“Conto satellite”: dal turismo il 6% del valore aggiunto per l’economia italiana

10 Luglio 2012 ·

Presentato a Roma il rapporto statistico relativo al 2010. Gnudi:  “in autunno la Conferenza Nazionale del Turismo”

Il ministro del Turismo Piero Gnudi e il presidente di Istat Enrico Giovannini (nella foto) hanno presentato a Roma il primo “Conto satellite del Turismo per l’Italia”. L’indagine statistica, relativa all’anno 2010, fornisce un quadro dettagliato dell’incidenza del turismo sull’economia nazionale relativo a fattori come spesa e consumo interni e valore aggiunto dal comparto turistico all’economia nazionale. Secondo l’indagine, nel 2010 il valore aggiunto in termini di ricchezza creata e contributo al PIL è stato pari a 82.833 milioni di euro, il 6% del valore aggiunto totale per l’economia. Il ministro Gnudi commenta così l’iniziativa: Il conto satellite è uno strumento importante nell’ottica del Piano Strategico nazionale per il turismo che ci consentirà a breve di indicare e avviare a realizzazione le misure necessarie per il rilancio del settore. Il lavoro di analisi è quasi terminato e ora inizieremo a condividere proposte e soluzioni di varia natura (legislativa, organizzativa, economica e finanziaria) per poi licenziare il piano nel corso della prossima Conferenza Nazionale del Turismo, in autunno”. Conclude Gnudi: “Il conto satellite è un primo, rilevantissimo passo per fare chiarezza e attribuire al turismo il peso e il ruolo che deve avere sia nelle politiche pubbliche che nella pianificazione degli investimenti privati”.

BIT 2012 – Interviste HB Consortium – Il turismo influisce sul PIL del Paese.mpeg

27 Febbraio 2012 ·

BIT 2012 – Interviste HB Consortium – Il turismo influisce sul PIL del Paese

 

Il sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha partecipato al convegno “Il turismo come elemento di sviluppo e le opportunità offerte da Expo 2015 al paese” in occasione della giornata inaugurale di Bit”. Pisapia esprime la necessità di collegare ancora meglio i temi e l’offerta di Expo con un turismo culturale che nel 2011 ha fatto registrare cifre da record per i musei milanesi. Pisapia auspica la creazione di pacchetti turistici di nuova generazione che permettano di allungare anche i tempi di soggiorno dei turisti milanesi in città.

BTO – Buy Tourism Online sfiora le 5000 presenze e provoca il mercato: riprendiamoci il PIL

6 Dicembre 2011 ·

L’evento fiorentino batte ogni record precedente

BTO – BUY TOURISM ONLINE SFIORA LE 5000 PRESENZE E PROVOCA IL MERCATO:

RIPRENDIAMOCI IL PIL

Il turismo online cerca nuove strade e offre opportunità alle giovani imprese per creare valore e mantenerlo in Italia. Prossima edizione 29 – 30 novembre 2012

Più di 5000 presenze ripartite sulle due giornate di lavori, 200 relatori di oltre 10 nazionalità, 35 realtà internazionali selezionate per far parte del club degli espositori, più di 140 giornalisti accreditati e 90 blogger, 3000 utenti unici che hanno seguito l’evento trasmesso live sul sito intoscana.it per 18 ore complessive di diretta streaming. Decine di migliaia i post su facebook, #bto2011 hashtag più twittato in Italia l’1 e 2 dicembre. Inoltre, nella giornata del 1 dicembre quella di BTO è stata una delle dirette più seguite al mondo su Livestream.com.

Ecco i numeri da record della quarta, fortunatissima edizione di BTO Buy Tourism Online, promossa da Regione Toscana, Toscana Promozione e Camera di Commercio di Firenze e realizzato da Fondazione Sistema Toscana e BTO Educational, l’evento educational dedicato al mondo del travel 2.0 che si è concluso oggi alla Stazione Leopolda di Firenze, dopo due giornate in cui si sono succeduti, sul palco della main hall e nelle 5 grandi sale Focus, i maggiori esperti internazionali di tecnologia applicata al turismo.

Un’occasione di apprendimento per i visitatori, perlopiù operatori della filiera turistico-ricettiva e un momento di stimolo e incoraggiamento alle giovani imprese che, grazie alla tecnologia, possono contribuire a creare valore e a reinvestirlo in Italia. Significativa l’iniziativa Storming Pizza che seleziona e premia con un finanziamento la migliore idea di new business tra le otto finaliste.

 La quarta edizione di BTO – Buy Tourism Online, che si svolge alla Leopolda” ha dichiarato via Facebook da Bruxelles il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossiè un vero successo di pubblico e di espositori italiani e stranieri. E’ l’iniziativa più importante in Europa sul turismo on-line: un fenomeno in forte crescita che rappresenta più del 2% del Pil. E’ segno di una Toscana che corre veloce guarda al turismo 2.0 con fiducia

 Sulla stessa lunghezza d’onda l’Assessore Regionale al Turismo Cristina Scaletti che ha annunciato anche le date dell’edizione 2012: “Anche quest’anno la Bto ha dimostrato come la rete sia punto di riferimento e leva di sviluppo per un settore importante come il turismo. E sul web 2.0 la Toscana è all’avanguardia. Ce lo dicono i dati del portale www.turismo.intoscana.it, ce lo dice il successo della manifestazione, unica in Europa. L’incontro tra domanda e offerta sul web è più veloce, vivace, trasparente. Teniamoci in contatto, la Toscana è on line. Arrivederci alla prossima edizione di BTO il 29 e 30 novembre 2012”.

 “Uno dei messaggi chiave che abbiamo voluto trasmettere con la nostra iniziativa” ha aggiunto Giancarlo Carniani, Co-founder e Coordinatore di BTOè che la tecnologia permette agli operatori di rendersi progressivamente autonomi rispetto alle grandi OTA straniere e di trattenere margine da reinvestire nel nostro Paese”

 

Per rivivere tutte le emozioni della BTO www.intoscana.it/bto

www.buytourismonline.comv