Milano e Brescia: a metà febbraio aprono le nuove metropolitane

30 Gennaio 2013 ·

Conto alla rovescia per l’apertura delle nuove linee di metropolitana nelle due maggiori città della Lombardia, Milano e Brescia. La prima tratta della linea milanese M5, da Zara a Bignami, ha infatti ricevuto l’ok tecnico dalla Commissione Interministeriale per i Trasporti Ferroviari per l’apertura al pubblico nel weekend del 9-10 febbraio, e si attende ora solo un ultimo test di agibilità nei giorni 4 e 5 febbraio; per la linea metropolitana di Brescia si prevede invece l’inizio dei viaggi nella settimana successiva, ma nel frattempo sono già state inaugurate diverse stazioni, con il prossimo appuntamento fissato per sabato 2 febbraio, quando verrà aperta la stazione di capolinea “Prealpino” situata in Via Triumplina, nel nord della città. Entrambe le linee metropolitane sono a conduzione automatica; i lavori per le 17 stazioni della metropolitana leggera di Brescia sono iniziati nel 2003, mentre quelli della M5 nel 2007. Per la M5 si prevede l’apertura della seconda tratta (da Viale Zara a Porta Garibaldi FS) entro la fine del 2013, mentre la terza e ultima tratta (da Garibaldi allo stadio di San Siro) aprirà nella primavera 2015, a ridosso dell’inizio di Expo. Sono inoltre già allo studio ipotesi di prolungamento per entrambe le linee: la M5 potrebbe toccare Monza, mentre per la linea bresciana si pensa a collegamenti con l’aeroporto di Montichiari.

Expo: Firmato protocollo di intesa con il Comune di Monza

19 Dicembre 2012 ·

Il Sindaco di Monza Roberto Scanagatti e il General Manager Business Operations di Expo 2015 S.p.A., Christian Malangone, hanno sottoscritto un importante Protocollo di intesa (valido fino al 31 dicembre 2015) sul contributo della provincia briantea all’Esposizione Universale. Il protocollo evidenzia come premessa la varietà di offerta del sistema turistico monzese, che oltre al sistema del Parco, della Villa Reale e dell’Autodromo (730 ettari) comprende un vasto numero di dimore storiche e una rete di strutture congressuali di alto valore. Gestito attraverso un nuovo tavolo di coordinamento comune, l’avvicinamento di Monza e della Brianza a Expo 2015 passerà soprattutto da un sostegno alla promozione e alla visibilità internazionale delle tradizionali attività del territorio locale: enogastronomia e agricoltura si affiancheranno quindi in chiave di eco- sostenibilità e a design, industria del mobile e dell’arredo e produzione artigianale, passando anche da investimenti nel rilancio della formazione scolastica e professionale e delle strutture ricettive.

(Fonte info: c.s. Expo 2015 S.p.A.)

Brambilla: a Monza e a Napoli uffici operativi per il turismo

27 Luglio 2011 ·

Il ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla ha annunciato l’apertura di uffici operativi e sportelli a Napoli e presso la Villa Reale di Monza, dove è in corso anche l’annunciato trasferimento di altre rappresentanze ministeriali.  Dichiara il ministro: “ritengo importante perseguire l’obiettivo di una maggiore presenza sul territorio per essere ancora più vicini agli operatori e ai cittadini. Vogliamo favorire in ogni modo lo sviluppo, garantendo un migliore raccordo su tutto il territorio con una presenza al Sud e una al Nord, oltre che a Roma. “La Lombardia è tra le regioni che registrano le migliori performance turistiche, e la presenza in quest’area risponde alla volontà di sostenere in maniera diretta un territorio che rappresenta un punto di collegamento con l’Europa e con il resto del mondo, anche in prospettiva dell’Expo 2015″. La scelta di Napoli è motivata invece come una forma di sostegno al turismo nella città partenopea, dove, dichiara Brambilla, “la situazione presenta livelli di criticità rilevanti per gli operatori del turismo e per l’economia locale”. (Fonte: TTG)

Al via il prolungamento della M1 verso Monza

5 Luglio 2011 ·

Sono partiti il 4 Luglio i lavori di prolungamento della linea 1 della Metropolitana di Milano verso Monza. L’opera, attesa da 15 anni, si inserisce nei progetti di riorganizzazione e potenziamento delle infrastrutture grazie a cui anche la provincia di Monza e Brianza darà un contributo economico e turistico a Expo. Le due nuove fermate in programma, Sesto Restellone e Monza Bettola, saranno infatti aperte a ridosso dell’evento, nella primavera del 2015. In programma anche uno studio di fattibilità per il prolungamento della nuova linea M5 verso le strutture di eccellenza della città: Villa Reale, Nuovo Ospedale San Gerardo, area agricola della Cascinazza e gli 80 mila mq della ex caserma IV Novembre, dove sorgerà il futuro Polo Istituzionale destinato a ospitare tra l’altro la sede della provincia nata nel 2009 e un centro congressi da 16 mila mq.