Bankitalia: aumenta la spesa per il turismo

13 Dicembre 2011 ·

Dati positivi dall’indagine mensile sul turismo internazionale in Italia

La recessione economica non sembra frenare la crescita e l’incidenza anche finanziaria del turismo sull’economia italiana. Questo l’assunto dell’ultima indagine campionaria della Banca d’Italia sul turismo internazionale in Italia, che fa registrare nel mese di settembre un saldo netto positivo di 1.520 milioni di euro per la bilancia dei pagamenti (contro i 1.305 milioni di euro del settembre 2010). Anche le cifre sulle spese relative ai pernottamenti sono incoraggianti. Da gennaio a settembre 2011 i viaggiatori stranieri in Italia hanno speso nel complesso  25.280 milioni di euro (+6,5%),mentre la spesa dei i viaggiatori italiani all’estero ha fatto registrare un +1,9 rispetto al 2010, con un totale di 16.663 milioni di euro,. Su questa media anche i valori della spesa pro capite: 349 euro (+ 6,6%), di cui 78 giornalieri, per le spese di viaggio degli italiani, e 392 euro (88 euro giornalieri) per gli stranieri in Italia, con una crescita annuale del 2,1%.

(Fonte: Il Giornale del Turismo)