A CarraraFiere Torna Balnearia: commercio, cultura e governance per il turismo marittimo

27 Febbraio 2013 ·

Le prospettive dell’industria balnearia nazionale, sia a livello commerciale che legislativo, sono al centro della 14° edizione di “Balnearia 2013”, il 14° salone professionale dell’hospitality balneare in programma a CarraraFiere dal 3 al 7 marzo 2013. 

L’evento,  che raccoglierà circa 70 espositori, si rivolge a imprenditori del comparto, produttori ed esperti di tecnologie per l’industria del mare, ma anche a tecnici, designer e fornitori di piscine, spa spazi esterni privati e pubblici, complementi d’arredo dedicati.

Particolare attenzione sarà rivolta quest’anno agli aspetti culturali e imprenditoriali del settore. Nello specifico, saranno oggetti di incontri e dibattiti tra gli operatori le questioni delle concessioni e delle facilitazioni all’avvio di iniziative imprenditoriali, in particolare per le donne: a fare da collegamento tra le due questioni lo spazio espositivo chiamato “Spiaggia degli incontri”, che ospiterà mostre e performance teatrali sui temi della cultura del mare e della tradizione dell’ospitalità locale nel corso delle diverse generazioni.

Da segnalare anche i due convegni del 5 marzo: il primo si intitola “Le imprese balneari italiane dopo il 2020” ed è organizzato da SIB-Confcommercio, FIBA-Confesercenti, Assobalneari-Confindustria e Balneatori-CNA, mentre nel pomeriggio della stessa giornata è previsto l’incontro dal titolo “Contro le aste (Evidenze pubbliche) per la salvezza delle imprese turistico balneari italiane e le aziende dell’indotto”, organizzato da Movimento Balneare, Mondo balneare, Comitato salvataggio imprese e turismo italiano, A.F.I.B., associazione Donne Damare e I.T.B.  Secondo il presidente di Balnearia Fiere, Giorgio Bianchini,  “Balnearia mantiene inalterata la sua caratteristica di appuntamento espositivo in grado di anticipare agli operatori le novità prodotte o commercializzate dalle aziende italiane e che concorrono a rendere uniche e irripetibili le vacanze sulle spiagge italiane che, non dobbiamo mai dimenticarlo, sono un esempio unico al mondo come modello di conduzione professionale.”

 (Fonte e info: balnearia.it)

Expo 2015: un indotto da 25 miliardi fino al 2020

20 Febbraio 2013 ·

Effetti positivi su occupazione, investimenti esteri e patrimonio immobiliare

Expo 2015 SPA e la Camera di Commercio di Milano hanno promosso un’importante ricerca che raccoglie le previsioni sull’impatto economico dell’Esposizione nel periodo 2012-2020.  Secondo il progetto, guidato dal professor Alberto Dell’Acqua (SDA Bocconi), la ricaduta sull’indotto e sull’occupazione sarà rispettivamente di 24,7 miliardi di produzione aggiuntiva (4 dei quali provenienti dal turismo) e di 199 mila persone occupate. Importanti anche i benefici sulle start up (1,7 mld di produzione aggiuntiva e 12,4 mila occupati) e sugli investimenti diretti esteri (per i quali si prevedono 1 mld di valore aggiuntivo e 16,5 mila occupati).  Anche nel settore immobiliare si avranno effetti positivi, con 1,1 mld di produzione aggiuntiva e 8 mila posti di lavoro portati anche dalla rivalutazione di immobili e strutture nell’area espositiva. L’ AD di Expo 2015 S.p.a. Giuseppe Sala, (nella foto), commenta così i dati dell’indagine: ci saranno effetti e ricadute positive in tutti i settori produttivi anche negli anni successivi. Per questo motivo è fondamentale che le istituzioni, locali e nazionali, investano risorse, energie e idee in questo progetto. In gioco c’è molto: l’immagine del nostro Paese nel mondo, uno sprone a uscire dalla fase di stallo che stiamo vivendo e la possibilità di dare alla nostra economia un nuovo passo”.

(Fonte: Expo 2015)

A BrixiaExpo torna la Borsa Nazionale del turismo lacustre

3 Ottobre 2012 ·

Appuntamento per il 5 ottobre presso il polo espostivo di Brescia

Venerdi 5 ottobre è in programma presso BrixiaExpo, il polo fieristico di Brescia, l’edizione 2012 della “Borsa Internazionale dei Laghi d’Italia”, da 16 edizioni appuntamento centrale per gli operatori del turismo lacustre italiano e dell’indotto collegato. Afferma Marco Citterio, ad di Fiera Brescia: “Borsa dei Laghi è un format vincente, permette agli operatori di conoscersi, di incontrarsi realmente, e in un’epoca del ‘virtuale’ questi incontri face-to-face conferiscono  un valore aggiunto inestimabile all’appuntamento tra gli operatori presenti. Ancora una volta la Fiera mette in mostra  l’eccellenza italiana, in questo caso l’eccellenza dei servizi e gli elevati standard qualitativi  dell’offerta lacustre, molto apprezzata all’estero. In una giornata esclusivamente business la Borsa  dei Laghi rappresenta, per il sedicesimo anno, un appuntamento da non perdere, occasione  importante non solo per aprire o consolidare affari e contatti commerciali, ma soprattutto per un  confronto culturale e professionale tra gli operatori, che ci auguriamo possa essere da stimolo”.

Per informazioni: Ufficio stampa 030 34 63  495;  ufficiostampa@immobiliarefiera.it; www.brixiaexpo.it

European Cruise Council: il settore crociere cresce del 10%

21 Giugno 2011 ·

È stato presentato lo scorso 15 Giugno a Bruxelles il rapporto annuale dell’European Cruise Council sul turismo crocieristico. I risultati presentati nella relazione (arrivata alla 6° edizione) sono molto incoraggianti: nel 2010 il numero di crocieristi europei è aumentato del 10% toccando quota 5,5 milioni, con un giro d’affari di oltre 35 miliardi di euro. A questo punto l’Europa rappresenta circa il 30% del mercato mondiale delle crociere. L’Italia è al terzo posto come numero di persone imbarcate: 890 mila, dietro Regno Unito (1,6 milioni) e Germania (1,2 milioni) ma a sorpresa davanti alla Spagna (645 mila); inoltre il nostro paese è al primo posto per i benefici ottenuti dalla spesa diretta: 4,5 miliardi di euro sui 14 totali europei.  Il comparto fa dunque da traino all’intera industria del turismo europeo, ed è pronto ad impiegare oltre 11 miliardi di euro nel programma di investimenti 2011-2013 annunciato da ECC, che prevede la costruzione di 23 nuove navi con 60 mila posti letto totali.