Eurobarometro: i turisti europei escono sempre meno dai confini nazionali

6 Marzo 2013 ·

Il turismo europeo resiste alle pressioni della crisi economica, e l’Italia continua ad essere una meta amata dai viaggiatori; tuttavia gli spostamenti sono sempre più ristretti al continente e alla propria nazione di appartenenza. Questo il risultato paradossale dell’indagine di  Eurobarometro dedicata all’andamento del turismo europeo nel 2012. Secondo la ricerca, il  71% degli europei ha svolto lo scorso anno almeno un viaggio, ma il 58% dei viaggiatori europei non è uscito dai confini della nazione di appartenenza. A distinguersi nelle classifiche del turismo interno sono, oltre alla Grecia particolarmente colpita dalla crisi economica (87%), Spagna e Italia  (rispettivamente 73% e 80%): queste ultime due nazioni sono peraltro le destinazioni preferite a livello europeo, con una percentuale del 10% per il paese iberico e dell’ 8% per l’Italia (a pari merito con la Francia). Per il 2013 il rapporto non prevede grandi cambiamenti negli equilibri tra le varie forze turistiche del continente, ma sottolinea la sostanziale tenuta del settore in un quadro di possibile ripresa economica: la percentuale di intervistati che prevede di svolgere almeno un viaggio quest’anno tocca infatti secondo il rapporto un ottimo 75%.

Poli.Design: in aprile il 5° ciclo di lezioni in lingua russa sull’HoReCa design

27 Febbraio 2013 ·

Giovedi 14 marzo sarà presentato alla fiera “KIFF-Kief International Furniture Forum” di Kiev, capitale dell’Ucraina, il nuovo ciclo di corsi in lingua russa “Horeca Design – Hotel Restaurant Cafè, Ideare, progettare e arredare locali di entertainment innovativi” organizzato da POLI.design – Consorzio del Politecnico di Milano. Il corso, in programma a Milano dal 2 all’ 8 aprile 2013, è il quinto appuntamento del ciclo di corsi “HoReCa Design”, rivolti ad architetti, interior designer e progettisti residenti e attivi nelle nazioni di lingua russa. I corsi prevedono lezioni di docenti specializzati del Politecnico di Milano e di esperti affermati su un’ampia tipologia di tematiche, dalla progettazione al design degli interni, dai materiali alle tecnologie, alle analisi di marketing e di scenari di tendenza internazionali. Le lezioni in aula sono integrate da educational tour guidati dai docenti nei più innovativi hotel, locali e spazi retail di Milano.

All’incontro dedicato a “L’evoluzione dell’HoReCa – Hotel Restaurant Cafè” – Progettare il successo: il punto di vista del Design italiano”, che avrà luogo nell’ambito di KIFF, partecipano come relatori  Carlo Meo, Sociologo e docente corsi HoReCa Design di POLI.design, con l’intervento “Nuovi consumatori e nuovi spazi per l’HoReCa e il retail. Tendenze internazionali e case study”, Maurizio Favetta, architetto e responsabile Studio Kingsizearchitects che affronterà  il tema “L’evoluzione dell’interior design dell’hotel, tra Oriente e Occidente,” e Nicola R.Ticozzi, direttore Corsi Design Experience di POLI.design – Politecnico di Milano e Anna Kolomiyets,  Coordinatrice Workshop HoReCa Design in russo di POLI.design con l’analisi “Una panoramica delle tendenze del mondo dell’HoReCa in Italia e a Milano, Capitale del Design” e presenteranno al pubblico degli architetti, delle aziende e dei giornalisti ucraini i Corsi HoReCa Design 2013.

Tutti gli architetti selezionati da POLI.design per partecipare alla quinta edizione del Corsi HoReCa Design in lingua russa usufruiscono di una Borsa di Studio messa a disposizione dagli Sponsor Accademici Dornbracht, azienda tedesca produttrice di rubinetteria di alta gamma, Isa, leader nei sistemi di refrigerazione e arredo modulare per locali pubblici, e dal Partner Gruppo Tomasella, produttore di arredamento d’interni. I Corsi HoReCa Design hanno inoltre il supporto e la collaborazione di numerosi Partner Istituzionali: Università, manifestazioni fieristiche, riviste e portali specializzati, anche italiani, come le fiere I Saloni, Cersaie, i portali E-Interiors e Promote Design, le associazioni Italia-Russia, la Camera di Commercio Italo-Russa, la Fondazione Centro per lo sviluppo dei rapporti Italia-Russia e Ksarsi, e l’Ice (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane).

Per informazioni: http://www.polidesign.net/it/horeca_r; www.designexperience.ru

(Fonte info: Poli.design)

Expo 2015: Diana Bracco presenta il concept per il Padiglione Italia

19 Novembre 2012 ·

La Triennale di Milano ospita martedi 20 novembre alle ore 17.00 la presentazione del tema creativo di base per la progettazione del padiglione italiano a Expo 2015. A illustrare il progetto sarà Diana Bracco, Presidente di Expo 2015 S.p.A e Commissario Generale per il Padiglione Italia, che ha anticipato così l’evento: “Abbiamo deciso di lanciare entro novembre una gara europea per la progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva del Padiglione Italia che si svilupperà lungo il Cardo, e per questo abbiamo organizzato un evento pubblico per raccontare all’intero Paese il concept che sarà alla base di questa prima importantissima gara. Il nostro compito è proporre contenuti di alta qualità che sappiano comunicare ed emozionare”. Il concept è descritto da Bracco come “una vetrina del Sistema Italia e un ponte tra le eccellenze italiane e quelle del resto del mondo” ed è stato curato da Marco Balich, noto in tutto il mondo come organizzatore di eventi di richiamo internazionale, tra cui spiccano le cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Olimpici: Balich è stato infatti Direttore Creativo ed Executive Producer delle cerimonie a Torino 2006 e a fine 2011 ha vinto la gara internazionale per la produzione esecutiva delle cerimonie dei Giochi di Rio 2016.

Accordo ENIT-ICE per la promozione del turismo italiano all’estero

18 Ottobre 2012 ·

ICE, Agenzia per la promozione all’ estero e l’ internazionalizzazione delle imprese italiane, ed ENIT, Agenzia Nazionale del Turismo, hanno firmato martedi 16 ottobre un accordo che prevede l’ integrazione logistica dei loro uffici all’ estero e il coordinamento delle rispettive iniziative in un’ ottica sinergica di promozione del nostro Paese, ispirato a criteri di qualificazione della spesa e di ottimizzazione dell’uso delle risorse pubbliche. L’ accordo è stato così commentato dal presidente di ICE Riccardo Monti: “Le prime sedi ad ospitare gli Uffici ICE-ENIT saranno quelle di Sydney, San Paolo, Shanghai, Dubai, Mumbai e Varsavia, le ultime tre con un Punto di Corrispondenza. Questo è solo l’ inizio perché presto altre ne seguiranno in un’ ottica di sistema che mette a fattor comune tutte le strutture e le competenze a supporto del Made in Italy, dei suoi prodotti e del suo territorio. Un connubio di cui si parla da tanto tempo e che ora finalmente si comincia a realizzare. L’ Accordo firmato oggi, rappresenta un ulteriore tassello di un programma di riordino e razionalizzazione del Sistema Italia all’ estero di cui gli Uffici ENIT sono una parte importante”. A Monti ha fatto eco il presidente di ENIT, Pier Luigi Celli: “ENIT ha subito colto nel lavoro di squadra che si prospetta con altre istituzioni e realtà operanti all’ estero – com’ è appunto l’ Agenzia ICE -una grande occasione per valorizzare l’ immagine globale dell’ Italia e per trarre, quindi, non solo consistenti benefici in termini di spending review, ma anche di attrazione di turisti. Credo che con questo impegno congiunto potremo fare ‘massa critica’ nella promozione del turismo e degli altri settori di esportazione, per accrescere l’ offerta già di per sé rilevante che tali attività arrecano all’ economia nazionale. Abbiamo bisogno di crescere e conquistare nuovi mercati, evitando però la dispersione di risorse”. (Nella foto: Riccardo Monti, presidente di ICE).

Franchigie estive: bloccati gli scioperi nei trasporti ad agosto

1 Agosto 2012 ·

Pubblicata la tabella con i periodi di garanzia per la fase centrale del 2012

La Commissione di Garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali ha pubblicato all’indirizzo http://www.cgsse.it/avvisi.jsp un prospetto riepilogativo delle franchigie per l’estate 2012.  Per i trasporti si prospetta un mese relativamente tranquillo, dal momento che nei settori del trasporto e della sicurezza stradale non potranno essere effettuati scioperi tra il 27 luglio e l’inizio di settembre: nello specifico, saranno bloccati fino al 3 settembre gli scioperi nel  trasporto ferroviario e marittimo F.S. e nella sicurezza stradale e fino al 5 settembre quelli relativi a  trasporto aereo, trasporto marittimo Tirrenia e trasporto pubblico locale. Per quanto riguarda il trasporto pubblico locale e i taxi invece i periodi di garanzia stabiliti vanno dal 28 luglio al 3 agosto, dal 10 al 20 agosto e dal 28 agosto al 5 settembre, mentre per il trasporto merci non potranno essere organizzati scioperi dal 10 al 20 agosto.

Monti e le imprese italiane in Russia: firmati accordi per investimenti nel turismo

24 Luglio 2012 ·

Tra le iniziative in programma costruzioni di strutture turistiche nel Caucaso e a Mosca.

Si rafforza anche attraverso il turismo la relazione tra Italia e Russia. Durante la sua visita a Mosca, il presidente del Consiglio Mario Monti ha presenziato insieme al premier russo Dmitri Medvedev alla firma di una serie di contratti di partnership tra aziende russe e italiane.  Gli accordi riguardano soprattutto investimenti nei settori dell’energia, della comunicazione, dello sport e del turismo. Oltre a Eni, Finmeccanica, Intesa Sanpaolo e Poste Italiane, sono state coinvolte nel programma anche altre imprese come la società friulana Rizzani De Eccher, che ha siglato un accordo da 1 miliardo di euro con la compagnia Kurorty Severnogo Kavkasa per la costruzione di un distretto turistico nella regione del Caucaso del Nord, con resort, infrastrutture commerciali, villaggi turistici e stazioni sciistiche. Inoltre il gruppo De Eccher, in vista dei Mondiali di calcio del 2018, costruirà il “Vtb Arena Park”, il nuovo complesso di alberghi e infrastrutture che affiancherà lo stadio della Dynamo Mosca.

Eurobarometro: Tajani, prospettive positive per il turismo italiano nel 2012

6 Marzo 2012 ·

Pubblicati i dati della 4° indagine annuale sul turismo in Europa: la crisi sembra superata

Eurobarometro, attraverso il Vicepresidente della Commissione Europea e Commissario Europeo per l’industria e per l’imprenditoria Antonio Tajani, ha reso noti i dati della sua ultima indagine sull’andamento del turismo in Europa. Dal sondaggio, per il quale sono stati intervistati 30.000 cittadini in tutta la Comunità Europea e in altri paesi tra i quali Islanda, Croazia, Turchia e Israele, emerge un trend positivo che coinvolge in particolare l’Italia. Il nostro paese (9%) è infatti secondo solo alla Spagna (11%) tra le mete preferite dai turisti europei.Tra i dati principali emersi si evidenzia come oltre l’80% degli intervistati abbia dichiarato di avere in progetto una vacanza per il 2012, con prenotazioni in maggioranza via Internet (53%), una tendenza a preferire il turismo nel proprio paese (74% nel caso dell’Italia) e previsioni di crescita per i pernottamenti alberghieri (+3,9%), oltre  a una previsione che vede favorita la vacanza lunga (41%) rispetto al soggiorno breve (27%). Secondo Tajani “La ricchezza culturale e naturale del nostro continente e la sua lunga tradizione nel settore dell’ospitalità sono ancora molto apprezzate dai cittadini europei. Il settore europeo del turismo ha ottenuto buoni risultati, registrando addirittura una crescita nel 2011. I dati confermano che il settore conoscerà un’ulteriore progressione nel 2012. Da ciò viene la conferma che i viaggi e il turismo sono fattori economici trainanti per la ripresa in Europa”. L’indagine completa è disponibile all’indirizzo http://ec.europa.eu/public_opinion/archives/flash_arch_344_330_en.htm#334.

Torna alla home e consulta altre news

 

 

ENIT: Turismo outgoing, l’Italia continua a crescere

20 Dicembre 2011 ·

Presentato il “Monitoraggio” della rete estera e dei tour operator italiani

Il consueto monitoraggio prefestivo della rete estera e dei Tour Operator, curato da ENIT e dedicato al turismo outcoming nel nostro paese, fornisce risultati positivi riguardo al primo semestre 2011 e in vista del nuovo anno. Secondo il Commissario straordinario Matteo Marzotto, gli arrivi nel nostro paese sono aumentati nel periodo in esame del 7,3%, le presenze estere del 5% e la spesa del 6,5%.  Le prime stime per il 2012 tratteggiano anche un quadro ottimistico sulla vendita dei pacchetti turistici con destinazione Italia: il 71% dei Tour Operator intervistati ne prevede una crescita, anche grazie al continuo aumento delle prenotazioni dai paesi BRIC (Brasile, Russia, India e Cina). Il direttore generale di ENIT, Paolo Rubini, ha commentato così questi dati: “Questo trend favorevole è di buon auspicio per il futuro della nostra industria turistica, ci conferma che i nostri ospiti stranieri continuano a ritenere la vacanza un bene di consumo primario ed irrinunciabile ed in questo senso l’Italia continua ad esercitare la sua inossidabile attrazione che vanno a sommarsi ad altri riscontri positivi, come la recente graduatoria di FutureBrand che riposiziona l’Italia nella classifica delle top ten per i marchi Paese, grazie ai suoi atout più tipici, come cultura, turismo, stile, cucina”.

Country Brand Index: Europa in difficoltà, Italia in ripresa

6 Dicembre 2011 ·

Il nostro paese rientra nella “top 10” dei paesi con il miglior “branding”

 Risultati sorprendenti da “Country Brand Index 2011-2012”, l’indagine con cui Future Brand valuta la qualità della vita e l’efficienza organizzativa di 113 paesi del mondo e la loro capacità di proporsi come “brand”.  Il nostro paese rimane infatti al primo posto nella categoria “Tradizione e cultura”, al secondo nella categoria “Turismo” e risale dalla posizione n. 12 alla n.10 nella classifica generale, anche se fa registrare un modesto 23° posto alla voce “affari”. Sempre nella categoria “Turismo” non mancano dati interessanti: al vertice si conferma infatti il Giappone, il cui primato non sembra intaccato dagli eventi di Fukushima, e gli USA guadagnano ben 6 posizioni nonostante la forte recessione economica. Modesta in generale la “performance” dei paesi europei, soprattutto del Regno Unito, che per la prima volta da quasi sette anni non compare nella “top ten” ma punta a un forte rilancio con le Olimpiadi del 2012.

(Fonte: Ontit.it)

L’Italia presente al Wtm di Londra con 13 Regioni

25 Ottobre 2011 ·

Le regioni presenti allo stand dell’Italia dei territori al Wtm di Londra che è in programma il 7 novembre.
Il tradizionale briefing per gli operatori italiani che vede la presentazione del mercato turistico britannico e irlandese ospiterà, tra gli altri, la Provincia Autonoma di Trento e 14 spazi personalizzati che comprendono Roma Capitale e la Camera di Commercio di Salerno.

Sono 13 le Regioni ospiti dello stand dell’Italia dei territori, al Wtm di Londra. Lo stand sarà allestito su uno spazio di 850 mq e ospiterà anche la Provincia Autonoma di Trento e 14 spazi personalizzati, oltre a Roma Capitale e alla Camera di Commercio di Salerno. Il tradizionale briefing per gli operatori italiani, con la presentazione del mercato turistico britannico ed irlandese a cura della Delegazione di Londra, è in programma domenica 7 novembre al Jumeirah-Carlton Tower Hotel, Cadogan Place. I dati provvisori sui flussi di turisti britannici verso l’Italia, per il primo semestre 2011, sono pari a 1.078.000 arrivi, cifra che corrisponde a un incremento del 3% rispetto allo stesso periodo del 2010, secondo le rilevazioni dall’Ufficio Nazionale di Statistica britannico. Risulta, invece, in diminuzione la spesa (- 3,9%) rispetto al 2010, quantificabile in una media di 497 sterline. (Fonte TTG)