23-26 febbraio 2013: Rimini Fiera presenta RHEX-Rimini Horeca Expo

19 dicembre 2012 ·

Rimini Fiera raccoglie e sviluppa l’eredità di successo degli ex SIA GUEST e Sapore nel nuovo format di RHEX-Rimini Horeca Expo. L’evento del comparto Hotellerie-Restaurant-Café debutterà nella sua prima edizione dal 23 al 26 febbraio 2013 su una superficie espositiva coperta di 70.000 mq; nei 12 padiglioni è prevista la presenza di 1500 espositori, 110.000 visitatori e 500 top buyer.

Nelle parole di Patrizia Cecchi, direttore Business Unit di Rimini Fiera, RHEX “varerà un format unico su tendenze e consumi del tempo ‘fuori casa’ attraverso diversi ‘contenitori’, offrendo non solo una importante vetrina per gli espositori dell’industria alberghiera, dell’ospitalità, della ristorazione e dell’intrattenimento, ma anche strumenti immediati che consentiranno ai visitatori di cogliere gli indirizzi del mercato, con tangibili opportunità di business e di sviluppo delle prospettive internazionali sia per le aziende che per il pubblico specializzato”.

RHEX tradurrà questa attenzione alle innovazioni tecnologiche e alle novità organizzative attraverso eventi come il concorso “Rhex Innovation Award” e in spazi espositivi come “Green Hospitality”, l’area che in collaborazione con CasaClima presenterà le migliori opportunità di risparmio gestionale legate a bioedilizia, bioarredamento, fotovoltaico, termotecnica e arredamenti ad alta efficienza energetica.

Sui temi dell’innovazione e del management di domani verteranno anche le giornate formative dedicate agli albergatori e i contributi delle maggiori associazioni del settore turistico come Federalberghi (che terrà in questa sede un convegno nazionale),  AICA(Associazione Confindustria Alberghi), ADA (Associazione Italiana Direttori Albergo), EHMA (European Hotel Managers Association), FIPE (Federazione italiana pubblici esercizi) e molte altre.

Per quanto riguarda invece la ristorazione, da citare la quinta edizione di “DiVino Lounge” (lo spazio espositivo dedicato al vino e agli incontri tra produttori, albergatori e ristoratori già presente nelle passate edizioni di SAPORE) e il nuovo evento chiamato “Vini Cheap&Chic”, che raccoglie incontri e degustazioni coordinati da Luca Gardini (miglior sommelier al mondo dal 2010) su temi come la realizzazione della carta dei vini, l’uso del decanter e l’abbinamento cibo/vino.

Ampio e variegato dunque il panel di visitatori attesi a RHEX 2013, che ne fa un appuntamento capace di parlare a tutte le realtà del variegato “sistema ospitalità”: ristorazione (ristoranti indipendenti, pizzerie, catene e franchising, fast food, take away, società di catering, ristorazione collettiva), altri pubblici esercizi (strutture ricettive, bar, pub, birrerie, wine bar, discoteche), trade (distributori, grossisti specializzati, import export, agenti), professionisti del canale horeca (chef, sommelier, barman, maître), grande distribuzione (GDO, gruppi di acquisto, Cash & Carry), dettaglio alimentare specializzato, enoteche stampa e associazioni di categoria.

L’ingresso all’evento  è riservato agli operatori professionali.

Per informazioni: www.rhex.it

(Fonti info: Rimini Fiera SpA; ufficio stampa Barabino & Partners; www.rhex.it)

 

 

Verso Host 2013: ecosostenibilità, design e geografie del gusto al centro della nuova edizione

19 dicembre 2012 ·

Procede speditamente la preparazione di Host, l’evento biennale di riferimento per il mondo dell’ho.re.ca. e del retail, che tornerà negli spazi di Rho Fiera Milano dal 18 al 22 ottobre 2013. Sono già state definite le linee guida dell’edizione 2013 e molte importanti novità: tra queste spicca l’assegnazione delle Smart Label, il riconoscimento che in collaborazione con Poli.Design/Politecnico di Milano premierà  i progetti e le nuove tecnologie più innovative in chiave di sostenibilità ambientale e sociale.

L’ ecosostenibilità incontrerà dunque i cambiamenti del gusto e l’evoluzione tecnologica in atto, lavorando su un senso del nuovo che schiudono al settore grandi spazi di creatività ed efficienza produttiva. Per questo Host 2013 dedicherà particolare attenzione alle parole chiave “format” e “layout”, con ampi spazi espositivi riservati alle nuove formule di arredamento completo e design per la struttura; queste ultime saranno legate nel concept espositivo a un gusto individuale e collettivo che si sta facendo sempre più consapevole, raffinato, capace di sposare gusti e realtà alimentari finora separate e condizionate dalla stagionalità e dalla geografia: Importanti  in questo senso anche la novità dell’area caffè, che sarà arricchita da numerosi appuntamenti dedicati al mondo e alla cultura del tè e a quella del cacao, e l’evento “Food Hospitality World”, la manifestazione internazionale dell’agroalimentare e dell’ospitalità professionale, organizzata da Fiera Milano, e nata dalla collaborazione tra Host e TuttoFood, il salone dell’agroalimentare di Milano.

Marco Serioli, Direttore Exhibitions di Fiera Milano, commenta così le novità di Host 2013: l’evento “oggi si dimostra sempre un passo avanti agli altri, rinnovando il concept espositivo con tre macroaree, che valorizzano ancora di più le prossimità di filiera. Un ecosistema che esalta l’innovazione tanto tecnologica, quanto nei format e nei trend, presentando agli operatori idee-progetto complete che rispondo alle esigenze in rapido cambiamento dei mercati, dalle contaminazioni tra tipologie all’affermarsi di nuovi modi di fruizione come lo snacking”. L’edizione 2011 di Host ha fatto registrare 125 mila operatori professionali internazionali (tutti professionali) di cui il 34% esteri, provenienti da 153 Paesi; 100 mila mq. di superficie espositiva (superficie netta +10% rispetto al 2009); 1.600 aziende partecipanti (+17%), di cui 190 new entry e +21% di espositori esteri.

Tutte le informazioni sull’evento sono disponibili sul sito www.host.fieramilano.it e sui social media Facebook e Twitter con l’account @Host2013 e l’hashtag #Host2013.

(Fonte info: ufficio stampa Fiera Milano/www.host.fieramilano.it)