Hotellerie: IKEA e Marriott lanciano da Milano la catena alberghiera Moxy

6 marzo 2013 ·

Secondo quanto riportato dal “Wall Street Journal”, il gruppo IKEA è pronto all’ingresso diretto nel comparto hotellerie. La divisione Inter Hospitality della multinazionale svedese e il gruppo alberghiero Marriott International inc hanno definito un accordo grazie a cui nei prossimi dieci anni saranno aperte 50 strutture alberghiere in tutta Europa, raccolte sotto il marchio “Moxy Hotels”.  La prima struttura dovrebbe essere aperta a Milano all’inizio del 2014, e secondo le anticipazioni di stampa gli hotel saranno rivolti a una fascia di pubblico giovane e attento all’avanguardia tecnologica ma anche alla ricerca di prezzi contenuti. Il gruppo Marriott sarà proprietario del marchio Moxy: Ikea a sua volta non doterà gli hotel Moxy delle proprie linee di arredamento e design ma fornirà a costruttori e arredatori direttive specifiche che dovrebbero contribuire ad abbassare i costi di costruzione e gestione dei locali. Nei prossimi cinque anni è prevista l’apertura delle prime 50 strutture: oltre all’Italia si prepara il lancio dei Moxy Hotels nelle aree di forza di IKEA, in particolare paesi scandinavi, Regno Unito, Germania, Belgio e Paesi Bassi.

Poli.Design: in aprile il 5° ciclo di lezioni in lingua russa sull’HoReCa design

27 febbraio 2013 ·

Giovedi 14 marzo sarà presentato alla fiera “KIFF-Kief International Furniture Forum” di Kiev, capitale dell’Ucraina, il nuovo ciclo di corsi in lingua russa “Horeca Design – Hotel Restaurant Cafè, Ideare, progettare e arredare locali di entertainment innovativi” organizzato da POLI.design – Consorzio del Politecnico di Milano. Il corso, in programma a Milano dal 2 all’ 8 aprile 2013, è il quinto appuntamento del ciclo di corsi “HoReCa Design”, rivolti ad architetti, interior designer e progettisti residenti e attivi nelle nazioni di lingua russa. I corsi prevedono lezioni di docenti specializzati del Politecnico di Milano e di esperti affermati su un’ampia tipologia di tematiche, dalla progettazione al design degli interni, dai materiali alle tecnologie, alle analisi di marketing e di scenari di tendenza internazionali. Le lezioni in aula sono integrate da educational tour guidati dai docenti nei più innovativi hotel, locali e spazi retail di Milano.

All’incontro dedicato a “L’evoluzione dell’HoReCa – Hotel Restaurant Cafè” – Progettare il successo: il punto di vista del Design italiano”, che avrà luogo nell’ambito di KIFF, partecipano come relatori  Carlo Meo, Sociologo e docente corsi HoReCa Design di POLI.design, con l’intervento “Nuovi consumatori e nuovi spazi per l’HoReCa e il retail. Tendenze internazionali e case study”, Maurizio Favetta, architetto e responsabile Studio Kingsizearchitects che affronterà  il tema “L’evoluzione dell’interior design dell’hotel, tra Oriente e Occidente,” e Nicola R.Ticozzi, direttore Corsi Design Experience di POLI.design – Politecnico di Milano e Anna Kolomiyets,  Coordinatrice Workshop HoReCa Design in russo di POLI.design con l’analisi “Una panoramica delle tendenze del mondo dell’HoReCa in Italia e a Milano, Capitale del Design” e presenteranno al pubblico degli architetti, delle aziende e dei giornalisti ucraini i Corsi HoReCa Design 2013.

Tutti gli architetti selezionati da POLI.design per partecipare alla quinta edizione del Corsi HoReCa Design in lingua russa usufruiscono di una Borsa di Studio messa a disposizione dagli Sponsor Accademici Dornbracht, azienda tedesca produttrice di rubinetteria di alta gamma, Isa, leader nei sistemi di refrigerazione e arredo modulare per locali pubblici, e dal Partner Gruppo Tomasella, produttore di arredamento d’interni. I Corsi HoReCa Design hanno inoltre il supporto e la collaborazione di numerosi Partner Istituzionali: Università, manifestazioni fieristiche, riviste e portali specializzati, anche italiani, come le fiere I Saloni, Cersaie, i portali E-Interiors e Promote Design, le associazioni Italia-Russia, la Camera di Commercio Italo-Russa, la Fondazione Centro per lo sviluppo dei rapporti Italia-Russia e Ksarsi, e l’Ice (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane).

Per informazioni: http://www.polidesign.net/it/horeca_r; www.designexperience.ru

(Fonte info: Poli.design)

Expo 2015: un indotto da 25 miliardi fino al 2020

20 febbraio 2013 ·

Effetti positivi su occupazione, investimenti esteri e patrimonio immobiliare

Expo 2015 SPA e la Camera di Commercio di Milano hanno promosso un’importante ricerca che raccoglie le previsioni sull’impatto economico dell’Esposizione nel periodo 2012-2020.  Secondo il progetto, guidato dal professor Alberto Dell’Acqua (SDA Bocconi), la ricaduta sull’indotto e sull’occupazione sarà rispettivamente di 24,7 miliardi di produzione aggiuntiva (4 dei quali provenienti dal turismo) e di 199 mila persone occupate. Importanti anche i benefici sulle start up (1,7 mld di produzione aggiuntiva e 12,4 mila occupati) e sugli investimenti diretti esteri (per i quali si prevedono 1 mld di valore aggiuntivo e 16,5 mila occupati).  Anche nel settore immobiliare si avranno effetti positivi, con 1,1 mld di produzione aggiuntiva e 8 mila posti di lavoro portati anche dalla rivalutazione di immobili e strutture nell’area espositiva. L’ AD di Expo 2015 S.p.a. Giuseppe Sala, (nella foto), commenta così i dati dell’indagine: ci saranno effetti e ricadute positive in tutti i settori produttivi anche negli anni successivi. Per questo motivo è fondamentale che le istituzioni, locali e nazionali, investano risorse, energie e idee in questo progetto. In gioco c’è molto: l’immagine del nostro Paese nel mondo, uno sprone a uscire dalla fase di stallo che stiamo vivendo e la possibilità di dare alla nostra economia un nuovo passo”.

(Fonte: Expo 2015)

Milano e Brescia: a metà febbraio aprono le nuove metropolitane

30 gennaio 2013 ·

Conto alla rovescia per l’apertura delle nuove linee di metropolitana nelle due maggiori città della Lombardia, Milano e Brescia. La prima tratta della linea milanese M5, da Zara a Bignami, ha infatti ricevuto l’ok tecnico dalla Commissione Interministeriale per i Trasporti Ferroviari per l’apertura al pubblico nel weekend del 9-10 febbraio, e si attende ora solo un ultimo test di agibilità nei giorni 4 e 5 febbraio; per la linea metropolitana di Brescia si prevede invece l’inizio dei viaggi nella settimana successiva, ma nel frattempo sono già state inaugurate diverse stazioni, con il prossimo appuntamento fissato per sabato 2 febbraio, quando verrà aperta la stazione di capolinea “Prealpino” situata in Via Triumplina, nel nord della città. Entrambe le linee metropolitane sono a conduzione automatica; i lavori per le 17 stazioni della metropolitana leggera di Brescia sono iniziati nel 2003, mentre quelli della M5 nel 2007. Per la M5 si prevede l’apertura della seconda tratta (da Viale Zara a Porta Garibaldi FS) entro la fine del 2013, mentre la terza e ultima tratta (da Garibaldi allo stadio di San Siro) aprirà nella primavera 2015, a ridosso dell’inizio di Expo. Sono inoltre già allo studio ipotesi di prolungamento per entrambe le linee: la M5 potrebbe toccare Monza, mentre per la linea bresciana si pensa a collegamenti con l’aeroporto di Montichiari.

Expo: Firmato protocollo di intesa con il Comune di Monza

19 dicembre 2012 ·

Il Sindaco di Monza Roberto Scanagatti e il General Manager Business Operations di Expo 2015 S.p.A., Christian Malangone, hanno sottoscritto un importante Protocollo di intesa (valido fino al 31 dicembre 2015) sul contributo della provincia briantea all’Esposizione Universale. Il protocollo evidenzia come premessa la varietà di offerta del sistema turistico monzese, che oltre al sistema del Parco, della Villa Reale e dell’Autodromo (730 ettari) comprende un vasto numero di dimore storiche e una rete di strutture congressuali di alto valore. Gestito attraverso un nuovo tavolo di coordinamento comune, l’avvicinamento di Monza e della Brianza a Expo 2015 passerà soprattutto da un sostegno alla promozione e alla visibilità internazionale delle tradizionali attività del territorio locale: enogastronomia e agricoltura si affiancheranno quindi in chiave di eco- sostenibilità e a design, industria del mobile e dell’arredo e produzione artigianale, passando anche da investimenti nel rilancio della formazione scolastica e professionale e delle strutture ricettive.

(Fonte info: c.s. Expo 2015 S.p.A.)

Trasporti, NTV: da giugno 2013 collegamento Milano-Ancona in 3 ore

19 dicembre 2012 ·

NTV ha annunciato un progetto per la copertura dal prossimo giugno della direttrice ferroviaria Adriatica e dell’area a cavallo tra Romagna e Marche, una delle principali zone manifatturiere e turistiche del Paese. Il programma di sviluppo della rete permetterà di raggiungere in tre ore da Milano  Ancona e Pesaro, con fermate a Bologna, Rimini e Forlì. Secondo l’azienda, “in accordo con la Regione Marche NTV è pronta a chiedere al gestore della Infrastruttura RFI le tracce per il nuovo servizio: tre coppie di treni, per un totale di sei viaggi al giorno. L’attivazione della nuova linea sull’Adriatica amplierà ancora il network delle città servite da NTV (dalle 9 attuali per 12 stazioni si passa da Giugno a 13 città per un totale di 16 stazioni) e porterà anche nuova occupazione”. Secondo l’AD Giuseppe Sciarrone, “il servizio sarà assicurato in regime di puro mercato, e quindi per il momento arriviamo fino ad Ancona, secondo la strategia di un passo alla volta, riservandoci di valutare la possibilità di portare Italo anche a più a Sud”. (Immagine: Wikipedia)

Provincia di Milano: turismo in crescita nel primo semestre 2012

28 novembre 2012 ·

Dati largamente positivi per l’andamento del turismo nella Provincia di Milano. È questa la tendenza evidenziata dall’Osservatorio Turismo della Provincia di Milano, secondo cui il territorio dell’area metropolitana, nei primi sei mesi del 2012, ha visto una crescita del 4,1% negli arrivi rispetto al 2011 (oltre 3 milioni di arrivi) e del 3,35% nelle presenze (più di 6 milioni di presenze). Altri dati interessanti riguardano la provenienza dei turisti: i visitatori in città provengono soprattutto dalla Russia (95.569 arrivi), dalla Francia (86.951) e dagli USA (86.013), mentre la Cina dimostra un interesse crescente per l’intera provincia con 44.404 presenze e stacca nettamente Giappone (39.546) e Germania (26.260). Per quanto riguarda il turismo interno, interessante invece il dato secondo cui i cittadini lombardi sono i principali visitatori di Milano, seguiti da turisti provenienti da Lazio e Veneto. L’assessore provinciale al Turismo Stefano Bolognini commenta così i dati dell’Osservatorio: “Italiani e stranieri continuano a visitare il nostro territorio. Si può ipotizzare che in vista di Expo 2015 questa tendenza aumenterà. Bisognerà lavorare, anche utilizzando la rete creata per valorizzare l’immagine di Milano, affinché aumenti la permanenza media e perché tutta l’area metropolitana sia all’altezza della grande sfida che ci attende”.

Italo arriva a Torino: vendite aperte, servizio al via dal 9 dicembre

19 novembre 2012 ·

NTV ha annunciato i dettagli dell’ aggiunta di Torino al suo servizio di trasporto ferroviario ad alta velocità. Dal 9 dicembre il capoluogo piemontese completerà infatti la linea che ha collegato finora Milano, Firenze, Bologna, Roma e Salerno.  In questo modo, contando anche la seconda direttrice che collega Roma con Venezia, arriverà a 44 il numero dei collegamenti giornalieri finora offerti da NTV  tra le principali città italiane.  Il collegamento Torino-Milano prevede 7 corse quotidiane da Torino Porta Susa (dove nel mese di gennaio 2013 sarà attivato anche il Centro Servizi Italo per i viaggiatori) e altrettante da Milano Porta Garibaldi, oltre a fermate alla stazione di Milano Rogoredo. Gli orari prevedono la prima partenza da Torino PS alle 6.47 e l’ultima partenza da Torino PS alle 19.47, la prima partenza da  Milano Porta Garibaldi alle 7.21 e l’ultima partenza da Milano Rogoredo alle 19.56 (con fermata a Milano Porta Garibaldi alle 20.18).  Sarà dunque possibile raggiungere Torino PS in 44 minuti da Milano PG e in 67 minuti da Rogoredo.  I prezzi partono dalla classe Smart:  € 15 per Milano, € 20 (in promozione) per Bologna, € 25 per Firenze, € 38 per Roma, € 45 per Napoli ed € 50 per Salerno. I biglietti sono acquistabili sul sito www.italotreno.it, presso il contact center Pronto Italo (06.07.08), nelle biglietterie self service collocate nelle Case Italo e nelle agenzie di viaggio abilitate.

Salone Franchising Milano: l’edizione 2012 lancia l’homechising

13 novembre 2012 ·

Si è chiusa ieri 12 novembre con un +2% di numeri rispetto all’anno scorso l’edizione 2012 di Salone Franchising Milano, la tradizionale rassegna dedicata al mondo delle reti commerciali, all’innovazione nel retail, alle nuove idee per la distribuzione. Gli oltre 200 brand, i 13000 visitatori e i buyer da 20 paesi presenti negli spazi di Fiera Milano hanno presentato e discusso durante la 27° edizione del Salone proposte innovative come l’homechising, neologismo coniato proprio durante l’evento. Si tratta di una nuova formula di franchising applicabile anche al turismo (ad esempio per la gestione delle agenzie di viaggi) che si può gestire dalla casa dell’affiliato, attraverso la connessione Internet, con l’obiettivo di soddisfare i desideri del cliente attraverso lo strumento del web e la possibilità di ridurre fino al 70% le spese del franchisee. Grande successo anche per Franchising Factory, il laboratorio inserito all’interno del Salone, un servizio di consulenza gratuita per i visitatori attivo nei giorni del Salone con una serie di desk dove vari professionisti del settore hanno accolto sia chi ha un’idea e vuole diventare franchisor, sia di chi vuole diventare franchisee. Dato l’interesse incontrato, la Franchising Factory, resterà aperta anche oltre il Salone: è possibile richiedere informazioni scrivendo a marketing@salonefranchisingmilano.com.

 

(Fonte info: Marketing e Comunicazione Salone Internazionale Franchising Milano)

Trasporti: apertura a Natale per la M5 milanese?

6 novembre 2012 ·

Sembra sbloccarsi la situazione di stallo che ha colpito nelle ultime settimane il sistema delle opere pubbliche e dei trasporti nazionali, e che ha segnato un ulteriore stop nella tormentata realizzazione delle nuove metropolitane milanesi. La “spending review” elaborata dal governo Monti aveva infatti stabilito l’eliminazione della commissione interministeriale che doveva dare l’autorizzazione definitiva all’avvio dell’esercizio per importanti opere pubbliche, tra le quali la nuova linea metropolitana di Brescia e la M5 di Milano. Per la linea “lilla” milanese si era arrivati a ipotizzare un’apertura congiunta a 2013 inoltrato delle prime due tratte (Bignami-Zara e Zara-Garibaldi). Negli ultimi giorni è stato invece raggiunto un accordo istituzionale che permetterà di ridurre da 45 a 30 giorni i tempi per il collaudo definitivo della linea, così da poter aprire la prima tratta nei giorni compresi tra Natale 2012 e Capodanno 2013. L’apertura della tratta Zara-Garibaldi rimane invece prevista per l’autunno 2013, mentre per la terza e ultima tratta, la più importante, che collegherà spazi cruciali per la città come la stazione Garibaldi,  l’area fiera del Portello, la nuova zona residenziale Citylife-Tre Torri e lo stadio di San Siro, si ipotizza entro Expo 2015 l’apertura delle principali stazioni di interscambio con le altre linee (Garibaldi, Lotto, Monumentale e San Siro Stadio), rinviando il completamento delle altre stazioni al periodo post-Expo, quando entreranno nel vivo anche i lavori della M4 (la cui conclusione è prevista invece per il 2018).

Ntv lancia dal 26 agosto i treni non-stop Milano-Roma

1 agosto 2012 ·

Dal 26 agosto 6 corse quotidiane per raggiungere la capitale in 2 ore e 45 minuti.

Sono in vendita dal 31 luglio i biglietti per il collegamento diretto tra Milano e Roma offerto da NTV con i suoi treni ad alta velocità: un’offerta particolarmente rivolta ai viaggiatori business, che potranno raggiungere le due città in 2 ore e 45 minuti, con 6 collegamenti al giorno. I treni viaggeranno a partire dal 26 agosto, con partenze alle 7.03, 14.03 e 18.03 da Milano Porta Garibaldi (7.24. 14.24 e 18.24 da Milano Rogoredo) e alle 6.24. 14.24 e 18.24 da Roma Tiburtina (6.47, 14.47 e 18.47 da Roma Ostiense), e si aggiungono ai 22 collegamenti quotidiani già operativi sulla direttrice Milano-Bologna-Firenze-Roma-Napoli-Salerno.

meno 1000 giorni a Expo: dal 31 luglio al 5 settembre una settimana di festeggiamenti

1 agosto 2012 ·

Tra gli eventi, il volo di un dirigibile sulla città e il lancio del progetto “Women for Expo”

Il prossimo 4 agosto mancheranno esattamente 1000 giorni all’apertura di Expo 2015, una data simbolica per la quale gli enti organizzatori dell’Esposizione hanno preparato un programma di festeggiamenti ed eventi istituzionali che è stato  presentato martedi 31 luglio presso la sede di Expo 2015 S.p.A. Roberto Formigoni, Commissario Generale di Expo Milano 2015, ha dichiarato: Vogliamo utilizzare questa data simbolicamente per dire che le istituzioni ci sono e che vogliamo coinvolgere sempre di più i cittadini. La prima fase è stata contraddistinta dalla costruzione della macchina, ora inizia la seconda fase in cui vogliamo concentrare l’attenzione sui contenuti che saranno uno dei punti di forza e di attrattività della Milano del 2015″. Il primo evento in programma (il 3 agosto alle 19.30 presso Palazzo Isimbardi) sarà la serata dal titolo “Immagini d’acqua e sapori di riso”, mentre il 4 agosto, alle 19.30, un dirigibile con la scritta “mille giorni all’ Expo” si alzerà dall’Arena, sorvolerà il Grattacielo Pirelli (sede di Regione Lombardia) e arriverà al Castello Sforzesco, dove fino al 11 agosto si terrà anche una rassegna musicale collegata al nuovo progetto  “Women for Expo”, una rete internazionale di 1000 donne che sosteranno in chiave femminile lo sviluppo dell’evento e le iniziative (anche imprenditoriali) sui temi dell’alimentazione, della salute e dell’ecosostenibilità.  (Fonti: Expo 2015.org/Adnkronos)

Prima rata IMU: incassi record a Roma, Rimini e Cortina

24 luglio 2012 ·

Pubblicati i dati sul gettito della prima rata di giugno: raccolti 9,5 miliardi di euro

Il Ministero dell’Economia ha reso disponibili nei giorni scorsi i dati sui versamenti Imu relativi alla prima rata di giugno. Un bilancio in linea con le aspettative, a partire dal gettito complessivo (9,5 miliardi di euro, 5,6 dei quali andranno ai Comuni e il rimanente allo Stato), ma che mette anche in evidenza incassi ancora più variabili del previsto tra città a città, sia per le grandi metropoli che per le località turistiche. Per quanto riguarda le prime, Roma è naturalmente in testa con 776,3 milioni di euro di gettito e stacca nettamente Milano (410 milioni), che a sua volta sorprende per il divario con Torino (202,7 milioni) e Firenze (93,5 milioni). Fanalino di coda è il piccolo comune di Elva (CN), 102 abitanti, che ha raccolto 4507 euro. Tra i centri turistici di lusso spiccano gli alti incassi di Cortina, che con 9.953.705 euro supera luoghi altrettanto famosi come Forte dei Marmi (7,43 milioni), Sorrento (5,39 milioni), Courmayeur (5,35), Sirmione (4,15), Taormina (3 milioni); molto più basse però le cifre raccolte in località come Saint Vincent (1,65) Portofino (1,26 milioni), Positano (1,25 milioni), Capalbio (1,07 milioni)  e Amalfi (722 mila euro). Altrettanto variabili i dati relativi alle località di villeggiatura più popolari distribuite tra Liguria, Romagna e Marche, su tutte Rimini (31,4 milioni di euro), Riccione (11,8 milioni),  Fano (9,64 milioni) e Cattolica (4,12 milioni).

NTV: dal 1° agosto i treni Italo arrivano a Salerno

24 luglio 2012 ·

Sei corse al giorno tra Milano e la città campana. 37 minuti per raggiungere Napoli.

Prosegue guardando in parallelo a turisti, viaggiatori business e pendolari lo sviluppo di NTV, la compagnia di trasporto ferroviario ad alta velocità che collega attualmente Milano, Bologna, Firenze, Roma e Napoli. Dall’ 1 agosto i treni “Italo” raggiungeranno infatti con sei corse al giorno Salerno, un prolungamento che  permetterà di raggiungere rapidamente sia la costiera amalfitana che il capoluogo campano (37 minuti di viaggio tra Napoli e Salerno). Dalla Stazione Centrale di Salerno, dove sarà aperto il 20 agosto il centro servizi “Casa Italo”, il primo treno partirà alle 6.12, mentre l’ultimo arriverà alle 20.54. NTV ha attivato per l’occasione una tariffa speciale con biglietti al prezzo base (ambiente Smart) di 10 euro da Salerno per Napoli, 20 per Roma, 30 per Firenze, 35 per Bologna e 40 per Milano. Le prossime tappe dell’estensione del servizio prevedono entro la fine del 2012 un collegamento Milano-Torino (con 6 corse al giorno a/r) e l’attivazione della seconda linea che collegherà anche Venezia, Mestre e Padova alle città già raggiunte dai treni “Italo”. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.italotreno.it.

Bicocca: aperte le iscrizioni al Master “Comunicare il turismo sostenibile”

24 luglio 2012 ·

Il corso annuale  è organizzato in partnership con Provincia di Milano.

Sono aperte fino al 4 settembre le iscrizioni al Master di primo livello “Comunicare il turismo sostenibile”, organizzato da Università di Milano-Bicocca e dedicato alla comunicazione e alla promozione del turismo responsabile e green. Il corso, di durata annuale, sarà incentrato su temi come politiche ambientali, valorizzazione del patrimonio culturale e naturale, principi di ecologia e indicatori di sostenibilità, applicati nei percorsi didattici alle forme di comunicazione moderna come editoria, fotografia, web e tv. Partner principale del master è Provincia di Milano-Settore Turismo, che intende in questo modo rafforzare le professionalità in vista della progettazione di Expo 2015 e dei suoi itinerari turistici sul territorio, e ospiterà uno degli stage finali del master. Il bando e le informazioni sul programma didattico sono disponibili all’indirizzo http://www.unimib.it/open/news/Comunicare-il-turismo-sostenibile/6950671967080530722.

“Invest in Lombardy”: rilanciare Milano come destinazione business

10 luglio 2012 ·

Al via un programma di promozione  e sostegno agli investimenti stranieri nel nostro territorio

Viene presentato oggi  10 luglio a Milano, presso Palazzo Turati, il progetto “Invest in Lombardy”, curato da Unioncamere Lombardia, Camere di Commercio lombarde e Promos, con il supporto di Regione Lombardia. L’iniziativa nasce da una doppia consapevolezza: gli investimenti esteri rivestono un’importanza sempre maggiore per il rilancio dell’economia italiana, e dalla Lombardia passa  oltre il 70% dei capitali stranieri diretti poi nel resto del nostro Paese. Per questo l’iniziativa si propone di trasformare  Milano in una destinazione business competitiva con le altre capitali europee, attraverso l’identificazione dei vantaggi competitivi del territorio e la creazione di partnership tra istituzioni e privati che sostengano collaborazioni tra le realtà professionali lombarde e i potenziali investitori stranieri, con generali ricadute positive su occupazione e produzione industriale e di servizi. Tutte le informazioni e il programma completo sono disponibili all’indirizzo www.regionelombardia.it. (Fonti: Adnkronos, Regione Lombardia)

Al via il piano “Milano 2015 City Operations” per Expo

20 giugno 2012 ·

Approvato dalla Giunta il piano di integrazione tra Comune ed Expo 2015 S.p.A. per l’Esposizione Universale

La Giunta comunale di Milano ha approvato “Milano 2015 City Operations”, un piano di collaborazione tra Comune di Milano ed Expo 2015 Spa che permetterà di preparare e coordinare al meglio l’immagine turistica della città in vista della grande Esposizione Universale, ma anche negli anni successivi all’evento. Il piano è composto da undici azioni definite “obbligatorie” e da sette altri progetti definiti “qualificanti e strategici”.  I primi sono i progetti considerati necessari in chiave di sicurezza, mobilità, turismo ed eventi culturali: tra di essi la mobilità, programmi di gestione ambientale e di servizio oltre che di educazione e promozione sociale, fino allo sviluppo del marketing territoriale. I secondi sono invece le iniziative strategiche da realizzare compatibilmente con le risorse disponibili, su tutti lo sviluppo del “Brand Milano”, il supporto all’update tecnologico delle imprese,la riqualificazione della Darsena e delle Vie d’Acqua e la creazione di una rete di Distretti Agricoli, Cascine e Orti Urbani.

Torna alla home e consulta altre news

 

Expo: oggi il secondo “Innovation Advisory Board”

6 marzo 2012 ·

In programma oggi al Ministero dell’Istruzione il tavolo di lavoro sui progetti tecnologici legati all’Esposizione Universale

Presso la sede romana del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca si tiene oggi 6 marzo (ore 15.00) il secondo incontro dell’Innovation Advisory Board di Expo 2015, il tavolo che dallo scorso settembre riunisce le principali aziende tecnologiche collegate all’evento del 2015. Nell’appuntamento di oggi Riccardo Luna (coordinatore del progetto IAB-Expo 2015) e Valerio Zingarelli (Direttore delle Tecnologie di Expo 2015) coordineranno la presentazione a pubblico, stampa e addetti ai lavori dei più recenti progetti tecnologici legati ad Expo, con la partecipazione di aziende come Vodafone, Telecom Italia, Accenture, Technogym e Microsoft Italia e di Giuseppe Sala (AD di Expo 2015 SpA) e  Paolo Bertoluzzo (Rettore del Politecnico di Milano).

(Fonte: Expo 2015)

Torna alla home e consulta altre news

Darsena, approvata dal Comune di Milano la riqualificazione

29 febbraio 2012 ·

Al via lavori da 17 milioni di euro per Expo 2015

La Giunta comunale di Milano ha approvato il progetto preliminare per la riqualificazione della Darsena. Il progetto fa parte del piano “Via d’acqua-Parco di Expo” che entro il 2015 dovrà dotare la provincia di Milano di una nuova rete di trasporti e spazi pubblici incentrati sul potenziale dell’acqua e su una nuova connessione con e tra i Navigli. Al centro della delibera c’è la ricostruzione dello storico Porto della Darsena, previsto fin dal piano originario risalente al 2004. I lavori avranno un costo previsto di 17 milioni di euro e il Comune sarà anche responsabile della progettazione definitiva ed esecutiva dei lavori, mentre sarà la Società di gestione di Expo 2015 a supervisionare la fase operativa.

(Fonte: Comune di Milano)

BIT 2012 – Intervista al Sindaco di Milano Giuliano Pisapia.mpeg

27 febbraio 2012 ·

BIT 2012 – Intervista HB Consortium al Sindaco di Milano Giuliano Pisapia.mpeg

 

Al convegno inaugurale di BIT 2012 ha partecipato anche il Ministro del Turismo, dello sport e degli affari regionali Piero Gnudi. Il ministro evidenzia la necessità di riorganizzare l’offerta italiana dalle basi, anche a livello di formazione professionale, per arrivare a imprese turistiche più snelle e organizzate. In questo modo, afferma Gnudi, la quota del turismo italiano sul PIL può arrivare fino al 18%.

Pagina successiva »