Expo tocca quota 111 paesi partecipanti. La Cina ha firmato il contratto di partecipazione

28 Novembre 2012 ·

Sale a quota 111 il numero dei paesi partecipanti a Expo 2015. Tra le nuove adesioni spicca quella della Repubblica Popolare Cinese, che il 20 novembre  ha firmato il contratto di partecipazione a Expo 2015 e avrà a disposizione un padiglione da 4590 mq. Il contratto è stato sottoscritto a Roma, presso la Farnesina,  da Wang Jinzhen, Commissario Generale del Padiglione cinese, e da Giuseppe Sala, Amministratore Delegato di Expo 2015 S.p.A. (nella foto),  che ha anche annunciato lo sviluppo di un “Progetto Cina” collegato a Expo e concepito per raggiungere l’obiettivo di un milione di visitatori cinesi durante il periodo di svolgimento di Expo.  Nuove adesioni sono arrivate inoltre nel mese di novembre dalla Turchia, dal Myanmar e da due paesi centroamericani (El Salvador e Cuba).  La scorsa settimana, infine, l’AD Sala ha presentato lo stato dei lavori di preparazione per Expo a Parigi, durante la riunione dei Paesi  aderenti al Bureau International des Expositions, e ha annunciato che sono stati già assegnati 11 spazi per i padiglioni nazionali (il 64% degli spazi disponibili) e altri 6 (il 54% del totale) per i Cluster, ovvero i padiglioni che raggrupperanno diversi Stati partecipanti secondo temi comuni, mentre per altri 18 padiglioni nazionali e 4 cluster sono ancora in corso trattative.

Expo 2015: arriva l’adesione della Germania

26 Settembre 2012 ·

Sale a 98 il numero dei paesi partecipanti

Martedi 25 settembre la Repubblica Federale di Germania ha ufficializzato la presenza a Expo 2015, firmando il relativo contratto di partecipazione. La Germania è il 98° dei paesi che hanno finora confermato l’adesione a Expo, e il suo padiglione occuperà un’area di ben 4913 mq. Soddisfazione è stata espressa da Dietmar Schmitz, Commissario Generale di Sezione del Padiglione Tedesco, e dai responsabili istituzionali di Expo. Ha dichiarato Schmitz: “La Germania, come membro attivo e dedicato della comunità globale, ha sempre partecipato a tutte le Esposizioni Universali autorizzate dal BIE, il Bureau International des Expositions. Anche all’Expo del 2015 saremo  presenti e ancora una volta avremo uno dei padiglioni più grandi. A Milano metteremo in luce le straordinarie capacità e le competenze del nostro Paese: nel padiglione tedesco mostreremo che siamo un popolo cosmopolita e creativo, con un buon senso dell’umorismo”. Secondo Giuseppe Sala, ad di Expo 2015 S.p.A, “siamo in una fase in cui i rapporti operativi con i Paesi partecipanti si stanno facendo sempre più concreti. La firma di oggi ne è un esempio eccellente. La Germania, infatti, avrà un ruolo fondamentale all’interno di Expo Milano 2015: siamo certi che il padiglione tedesco interpreterà in modo originale il tema ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita’. Questo contratto è uno dei migliori biglietti da visita con cui ci presenteremo all’International Participants Meeting di ottobre. L’IPM sarà l’occasione per molti altri Paesi di siglare la propria partecipazione”.

(Fonte: Expo 2015.org)