Online la nuova edizione di Hospitality Business Magazine 2021

20 Gennaio 2021 ·

Online il nuovo numero nel comodo formato digitale!

Arriva sul sito ufficiale di HBConsortium il nuovo numero di Hospitality Business Magazine

Una produzione editoriale di ReBusiness. Un bimestrale che accompagna l’albergatore alla scoperta delle opportunità, delle tendenze e delle innovazioni commerciali che fanno grande ogni struttura.

Uno sguardo completo su tutti gli aspetti del settore, dalle politiche istituzionali alla attualità, dalla formazione al management, dalle fiere di settore alle panoramiche sugli eventi. Ovviamente non mancano le novità e le numerose opportunità offerte dai  professionisti, dai fornitori e dai partner di HBConsortium.

Ancora una volta un ricco panorama sulle attività e sulle iniziative dei principali enti turistici nazionali, la migliore formazione e le curiosità dei più innovativi fornitori del settore turistico ricettivo nazionale.


In QUESTO NUMERO:

“Dopo il Natale del turismo”
Speciale 2021

Il passaporto sanitario digitale arriva sui voli Alitalia
Turismo dal Mondo

Best Spa Experience 2021
Protagonisti dell’Ospitalità

Starhotels Official Hotel Partne di A|X Armani
Business a 360°

Il futuro dell’ospitalità ad Hospitality Digital Space 
Fiere ed Eventi

Senior living a 5 stelle
News dalle Aziende

Tutto questo e molto altro nel numero 41 di Hospitality Business Magazine, la voce dell’albergatore di oggi e di domani.

Sfoglia la rivista nel pratico formato digitale con un semplice click

La rivista abbinata al portale e alla newsletter settimanale, offre un continuo aggiornamento per gli operatori del settore turistico ricettivo nazionale.

Registrati gratuitamente e rimani aggiornato attraverso i media di HBConsortium.
(accedi al form di registrazione)

Tirreno CT – Ospitalità Italia

29 Febbraio 2020 ·

TIRRENO C.T. E BALNEARIA RINVIATE A NUOVA DATA
DAL 29 MARZO AL 1 APRILE 2020

Tirreno CT è la mostra-convegno più longeva d’Italia e punto di riferimento dei più importanti operatori del settore dell’ospitalità, del turismo e della ristorazione.

Collocata strategicamente sulla costa toscana e avendo come bacino naturale d’utenza tutto il centro-nord del Bel Paese, nella passata edizione ha ospitato circa 430 espositori in rappresentanza di oltre 900 marchi commerciali. La Tirreno CT, infatti, ambita dai principali brand, è il luogo ideale dell’incontro tra domanda ed offerta specializzata che si concretizza all’interno di una fiera che ha mostrato una fisionomia moderna e rispondente alle più esigenti richieste del mercato.

PERCHE’ VENIRE?

1-“Per incrementare il proprio business nell’incontro tra domanda ed offerta specializzata nel settore dell’accoglienza, della ristorazione e del turismo.”

2-“Per migliorare la propria attività  ed essere aggiornato sulle nuove tendenze e i nuovi brand del settore accontentando la clientela più esigente.”

3-”Per poter osservare direttamente le attrezzature e gli impianti di ultima generazione con cui allestire un’attività turistica e ricettiva di successo.”

4-“ Perché se con 40 edizioni è la Fiera più longeva del settore…un motivo almeno per venire ci sarà!”

QUALITA’

L’impegno e la professionalità degli organizzatori, unita ad un grande ed attrezzato spazio espositivo, permette alla Tirreno CT di accontentare le richieste di espositori e visitatori ed incrementare il loro giro d’affari.

L’organizzazione di eventi e convegni d’informazione e aggiornamento per tutti i professionisti e gli operatori economici, tenuti dalle principali associazioni di categoria che portano in scena le proprie eccellenze tra concorsi e approfondimenti, permette il confronto e l’elaborazione di strategie di sviluppo delle singole attività commerciali votate al turismo e all’accoglienza.

I NUMERI (Dati 2019):

  • 62.000 presenze;
  • 430 espositori;
  • oltre 900 marchi commerciali;

Complesso Fieristico “Carrara Fiere” che ospita la Tirreno CT:

  • 30.000 mq coperti
  • 6 sale convegni
  • 2 ristoranti e 6 bar
  • 20.000 mq di parcheggi
  • Banca, internet point, sala stampa e uffici stampa, edicola e prenotazioni alberghiere.

EVENTI E CONGRESSI

“Uno dei punti di riferimento della Fiera è il palco centrale, dove da quattro anni, con grande successo di pubblico, è stato dedicato un ampio spazio alla presentazione delle eccellenze professionali italiane e toscane.

Sul palco della “Fucina Saperi, Sapori e conoscenze”, infatti, si susseguono per ogni giornata della fiera show-cooking di chef, anche stellati, che fondano la loro attività di ristorazione su una cucina agganciata ai prodotti tipici e di prima qualità.

Un momento di approfondimento che ogni giorno, in una sorta di arena ospita opinion leader, territorio, esperti, docenti.. che raccontano e dimostrano le ultime tendenze del settore ospitalità, confrontandosi direttamente con il pubblico. Oltre a questa vetrina, aperta a tutti, ogni espositore può proporre momenti di approfondimento che vanno ad arricchire il ricco programma di eventi della fiera. Le associazioni ogni anno portano campionati italiani e internazionali di varie discipline: da quelli della Pasticceria internazionale che da tre anni hanno scelto questa sede per i campionati italiani, ai concorsi dedicati al mondo della pizza e della panificazione. Inoltre ricca la parte di eventi dedicata al mondo dei bartender, barman e baristi nel settore caffetteria.

************************************************************************************************************
Scopri di più su www.tirrenoct.it e su www.balnearia.it
************************************************************************************************************

FIGURA di RIFERIMENTO

Roberta Angelini – Jessica Ghilarducci
UFFICIO COMMERCIALE
Tirreno Trade S.r.l -Via Dorsale 9 scala c int.29
54100 MASSA (MS)
Tel.0585/791770-Fax.0585/791781
email: commerciale@tirrenotrade.it 
www.tirrenoct.itwww.balnearia.it

Bottone_Richiedi Info
Bottone_Torna Fornitori

SERVIZIO BARTER: il baratto digitale e il nuovo commercio passano da HBConsortium

8 Novembre 2017 ·

Con il nuovo servizio di digital trading gli hotel risolvono i problemi di sprechi, eccedenze e liquidità e valorizzano le proprie risorse.

Il sistema alberghiero rappresenta oggi più che mai un terreno ideale per superare la tradizionale dipendenza del b2b e del commercio di beni e servizi dalle modalità tradizionali di interscambio, legate al “face to face” e alla movimentazione in contanti. Il turismo è infatti per sua natura il settore dove si possono studiare le forme più innovative di comunicazione a distanza, oltre che di dialogo legato alla presenza fisica, sul posto.

Questa opportunità si estende anche agli aspetti gestionali e finanziari delle strutture alberghiere, sottoposte ai rischi di lentezze burocratiche, esposizione al debito e divisione poco flessibile (anche come qualità e tempi di lavorazione e consegna dei materiali) dei ruoli fornitore/acquirente/rivenditore. Inoltre le aziende alberghiere sono esposte al rischio che il numero di pernottamenti sia insufficiente a coprire le spese di acquisto e manutenzione di spazi e oggetti d’arredamento  magari di valore, ma per varie ragioni commerciali “sottoutilizzate”: occorre allora un servizio che aiuti a rendere più diretto lo scambio di valore tra ciò che l’hotel possiede e la forza comunicativa e finanziaria dell’hotel stesso.

Il sistema di barter o digital trading proposto da HBConsortium va esattamente in questa direzione, perché l’hotel è prima di tutto una serie di servizi in continua differenziazione, anche tecnica, con possibilità d’uso sempre nuove da studiare e sfruttare per essere sempre un passo avanti alla concorrenza.

Già oggi occorre che l’imprenditore compri, elabori e rivenda servizi e forniture per l’azienda in modo molto più rapido e continuo rispetto al passato; se i ruoli sopraindicati rimangono gli stessi, è altrettanto vero che il futuro porterà sempre più una tendenza a sostituire la compravendita con uno scambio creativo di servizi, una loro “rielaborazione” continua.

L’evoluzione digitale del più antico baratto è il barter multilaterale  che assume pieno valore operativo e gestionale. Nel modello proposto da HBConsortium si sostituisce alla movimentazione in denaro l’interscambio di beni e servizi mediante un’apposita piattaforma online; esso permette di finanziare  gli acquisti aziendali (già previsti a budget) con vendite extra budget commerciale di questi stessi beni e servizi.

Un esempio di come può funzionare  il barter lo può dare un hotel di 20 camere che intende comperare materassi. Ogni materasso costa 500 € per un totale di 10.000 € di fornitura. Grazie al nuovo servizio, l’albergatore, anziché pagare il fornitore per contanti o aprire una linea di credito, mette a disposizione 100 pernottamenti a 100 € ciascuno. HBConsortium verifica  le modalità di prenotazione camere e attribuisce all’Hotel 10.000 € di debito nei confronti del Sistema di barter. Ad ogni came- ra venduta si scala infine il debito fino al con- correre dell’ammontare di 10.000 € .

La scelta tattico/strategica vede HBConsortium come fulcro del modello di relazioni e di compravendita tra i vari aderenti al Network (alberghi e  aziende fornitrici); HBConsortium, per favorire il business, funge da cassa di compensazione in modo da evitare che il produttore di materassi si preoccupi di ospitare persone nelle camere di un suo cliente (ciò è compito dei professionisti del Commerce Network supportati dalla piattaforma online).

L’albergo che aderisce al circuito di HBConsortium ottiene quindi diversi tipi di riscontro, su tutti l’aumento del fatturato e il risparmio, grazie alla possibilità di far circolare in modo più sistematico il nome dell’hotel senza dover investire e indebitarsi per complessi riposizionamenti di marketing, per il cambiamento  dei fornitori o per  spese straordinarie di rifacimento camere; ciò che si acquista viene pagato con i propri prodotti e con le proprie forniture alberghiere e viene immediatamente rimesso a disposizione di altri contatti commerciali e tecnici.

La qualità delle forniture e dei servizi è il vero punto di forza di un hotel, e senza di essa è difficile rafforzare l’immagine stessa della struttura a livello di marketing; con il servizio  di barter in via di lancio, dunque, l’albergatore può ridurre la complessità gestionale legata alle spese da affrontare e proporsi a sua volta sul mercato come proprietario di una struttura ricca di relazioni commerciali e in grado di partecipare attivamente allo sviluppo del mercato, dell’innovazione e delle tendenze di design, gusto e tecnologia turistica.

 

Visita la pagina dedicata al Baratto per gli operatore del settore turistico ricettivo …

 

Bottone_Richiedi Info

 

 

Bottone_Torna Servizi