Alpitec China e Ispo Beijing: numeri record a Pechino

6 marzo 2013 ·

Ancora un successo per Fiera Bolzano, che anche nel 2013 ha promosso per il suo evento ALPITEC (Fiera internazionale specializzata per la tecnologia alpina ed invernale) una collaborazione e uno sguardo di valore rivolti al mercato orientale. Dal 27 febbraio al 2 marzo si sono infatte tenute a Pechino le due fiere associate Alpitec China 2013 e Ispo Beijing 2013 2013 (salone internazionale specializzato per sport, moda e marchi lifestyle in Asia). Le due fiere hanno fatto registrare e 28.000 visitatori, con una crescita record del 15% rispetto allo scorso anno; 57 sono state le aziende presenti al salone Alpitec China. La manifestazione è stata accompagnata dal congresso internazionale Asia Pacific Snow Conference, al quale hanno partecipato oltre 100 operatori che hanno colto in pieno  l’opportunità di informarsi sullo sviluppo del mercato cinese, sulle principali tematiche riguardanti gli investimenti e il management delle località turistiche e sulle principali novità in merito alla tecnologia invernale. Sul tema del mercato cinese è intervenuto anche Paul Bojarski, presidente di Beijing LTD, che ha affermato: “Possiamo ipotizzare che in 25 – 30 anni il numero di sciatori locali, ad esempio per le zone di Beijing/Hebei possa aumentare a ca. 4 milioni di sciatori e che ci siano ca. 60 milioni di sciatori al giorno. Inoltre stiamo lavorando su 7 ski resort che avranno molte più possibilità di fare profitto rispetto a quelli esistenti, e la possibilità di ospitare le Olimpiadi invernali in Cina potrebbe essere di spinta propulsiva”,

Alpitec China e ISPO Beijing torneranno ancora insieme dal 19 al 22 febbraio 2014.

 (Fonte e info: www.alpitec.cn)

“Vogue fashion’s night out” 2011 a Milano e a Roma

19 luglio 2011 ·

Il Comune di Milano e Vogue Italia hanno presentato  giovedì 14 luglio “Vogue fashion’s night out 2011”, in programma per il terzo anno consecutivo il prossimo 8 settembre a Milano e per la prima volta a Roma il 15 settembre.  Si tratta dell’edizione italiana delle “notti bianche della moda” curate da Vogue e in programma in tutto il mondo dal 6 al 15 settembre. L’evento milanese vedrà aperture prolungate fino alle 23.30 per oltre 600 negozi nelle vie più prestigiose della città, dal quadrilatero della moda fino a Corso Genova e Corso Vercelli, per il Museo del Risorgimento e per Palazzo Morando. Quest’ultimo spazio ospiterà inoltre una mostra fotografica, mentre Piazza San Babila, il quartiere Brera e la stazione Cadorna vedranno svolgersi una serie di eventi musicali. Dichiara l’assessore alla Cultura, Expo, Moda e Design Stefano Boeri: “moda, cultura e solidarietà. Tre espressioni della sensibilità umana che si declinano all’interno di uno stesso evento per offrire, insieme al divertimento, l’opportunità di nuove connessioni tra mondi solo apparentemente lontani”. Il ricavato dell’evento e della vendita di magliette realizzate in materiale ecosostenibile sarà infatti devoluto alla riqualificazione di una cascina milanese.

Milano & la moda

17 giugno 2011 ·

Shahin Javidi

Dirigente Marketing Territoriale PROMOS,  azienda speciale della CCIAA di Milano per le attività internazionali e il marketing territoriale

 

 

Milano Fashion City: un progetto strategico di promozione del territorio milanese e del sistema economico della moda

La moda e Milano: un binomio riconosciuto a livello mondiale, su cui la Lombardia ha deciso di puntare. Nel settembre 2010, Promos, azienda della Camera di Commercio di Milano, presieduta da Bruno Ermolli, ha dato il via a “Milano Fashion City”. Il progetto vuole dare visibilità al territorio milanese e al sistema moda, grazie anche a una rete di collaborazioni con oltre 54 partner. Oltre alle principali istituzioni, sono stati coinvolti altri soggetti importanti: dal mondo del commercio all’artigianato, dagli showroom al mondo dei servizi e della cultura. Tutti insieme per promuovere il sistema economico della moda e attrarre su Milano operatori, visitatori e investimenti. A tal proposito è stato sviluppato un interessante programma, articolato su tre settimane, in corrispondenza della fashion week e delle principali manifestazioni fieristiche.

Tra le varie opportunità messe a disposizione dei turisti si ricorda la quinta notte gratuita di soggiorno, inserita in convenzioni attivate da associazioni per il comparto turistico, mentre Alitalia ha concesso ai buyer uno sconto del 10% sulle tariffe pubbliche nazionali ed internazionali, in classe Economica e Business. Le tratte interessate sono state 15, ripartite in voli nazionali (Roma, Napoli, Palermo, Firenze) e internazionali (Parigi, Mosca, New York, Tokio, Francoforte, Atene, Barcellona, Londra, Madrid, S. Petersburg, Kiev).

Inoltre sono stati realizzati un sito web in italiano e in inglese, una guida cartacea stampata in 65.000 copie, desk informativi all’aeroporto di Malpensa e nei quartieri fieristici di Rho e Fiera Milano City, oltre a una Guest House dedicata come punto d’accoglienza permanente nella Biblioteca della moda.

Per la prossima edizione si punterà, in particolare, su comunicazione, eventi e servizi. Sono già previsti più di 500 eventi, tra cui il “Roadshow” di Promozione Internazionale, che si svolgerà da giugno ad ottobre, coinvolgendo le principali città del fashion system:New York, Mosca, Shanghai, San Paolo e Mumbai.

Tra le iniziative più importanti, bisogna segnalare il concorso fotografico “Milano Fashion City: tra MODA e DESIGN”. Il concorso, realizzato insieme a “Io Donna” e Camera dei Buyer, è rivolto a fotografi professionisti e amatoriali e sarà dedicato al rapporto che lega il binomio moda–design alla città. L’evento si concluderà con una premiazione e una mostra dedicata.