Verso BMT 2013: appuntamento a Napoli

20 Marzo 2013 ·

Torna anche nel 2013 BMT- Borsa Mediterranea del Turismo, il tradizionale appuntamento con il trade organizzato da Progecta srl.  L’edizione numero 17 di BMT è in programma negli spazi  della Mostra d’Oltremare di Napoli dal 5 al 7 aprile; tra le numerose novità spicca “BMT Training”, il ciclo di corsi formativi organizzato in collaborazione con Estensa (società specializzata in web turistico) e agenzia di comunicazione Asitnews e dedicato al web marketing turistico; i corsi, composti da moduli di un’ora, sono aperti a giovani professionisti, tour operator, agenti di viaggio e personale alberghiero e illustreranno lo stato dell’arte tecnologico e strategico nell’ambito del web marketing turistico.

Completano il ricco programma i 4 workshop dedicati a Incoming, Turismo Sociale, Incentive & Congressi, Terme & Benessere; quest’ultimo ambito sarà centrale nell’edizione 2013 di BMT, anche grazie a specifici spazi tematici e di incontro tra i professionisti italiani e internazionali dell’ospitalità, della promozione territoriale e della wellness. Altra novità importante, infine, la partnership stabilita con Trenitalia, grazie a cui cui agenti ed espositori (sia individuali che in gruppi composti da più di 10 persone)  potranno usufruire di sconti dal 30% al 50% per raggiungere Napoli con treni a lunga percorrenza come Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity e Treni notte.

(Fonte info: Bmtnapoli.com)

 

 

Sol Meliá:luxury e leisure dalla Spagna

17 Giugno 2011 ·

Il commendatore Palmiro Noschese presenta la più grande catena mondiale di alberghi per vacanze, in estensione anche in Italia.

 

 

Ci può dare qualche cenno sulla situazione attuale del settore alberghiero in base alla sua importante esperienza e competenza nel settore?

La fase di recessione economica attraversata dall’economia mondiale, manifestatasi in tutta la sua gravità nel biennio 2008-2009, ha generato pesanti conseguenze anche sul movimento turistico internazionale. A partire dalla seconda metà del 2008, i flussi turistici mondiali hanno subito una forte contrazione che ha raggiunto la sua massima intensità nel corso del 2009. All’interno di questo contesto internazionale, anche il turismo italiano ha risentito nel corso del biennio dei problemi della recessione economica. Le difficoltà degli alberghi italiani si sono manifestate con maggiore intensità sul mercato estero, con le presenze di clienti stranieri che si sono contratte del 3,3%, mentre maggiore è stata la tenuta del mercato domestico, in calo dell’1%. L’Italia mantiene comunque la sua posizione leader nel contesto mediterraneo, preceduta solo dalla Spagna. Secondo la fonte Eurostat, infatti, l’Italia è il paese europeo con il maggior numero di camere e di posti letto alberghieri e si colloca in seconda posizione, dopo la Spagna, per il numero dei pernottamenti attivati, con 237,7 milioni nel 2009 a fronte dei 251,1 milioni attivati dalla Spagna. Il nostro paese, che occupa anche una posizione di primo piano nel panorama turistico mondiale, ha mostrato dunque una tenuta maggiore di altri di fronte alla crisi. A fronte di un calo generalizzato dei flussi turistici internazionali, il nostro paese è uno dei pochi, tra quelli ad economia avanzata, ad aver registrato nel 2009 un incremento di arrivi. La ripercussione della crisi economica sul turismo italiano ha avuto invece effetti più pesanti in termini di occupazione. La ripresa turistica  è appena ripartita ma solo per il settore business e con prezzi ancora molto bassi. Pesa sul mercato delle vacanze l’aumento dei prezzi dei voli aerei. Sempre più forte invece la competizione a livello alberghiero: i prezzi si mantengono bassi, la concorrenza è spietata soprattutto nel segmento midscale; regge il lusso accessibile! Nel complesso è stato delineato un quadro previsionale difficile e complicato, nel quale non tutti i segnali sono negativi ma dal quale si potrà uscire solo puntando sulla qualità: qualità del territorio e della logistica (investimenti pubblici), qualità dell’offerta ospitale e ricettiva; qualità che fa la differenza attraverso un servizio personalizzato ed innovativo; qualità che genera esperienze e regala emozioni al cliente, secondo la principale mission della Compagnia internazionale che rappresento in Italia.

Questo ha fatto sì che Lei alcuni mesi fa sia stato insignito del titolo di “Commendatore”. In quale modo la sua attività e le sue esperienze hanno contribuito a ciò?

Passione, ottimismo, dinamismo, innovazione sono tra i punti focali del mio credo personale e professionale che mi hanno sempre permesso di perseguire gli obiettivi con un atteggiamento determinato, fiducioso e soprattutto propositivo. In uno scenario talmente variegato e stimolante come quello del turismo, chi vi lavora con passione ne sposa soprattutto l’energia e la brama di perfezionarsi continuamente per condividere il proprio know-how con il team lavorativo. I numerosi riconoscimenti ottenuti nel corso della mia carriera sono il risultato delle importanti esperienze vissute ma soprattutto chiara espressione della mia personalità: positivo nel pensiero ed in ogni azione intrapresa; mi entusiasmano le sfide, i nuovi progetti, la possibilità di esplorare nuovi fronti, anche se nell’immaginario collettivo possono sembrare ardui e “fuori dalla portata”. Credo fermamente che volere sia potere e che tutto si possa fare se si crede davvero nelle proprie capacità e se si è disposti a lavorare con costanza ed responsabilità! è questa la filosofia che cerco di trasmettere quotidianamente ai miei collaboratori per creare un ambiente altamente motivante e competitivo, che possa fare la differenza! La capacità competitiva dell’impresa, infatti, si basa soprattutto sulla qualità delle risorse umane impiegate: lo sviluppo economico è sempre più fondato sulle conoscenze e il capitale principale è sicuramente quello umano!

Ed ora qualche informazione su Sol Meliá, con particolare riferimento al suo Hotel a Milano.

Il gruppo Sol Meliá è stato fondato nel 1956 a Palma di Maiorca ed è la più grande catena al mondo di alberghi per vacanze. Leader del mercato spagnolo per ciò che riguarda i segmenti affari e turismo e leader mondiale in America Latina e nei Caraibi, gestisce oltre 300 hotel in 30 paesi su quattro continenti. Sol Meliá è particolarmente attento alle esigenze e alle richieste di una clientela diversificata: per questo ha realizzato prodotti destinati espressamente a singoli gruppi target. La buona posizione degli hotel e la qualità del servizio sono fattori di importanza cruciale per Sol Meliá che comprende i seguenti brand: Gran Meliá, Meliá, ME, Innside, Tryp, Sol, Paradisus. Con questi marchi, qualitativamente differenziati e che conferiscono all’azienda una forte personalità, Sol Meliá è in grado di soddisfare sia le esigenze della clientela top del segmento lusso sia il viaggiatore d’affari che cerca un hotel business con un buon rapporto qualità-prezzo. Ma la nostra Compagnia si distingue anche per il forte impegno sociale e per la determinante impronta nel turismo responsabile, a cui ha dedicato un intero dipartimento corporativo che gestisce a sua volta tutti i reparti di “Acción Social” all’interno di ciascun hotel worldwide. Un impegno per l’ambiente, dunque, che è stato sempre al centro della nostra filosofia aziendale con lo scopo di accrescerne il valore attraverso la sostenibilità sociale, divenendo più appetibili sul mercato anche per questa attitudine. Cresce, infatti, sempre di più, il popolo dei turisti consapevoli e rispettosi dell’ambiente e che optano, dunque, per un modo di viaggiare più sostenibile. Sol Meliá è una di quelle aziende che hanno fatto del turismo responsabile la loro bandiera, contribuendo allo sviluppo sostenibile delle comunità in cui è presente e delle persone che ne fanno parte. L’essenza della nostra linea strategica è incapsulata nel motto che governa questo progetto: “costruire il nostro retaggio”. Questo motto implica che l’impegno per lo sviluppo sostenibile è qualcosa che perdura nel tempo e che la sostenibilità è un elemento essenziale per l’eredità che Sol Meliá, un’azienda a conduzione familiare, vuole lasciare alle generazioni future. E infatti, Sol Meliá, cosi attenta agli aspetti sociali, registra il miglior sistema interno di gestione ambientale secondo lo standard ISO 14001 (garantito da un organismo di certificazione accreditato) e si caratterizza quale unica catena con un sistema di gestione sociale, certificata con il marchio Biosphere. In Italia, lo stile e la cultura di Solmeliá si esprimono principalmente attraverso l’Hotel Meliá Roma Aurelia Antica (4 stelle superior) e il Meliá Milano (5 stelle), socialmente impegnati con enti e importanti progetti quali:

FAI – Fondo Ambiente Italiano, fondazione nazionale senza scopo di lucro che ha come mission il rispetto, la promozione e la salvaguardia della natura, dell’arte, della storia e delle tradizioni d’Italia, tutelando un patrimonio che è parte fondamentale delle nostre radici e della nostra identità. Sol Meliá Italia è iscritto al programma Corporate Golden Donor, una speciale adesione pensata proprio per il mondo imprenditoriale per partecipare attivamente alla tutela e alla salvaguardia del paesaggio italiano.

Progetto Magnifico, un sistema integrato di comunicazione e di promozione per la diffusione di conoscenze e informazioni sul patrimonio culturale e sui grandi eventi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il progetto, realizzato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Direzione Generale per l’Innovazione Tecnologica e la Promozione del Dipartimento per la Ricerca, l’Innovazione e l’Organizzazione e dall’Associazione Mecenate 90, con la partecipazione di primarie imprese italiane è indirizzato, in particolare, ai tanti viaggiatori che organizzano da soli la propria vacanza o la propria visita e hanno bisogno di essere tempestivamente informati, stimolati e guidati nella scelta delle destinazioni più adatte alle proprie esigenze.

Save the Children, la più grande organizzazione internazionale indipendente che lavora per migliorare concretamente la vita dei bambini in Italia e nel mondo. Nata nel 1919, opera in 120 paesi del mondo con programmi di salute, risposta alle emergenze, educazione e protezione dei bambini dagli abusi e dallo sfruttamento. Con Sol Meliá Italia aderiamo all’organizzazione attraverso il progetto di “sostegno a distanza”, con cui circa 3 anni fa abbiamo adottato una bambina boliviana che sosteniamo attraverso una donazione mensile.

La struttura di Milano, che è stata inaugurata nel settembre 2001, rappresenta il segmento luxury della Compagnia nella città fashion d’eccellenza in Italia. Ricavato da una grande ed antica fabbrica nel cuore industriale di Milano, oggi divenuto una elegante zona residenziale, l’albergo si compone di 288 camere e si sviluppa in un’area attualmente coinvolta in un importante progetto di rinnovamento che rivoluzionerà l’aspetto della stessa città, conferendole un assetto altamente moderno e tecnologico che non avrà uguali in Europa. Location ideale per riunioni d’affari, con 14 sale meeting tra cui quella Plenaria che può ospitare 520 persone e una capacità massima di 1300 persone. Con uno stile classico, la conoscenza del cliente attraverso un servizio personalizzato permette al team di soddisfare le esigenze di diverse tipologie di clientela, rispondendo in anticipo alle loro necessità. Ogni area è totalmente personalizzabile e un punto di forza della struttura è rappresentato dal RedLevel, una sorta di “boutique hotel” all’interno dello stesso hotel. Ventuno camere dalla metratura rilevante, dotate di computer collegati ad internet e accesso riservato al Lounge, creano un’ambience estremamente rilassante e intima per evadere dal peso di una giornata particolarmente intensa…Completano l’offerta il centro fitness e benessere, attrezzato con moderni macchinari Technogym, e il ristorante à la carte “AlaCena”, con un’offerta enogastronomica di prima qualità. Il Meliá Milano si iscrive perfettamente nel contesto raffinato e d’avanguardia della città della moda e della movida italiana per il suo stile sfarzoso ma distinto e accurato e, soprattutto, per la elevata qualità del servizio che incontra perfettamente le aspettative di una clientela business esigente ed anche quelle del target leisure, di chi vive la Milano della cultura e dell’arte. A Roma, oltre a dirigere il Meliá Roma Aurelia Antica, sto personalmente seguendo lo start-up del nuovo cinque stelle lusso, con brand Gran Meliá, che sarà inaugurato il prossimo autunno e si affaccerà sulla capitale dalla Passeggiata del Gianicolo. Con il Gran Meliá Roma, Villa Agrippina, Luxury Urban Resort puntiamo a diventare sinonimo di lusso nella Città Eterna e fiore all’occhiello della Compagnia in Europa…

(Fonte: Assolombarda)