STUDIO T

12 giugno 2015 ·

 

Studio T

 

Valorizza i servizi in Hotel con soluzioni originali per la visual communication

Studio T è un’azienda che opera da più di 20 anni nel settore della comunicazione visiva proponendo soluzioni espositive e d’arredo dove la comunicazione diventa parte integrante. Specializzati nella produzione di elementi d’informazione per le aree comuni integriamo elementi espositivi e di arredo per sale congressi ed aree ristoranti/bar proponendo sistemi standard e personalizzati .

 

PROFILO AZIENDALE

Il contesto Hotellerie, da sempre spicca per l’impiego di sistemi per la comunicazione visiva adatti per promuovere il proprio branding ed incrementare le vendite dei servizi in Hotel.
Idee innovative e al passo con le migliori opportunità offerte dalla tecnologia di oggi, unite a creatività e gusto, ci permettono di anticipare le nuove tendenze di mercato in fatto di sistemi espositivi per l’Hôtellerie in grado di arredare e comunicare allo stesso tempo.
La nostra esperienza ci permette non solo di offrire un ampia gamma di articoli ma anche di progettare e realizzare soluzioni su misura in base alle necessità del cliente.

 

SERVIZI

Tra le numerose proposte a catalogo trovate pareti divisorie e fonoassorbenti, totem da interno e da esterno, colonnine guidafila indispensabili per delimitare aree e formare percorsi prestabiliti, espositori e Librerie Minimali adattabili a diverse situazioni dall’hall e reception passando dall’area meeting e fitness fino ad arrivare al bar- ristorante, segnaletica classica e digitale.
Nuova linea di QUADRI VEGETALI per la comunicazione e decorazione d’interni.

 

PERCHE’ SCEGLIERCI

1. L’esperienza ultra ventennale ci permette di coniugare funzionalità e personalizzazione delle nostre produzioni.
2. Supporto pre e post vendita con professionisti
3. Pronta consegna e ottimo rapporto qualità prezzo per circa 1700 articoli di serie

 

QUALITA’

Originalità nella progettazione, personalizzazione delle strutture espositive, alta qualità dei materiali e delle finiture, da sempre caratterizzano le nostre proposte.
L’esperienza dello staff interno, e la consolidata collaborazione con tecnici e progettisti si sono rafforzate, garantendo un servizio completo ed esclusivo.

 

REFERENZE

– CERVIA HOTELS SRL
– COSMOPOLITAN HOTELS SPA
– HILTON CB SPA
– HOTEL EUROTERME SPA
– MY HOTELS SRL
– UNA SPA
– EMPIRE SPORT & RESORT ITALY SRL

 

PRODOTTI

 

totem e quadri lichene

QUADRI E TOTEM IN LICHENE STABILIZZATO

NOVITA’! Totem pubblicitari e quadri con lichene stabilizzato di varie dimensioni, personalizzabili con loghi e scritte, per portare la natura OVUNQUE e SENZA ALCUNA MANUTENZIONE, anche laddove le condizioni degli ambienti interni agli edifici non consentirebbero la sopravvivenza del verde “vivo”.

 

segnaletica digitaleSEGNALETICA E SUPPORTI PER DIGITAL SIGNAGE

Per soddisfare le esigenze del mercato di domani, abbiamo progettato una gamma di supporti per la segnaletica digitale sia free standing che a supporto murale, ed alcune soluzioni dotate di schermi e lettori multimediali in grado di adattarsi a tutte le applicazioni.

 

 

 

 

InunoInUNO: LIBRERIE, PARETI DIVISORIE, SEGNALETICA, TOTEM E STRUTTURE AUTOPORTANTI

InUNO mille soluzioni in un unico prodotto.
Sistema di arredo e comunicazione modulare, estremamente flessibile, riconfigurabile ed ecologico. La struttura in alluminio e metallo, consente di spaziare da soluzioni free standing a soluzioni a parete, da pannelli divisori a segnaletica e display. Numerosi accessori disponibili e colori per le personalizzazioni.
InUno è un mondo di infinite possibilità per arredare, esporre, informare e
comunicare come più ti piace.

 

FIGURA COMMERCIALE DI RIFERIMENTO

Sonia Tasselli – Direttore Commerciale
Email: info@studiot.it
Tel. ufficio 0544 419000 (int 1)
Bottone_Richiedi Info

 

Bottone_Torna Fornitori

Poli.Design: in aprile il 5° ciclo di lezioni in lingua russa sull’HoReCa design

27 febbraio 2013 ·

Giovedi 14 marzo sarà presentato alla fiera “KIFF-Kief International Furniture Forum” di Kiev, capitale dell’Ucraina, il nuovo ciclo di corsi in lingua russa “Horeca Design – Hotel Restaurant Cafè, Ideare, progettare e arredare locali di entertainment innovativi” organizzato da POLI.design – Consorzio del Politecnico di Milano. Il corso, in programma a Milano dal 2 all’ 8 aprile 2013, è il quinto appuntamento del ciclo di corsi “HoReCa Design”, rivolti ad architetti, interior designer e progettisti residenti e attivi nelle nazioni di lingua russa. I corsi prevedono lezioni di docenti specializzati del Politecnico di Milano e di esperti affermati su un’ampia tipologia di tematiche, dalla progettazione al design degli interni, dai materiali alle tecnologie, alle analisi di marketing e di scenari di tendenza internazionali. Le lezioni in aula sono integrate da educational tour guidati dai docenti nei più innovativi hotel, locali e spazi retail di Milano.

All’incontro dedicato a “L’evoluzione dell’HoReCa – Hotel Restaurant Cafè” – Progettare il successo: il punto di vista del Design italiano”, che avrà luogo nell’ambito di KIFF, partecipano come relatori  Carlo Meo, Sociologo e docente corsi HoReCa Design di POLI.design, con l’intervento “Nuovi consumatori e nuovi spazi per l’HoReCa e il retail. Tendenze internazionali e case study”, Maurizio Favetta, architetto e responsabile Studio Kingsizearchitects che affronterà  il tema “L’evoluzione dell’interior design dell’hotel, tra Oriente e Occidente,” e Nicola R.Ticozzi, direttore Corsi Design Experience di POLI.design – Politecnico di Milano e Anna Kolomiyets,  Coordinatrice Workshop HoReCa Design in russo di POLI.design con l’analisi “Una panoramica delle tendenze del mondo dell’HoReCa in Italia e a Milano, Capitale del Design” e presenteranno al pubblico degli architetti, delle aziende e dei giornalisti ucraini i Corsi HoReCa Design 2013.

Tutti gli architetti selezionati da POLI.design per partecipare alla quinta edizione del Corsi HoReCa Design in lingua russa usufruiscono di una Borsa di Studio messa a disposizione dagli Sponsor Accademici Dornbracht, azienda tedesca produttrice di rubinetteria di alta gamma, Isa, leader nei sistemi di refrigerazione e arredo modulare per locali pubblici, e dal Partner Gruppo Tomasella, produttore di arredamento d’interni. I Corsi HoReCa Design hanno inoltre il supporto e la collaborazione di numerosi Partner Istituzionali: Università, manifestazioni fieristiche, riviste e portali specializzati, anche italiani, come le fiere I Saloni, Cersaie, i portali E-Interiors e Promote Design, le associazioni Italia-Russia, la Camera di Commercio Italo-Russa, la Fondazione Centro per lo sviluppo dei rapporti Italia-Russia e Ksarsi, e l’Ice (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane).

Per informazioni: http://www.polidesign.net/it/horeca_r; www.designexperience.ru

(Fonte info: Poli.design)

REIN SAUBER

1 febbraio 2013 ·

 

REINSAUBER

Il full service d’eccellenza 

Rein Sauber, attraverso il suo marchio ReadyRoom®, fornisce un completo “cleaning service” per le strutture alberghiere, implementato attraverso la tecnologia informatica. Dal riordino delle camere alla fornitura e gestione di articoli di cortesia, ReinSauber garantisce i massimi livelli qualitativi attraverso l’utilizzo di tablet in dotazione al personale impiegato ai piani e un sistema software di monitoraggio d’insieme e istantaneo dell’attività. Costi certi e ridotti, selezione accurata del personale, dati statistici in continuo sviluppo: con ReinSauber e ReadyRoom® l’accoglienza in hotel diventa più facile e veloce.

PROFILO AZIENDALE  

 

ReinSauber opera nel settore alberghiero sul territorio nazionale. L’Azienda si distingue per professionalità, qualità, e per la quotidiana ricerca di innovazione. La realizzazione degli obiettivi aziendali avviene offrendo disponibilità, puntualità, affidabilità e collaborazione. ReinSauber si propone per essere il partner ideale dei propri Clienti.

QUALITÀ

Il marchio ReadyRoom®, del quale ReinSauber detiene l’esclusiva nazionale, si costruisce su tre punti fondamentali:

1.  Global Service

                   servizio riordino e pulizia delle camere

                   servizio noleggio e lavaggio biancheria

                   fornitura degli articoli di cortesia

                   gestione minibar

                   rilevazione e segnalazione dei guasti

2.  Formazione preassuntiva e on the job

Il personale viene selezionato accuratamente e successivamente formato dal “Training Department”. L’avviamento all’attività lavorativa presuppone il superamento di un test attitudinale e di un corso teorico–pratico di prova. Nella seconda fase è necessario l’approfondimento attraverso il corso di preparazione specifico per la struttura di destinazione. Nel corso della sua permanenza presso ReinSauber, la risorsa verrà ad approfondire i fondamentali del proprio lavoro con corsi specifici e di aggiornamento.

3.  Rivoluzionario utilizzo dell’informatica: il sistema e software ReadyRoom®

L’introduzione dell’informatica nel settore del “cleaning service” è una vera rivoluzione. Il sistema prevede l’utilizzo di tablet da parte del personale impiegato ai piani e la possibilità per l’hotel, attraverso l’accesso al portale on-line ReadyRoom®, di visionare in tempo reale tutte le attività svolte, di ottenere la notifica di guasti, di controllare lo stato di avanzamento dei lavori e di usufruire di molte altre funzioni interessanti.

La quantificazione del costo può essere calcolata per l’insieme dei servizi in un unico prezzo a camera o a presenza e non sono previsti vincoli di occupazione minima.

Il costo certo solleva il cliente dalla gestione di problematiche legate al personale, magazzini e costi occulti. La cura del dettaglio e la garanzia degli standard qualitativi richiesti dai nostri Clienti sono criteri fondamentali che hanno permesso alla nostra Azienda di contraddistinguersi nel settore alberghiero.

Rein Sauber fonda le proprie attività sull’esistenza di protocolli aziendali dettagliati e tassativi, stesi sulla base dei principi che caratterizzano l’azienda e sulle specifiche richieste e necessità di ognuno dei propri Clienti. La presenza di protocolli garantisce la costante e corretta esecuzione di tutte le attività.

 

I PUNTI DI FORZA REIN SAUBER 

1. Global Service: con un’unica telefonata sarà possibile gestire tutte le problematiche riguardanti il servizio di “cleaning” e l’albergatore sarà sollevato dall’incombenza di coordinare le diverse forniture e attività. ReinSauber si costituisce unica garante della qualità dei servizi resi.

2. Costo certo: il prezzo calcolato a camera o a presenza permette alla Direzione dell’hotel di eliminare la gestione delle problematiche legate al personale e fa sì che essa non si debba preoccupare di eventuali dispersioni di tempo nell’esecuzione del servizio di pulizia.

3. Eliminazione costi occulti: l’attuazione del sistema ReadyRoom® consente l’eliminazione di tutti i “tempi morti” difficilmente quantificabili a consuntivo.

4. Personale qualificato: lo staff ReinSauber viene selezionando in base a specifici standard e permane nella medesima struttura in modo che il servizio possa essere ulteriormente ottimizzato.

5. Qualità del servizio: offrendo disponibilità, puntualità, affidabilità e decisa collaborazione, oltre che prezzi concorrenziali, ReinSauber si propone per essere il Vostro partner ideale.

6. L’informatica di ReadyRoom®: unica in Italia, ReinSauber utilizza la tecnologia informatica nell’ambito del cleaning. Il nostro sistema informatico si basa sull’utilizzo di tablet di cui è dotato lo staff aziendale presso le strutture alberghiere e di un portale online a cui possono accedere gli albergatori.


DATI ANAGRAFICI AZIENDA

Ragione sociale: Rein Sauber S.r.l.

Sede di Sommacampagna – Verona

Via del Commercio, 4
37066 Sommacampagna – Verona (VR)
Tel. 045 8961697 – Fax 045 8961795

Filiale di Milano

Via Segantini, 75
20143 Milano (MI)

Filiale di Roma

Via dei Serpenti, 137
00184 Roma (RM)

www.rein-sauber.it

info@rein-sauber.it

 

Bottone_Richiedi Info

 

 

 

Bottone_Torna Fornitori

 

 

 

 

Anche HotelBid a WHR 2012: un revenue di nuova generazione

6 novembre 2012 ·

HotelBid, il nuovo rivoluzionario sistema che permette ai clienti di stabilire il prezzo della propria camera, sarà ospite di del WHR 2012, l’evento formativo in programma all’Hotel Capannelle di Roma (Via Siderno 37)  dal 20 al 23 novembre 2012. Due gli appuntamenti con HotelBid a WHR. Il primo è in cartellone per il 21 novembre, nella sessione Lab, con l’intervento dal titolo “Learning from experience: case history HotelBid”, durante il quale Filippo Mancini presenterà i vantaggi che l’incontro tra rete e mondo reale portano al revenue. Il secondo incontro, invece, dal titolo “HotelBid cancella la bassa stagione”, è in programma il 23 novembre nella Speed Date Room di WHR. Durante questo intervento si potranno conoscere ancora meglio le caratteristiche di questo nuovo strumento che permette, senza costi di attivazione né canoni mensili, di applicare un pricing dinamico e offerte personalizzate opache. HotelBid nasce dall’esperienza e dall’esigenza diretta dell’albergatore che si trova gestire la propria clientela, con bisogni diversi a seconda della tipologia: il pricing dinamico, base del Revenue, diventa con HotelBid la coniugazione perfetta di tutti i principi che ispirano la tecnica di vendita di una camera d’albergo. Il widget di HotelBid permette infatti la vendita attraverso un’asta online riservata: ciò consente sia al cliente di stabilire il prezzo che vuole pagare per la propria stanza, sia all’albergatore – cui spetta la decisione finale – di vendere al miglior prezzo per quel determinato periodo.

Il 13 e il 15 novembre a Milano e a Roma “Opportunità di crescita con i marchi IHG”

6 novembre 2012 ·

IHG-InterContinental Hotels Group, il primo gruppo alberghiero al mondo per numero di camere, organizza due appuntamenti di presentazione delle sue attività,  con il titolo “Opportunità di crescita con i marchi IHG”. Gli eventi sono in programma martedì 13 novembre alle ore 16.00 presso il  Crowne Plaza Milan – City di Milano (via Melchiorre Gioia 73) e giovedì 15 novembre alle ore 16.00, presso il Crowne Plaza Rome – St. Peter’s di Roma (Via Aurelia Antica 465). Durante gli incontri, tenuti in lingua italiana e in inglese, il direttore dello sviluppo in Italia, Domenico  Magnati, illustrerà i marchi del gruppo (attivo in quasi 100 paesi con 9 marchi di prestigio, tra cui InterContinental Hotels & Resorts, Crowne Plaza Hotels and Resorts, Holiday Inn, Holiday Inn Express, Staybridge Suites e Hotel Indigo), le opportunità commerciali (in particolare la gestione dei marchi in franchising) e le offerte IHG di supporto e valorizzazione gestionale per gli albergatori.

Per partecipare è necessario registrarsi compilando il modulo online. Le iscrizioni sono aperte fino al prossimo 9 novembre.

Per iscriversi all’evento di Milano Cliccare qui

Per iscriversi all’evento di Roma Cliccare qui

Per informazioni:  europedevelopment@ihg.com

Assoturismo critica il ministro Gnudi sulla “rottamazione” degli hotel italiani

31 ottobre 2012 ·

Claudio Albonetti, presidente di Assoturismo-Confesercenti, ha criticato le recenti dichiarazioni del Ministro del Turismo Piero Gnudi, che in occasione della presentazione delle linee guida del Piano Nazionale del Turismo alla Commissione Attività Produttive della Camera aveva definito gli hotel italiani  “troppi, troppo vecchi e troppo piccoli” e dunque  “da rottamare”. In una nota Albonetti, pur concordando con il ministro sull’importanza della qualità delle strutture, dichiara: “Meglio ragionare sulla qualità e non sulle dimensioni. L’idea di rottamare gli hotel in base a criteri dimensionali e non qualitativi ci lascia  basiti. Non riteniamo che questa sia una scelta che spetti al Governo, quanto piuttosto al mercato. Inoltre, ci preme sottolineare il fondamentale valore della rete dei piccoli alberghi, che è funzionale alla vocazione turistica italiana, che si estende a tutto il territorio, ed è in grado di intercettare tutti i turismi, non solo quelli d’élite.  Non si possono costruire giganti della ricezione in ogni angolo d’Italia: sarebbe antieconomico e un grave danno per il nostro splendido Paese. Se l’obiettivo è il rinnovamento della rete alberghiera italiana  lo Stato ci aiuti piuttosto a reperire le risorse necessarie che, in questo clima di crisi, non possono certo essere messe in campo dalle sole imprese. Sarebbe un intervento, questo, cui non potremmo che plaudire”.

Pagamenti a 30 giorni per i beni alimentari: il no di AICA

22 ottobre 2012 ·

Forti riserve da parte di AICA- Associazione Italiana Confindustria Alberghi sulla nuova regolamentazione per i contratti d’acquisto relativi ai prodotti alimentari. Giorgio Palmucci (nella foto), presidente dell’Associazione appena nata dalla fusione tra Confindustria AICA e Confindustria Alberghi, ha così commentato l’articolo 62 della legge 27/2012, che stabilisce termini inderogabili di pagamento a 30 giorni per i beni alimentari deperibili e a 60 giorni per gli altri:  “L’assoluta inderogabilità dei termini di pagamento inserisce un elemento di rigidità nella negoziazione particolarmente grave oggi nell’attuale contesto di forte crisi. Un vincolo così stretto non permette alle parti di trovare soluzioni condivise che possano rispondere alle effettive esigenze. Ulteriori complessità nascono poi dai contratti già in essere tanto più che ad oggi – con l’entrata in vigore al prossimo 24 ottobre – ancora non è disponibile il decreto attuativo. Sappiamo che il Ministro Catania ha dato disponibilità per l’incontro richiesto da Confindustria. L’auspicio è che avvenga al più presto e che, oltre ad uno slittamento dell’entrata in vigore, porti anche ad un ripensamento del provvedimento”.

Nuovo appuntamento a Fiera Bolzano con “Hotel 2012” e “Autochtona 2012”

18 ottobre 2012 ·

Ai nastri di partenza negli spazi di Fiera Bolzano “Hotel 2012”, la Fiera Internazionale dell’HORECA, che arriva quest’anno alla sua 36° edizione. Dal 22 al 25 ottobre i padiglioni della Fiera offriranno le ultime tendenze dell’architettura ecologica, del b2b e del marketing alberghiero, con oltre 500 espositori da 12 paesi.
Ad aprire i lavori, lunedi 22 ottobre alle ore 9.15 presso il Centro Congressi Fiera – Four Points by Sheraton, Sala Elena Walch, sarà un importante appuntamento dedicato alla comunicazione digitale, dal titolo “Social Media Forum 2012: La rivoluzione continua”. Il convegno, organizzato da Fiera Bolzano in collaborazione con Südtirol Marketing Alto Adige (SMG), Unione Albergatori e Pubblici Esercenti (HGV) e Unione Giovani Albergatori (HGJ), verterà su temi come branding, uso delle mobile applications e assistenza digitale ai clienti.
Il b2b sarà invece al centro di iniziative come “Workshop Alto Adige: Borsa di contatto per tour operator e strutture turistiche”, in programma nel pomeriggio di martedi 23 ottobre presso le Sale Latemar e Vajolet (Padiglione espositivo, livello 0, settore C).
Particolare centralità avrà poi nell’edizione 2012 di “Hotel” il tema food ed enogastronomia, anche in chiave di formazione. HOTEL 2012 si svolgerà infatti in concomitanza con “Autochtona”, il Forum nazionale dei vini autoctoni, e ospiterà un ricco programma di incontri ed assaggi che culmineranno nell’assegnazione del 10° “Premio alla cultura enogastronomica dell’Alto Adige”, assegnato in collaborazione con Vini Alto Adige e HGV ai migliori esercizi locali.
“Hotel 2012” è organizzato in collaborazione con l’Unione Albergatori e Pubblici Esercenti dell’Alto Adige HGV e con altre importanti associazioni di categoria locali, ed ha con il patrocinio di Federalberghi, Federazione delle Associazioni Italiane Alberghi e Turismo.
Il programma completo è visibile sul sito www.hotel-fierabolzano.it.

Parte l’attività di A.I.C.A-Associazione Italiana Confindustria Alberghi

3 ottobre 2012 ·

Nominato alla presidenza Giorgio Palmucci di ThResorts by Tivigest

A partire dal 1° ottobre è pienamente operativa A.I.C.A-Associazione Italiana Confindustria Alberghi,il nuovo ente che fornisce per la prima volta agli operatori dell’hospitality una rappresentanza unificata all’interno del sistema Confindustria. A.I.C.A. nasce infatti dalla fusione tra Aica (Associazione Italiana Compagnie Alberghiere) e Confindustria Alberghi, ratificata lo scorso 18 luglio dall’assemblea comune alla presenza del presidente di Confindustria Giorgio Squinzi. In quell’occasione era stato nominato Presidente di A.I.C.A. Giorgio Palmucci, a.d. di ThResorts by Tivigest. Palmucci, che in una lettera agli iscritti non ha mancato di ricordare la complessità e l’importanza del compito gestionale che lo attende, sarà coadiuvato da due figure di rilievo provenienti da Confindustria Alberghi: la vicepresidente Maria Carmela Colaiacovo e Barbara Casilio, nominata direttore di un board di 24 membri che rappresenterà un totale di 2500 aziende del settore alberghiero, 170.000 camere e un  fatturato complessivo di oltre 5 miliardi di euro.

Federalberghi: inopportuna la tassa di soggiorno nelle zone terremotate dell’Emilia

4 luglio 2012 ·

Dal 1° luglio l’imposta è in vigore anche negli alberghi di Modena

Federalberghi ha espresso in un comunicato stampa la propria contrarietà all’introduzione dal 1° luglio della tassa di soggiorno negli alberghi di Modena e nelle altre zone dell’Emilia recentemente colpite dal sisma. Si legge nella dichiarazione: “Oltre all’evidente inopportunità di applicare l’imposta proprio in questo momento così difficile per la popolazione e l’economia emiliana, il caso appare come l’ennesimo controsenso di una tassa creata a livello nazionale senza una logica precisa, che mostra l‘incapacità della politica di capire le priorità sociali. L’appello che rivolgiamo al mondo politico e governativo nazionale e modenese è per una scelta di razionale buon senso e di opportuno slittamento di quanto stabilito in una fase sicuramente non di emergenza come l’attuale”. Inoltre,  nonostante l’esenzione dal pagamento per i soggetti che si trovano negli alberghi a causa di calamità naturali, il comunicato definisce i criteri di esenzione  “sui generis” e portatori di una “plateale invasione della privacy che espone l’albergatore a rischi legali ed il cliente ad un obbligo di autodichiarazione al di fuori di ogni regola”. (Fonte: Federalberghi)

Daily Telegraph: l’Italia piace ai turisti inglesi

22 novembre 2011 ·

Anche quest’anno l’Italia è la meta europea preferita dai lettori del Daily & Sunday Telegraph, la testata britannica che vanta una tiratura di 650 mila copie.  I suoi 23 mila lettori hanno contribuito con un questionario alla tradizionale ricerca del giornale sulle abitudini e tendenze dei viaggiatori inglesi, considerata di particolare valore e accuratezza nei risultati.  Il nostro paese, oltre a staccare come “Favourite European Country” Francia e Spagna, è al primo posto anche nella categoria “Favourite Hotel Worldwide” con l’Hotel Villa d’Este sul lago di Como; Venezia  si piazza invece in seconda posizione insieme a Cape Town e dietro a New York nella categoria “Favourite City Worldwide” .

 (Fonte: TTG)

Istat: sono ripartiti i flussi turistici verso l’Italia

31 agosto 2011 ·

Dopo un 2010 chiuso in sostanziale stabilità rispetto all’anno precedente, hanno cominciato a riprendere quota, fin dai primi mesi del 2011, i flussi turistici diretti verso il nostro Paese. Le diminuzioni, sia negli arrivi che nelle presenze degli italiani registrate lo scorso sono state bilanciate dai risultati, rimasti sempre positivi, dei movimenti turistici degli stranieri, facendo registrare, dunque, un saldo di fine anno (ricordiamo che i dati sono ancora provvisori), in pareggio.

Secondo le ultime statistiche provvisorie, elaborate dalla banca dati dell’Istat, nel primo trimestre 2011 gli italiani hanno fatto registrare incrementi sia negli arrivi che nelle presenze, rispettivamente 7,8% e 4%.
Complessivamente negli esercizi ricettivi italiani sarebbero aumentati del 9,3% gli arrivi e del 5,6% le presenze. A conferma della tendenza, già riscontrata nel 2010, gli stranieri sono cresciuti ad un tasso più elevato degli italiani sia in termini di arrivi che di notti trascorse. Gli esercizi alberghieri rimangono di gran lunga i più frequentati sia dalla clientela italiana che da quella straniera, tuttavia, i dati rilevano un significativo incremento di turisti connazionali che nel primo trimestre 2011 hanno scelto l’extra-alberghiero, mentre rimane in crescita il numero delle notti trascorse dagli stranieri nei nostri hotel. (Fonte: ONT)

tHpi: tariffe in aumento nelle città d’arte italiane

31 agosto 2011 ·

Scendono le tariffe alberghiere in Europa ma non in Italia, le cui città d’arte segnano incrementi a doppia cifra. Secondo l’ultimo report di trivago Hotel Price Index, relativo a questo mese, i prezzi negli hotel del continente sono scesi del 3% rispetto a luglio, anche se rimangono comunque più alti rispetto agli altri mesi dell’anno. Nonostante i ribassi generalizzati, però, in 39 città sulle 50 esaminate da trivago le tariffe sono aumentate del 5% rispetto al 2010, con alcune mete che hanno riportato anche rialzi superiori, compresi tra il 10 e il 20%. Il rincaro più forte rispetto allo scorso anno è quello di Venezia, i cui prezzi alberghieri sono saliti del 45%, mentre quelli di Milano sono aumentati di 24 punti percentuali. (Fonte: TTG)

 

Federalberghi: presenze in salita a giugno, buon inizio per l’estate 2011

19 luglio 2011 ·

Forte crescita delle presenze negli hotel italiani a giugno. Il monitoraggio mensile svolto da Federalberghi  fa infatti registrare un +8,7%  rispetto a giugno 2010. Una crescita così commentata da Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi: “L’andamento del turismo alberghiero italiano a giugno di quest’anno, rispetto allo stesso periodo del 2010, fa segnare uno straordinario risultato, e l’incremento dell’8,7% di pernottamenti registrati in tutta Italia tra italiani e stranieri rappresenta un record che da anni non registravamo. L’augurio è che sia il miglior viatico per l’intera stagione estiva”. I dati del 2011 continuano però a registrare un’alternanza tra mesi in crescita e bruschi cali: a maggio la rilevazione aveva fatto segnare un -5,1% di presenze. Nel complesso tuttavia i primi sei mesi dell’anno segnano una crescita del 2% nelle presenze rispetto allo scorso anno.

Accordo Trenitalia-HRS: la programmazione della vacanza diventa più facile

13 luglio 2011 ·

Trenitalia e HRS, azienda leader in Europa nel booking online, hanno stretto un accordo triennale di collaborazione grazie al quale sarà possibile prenotare treni e alberghi direttamente dalla homepage del vettore ferroviario nazionale e dal nuovo sito web trenitaliahotels.it. Dichiara in proposito Gianfranco Battisti, direttore divisione passeggeri nazionale e internazionale di Trenitalia: “l’accordo, ampliando di fatto la catena del valore del viaggio, propone al viaggiatore che naviga sul nostro sito un’esperienza di acquisto completa, il che rende Trenitalia un player a 360 gradi del mondo Travel. Siamo certi che HRS, grazie alla provata competenza e alla vasta rete di alberghi di cui dispone, sarà capace di affiancarci in maniera positiva, sostenendo questo nostro percorso”.  Il direttore commerciale Italia di HRS.com Elisabetta Giulietti afferma: “siamo particolarmente orgogliosi della partnership appena siglata con Trenitalia, che permette ad HRS, leader in Europa anche in tema di accordi con partner del trasporto aereo e ferroviario, di crescere in maniera significativa nel mercato italiano”.

Presentato allo IULM il primo manuale italiano di progettazione alberghiera

21 giugno 2011 ·

Tiziano Aglieri Rinella, architetto e docente di Architettura di Interni all’Università IULM di Milano, ha presentato lo scorso 15 giugno presso l’ateneo di Via Bo il suo volume “Hotel Design. Fondamenti di progettazione alberghiera”, edito da Marsilio e realizzato in collaborazione con Planethotel.net. La presentazione del testo è stata scritta da Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi, con una prefazione e un saggio del prof. Alberto Abruzzese (preside della facoltà di Turismo) e del dottor Raffaello Zanini di Planethotel.net. “Hotel design” copre una grave carenza culturale e didattica nell’hotellerie italiana: è infatti il primo manuale di progettazione alberghiera mai edito in Italia, e si rivolge sia agli studenti di architettura e ingegneria  che ai professionisti, con un approccio integrato. L’assunto di Aglieri Rinella è che la funzione stessa dell’hotel sia cambiata nel tempo: se gli ospiti amano meno rispetto al passato “isolarsi” nelle loro stanze e cercano invece la frequentazione di hall e aree lounge, ciò offre grandi possibilità sperimentali a livello architettonico e di fornitura di servizi, descritte nel testo con una logica attenta sia ai fondamenti didattici dell’architettura che all’evoluzione del design e del terziario di oggi.