Verso Host 2013: ecosostenibilità, design e geografie del gusto al centro della nuova edizione

19 Dicembre 2012 ·

Procede speditamente la preparazione di Host, l’evento biennale di riferimento per il mondo dell’ho.re.ca. e del retail, che tornerà negli spazi di Rho Fiera Milano dal 18 al 22 ottobre 2013. Sono già state definite le linee guida dell’edizione 2013 e molte importanti novità: tra queste spicca l’assegnazione delle Smart Label, il riconoscimento che in collaborazione con Poli.Design/Politecnico di Milano premierà  i progetti e le nuove tecnologie più innovative in chiave di sostenibilità ambientale e sociale.

L’ ecosostenibilità incontrerà dunque i cambiamenti del gusto e l’evoluzione tecnologica in atto, lavorando su un senso del nuovo che schiudono al settore grandi spazi di creatività ed efficienza produttiva. Per questo Host 2013 dedicherà particolare attenzione alle parole chiave “format” e “layout”, con ampi spazi espositivi riservati alle nuove formule di arredamento completo e design per la struttura; queste ultime saranno legate nel concept espositivo a un gusto individuale e collettivo che si sta facendo sempre più consapevole, raffinato, capace di sposare gusti e realtà alimentari finora separate e condizionate dalla stagionalità e dalla geografia: Importanti  in questo senso anche la novità dell’area caffè, che sarà arricchita da numerosi appuntamenti dedicati al mondo e alla cultura del tè e a quella del cacao, e l’evento “Food Hospitality World”, la manifestazione internazionale dell’agroalimentare e dell’ospitalità professionale, organizzata da Fiera Milano, e nata dalla collaborazione tra Host e TuttoFood, il salone dell’agroalimentare di Milano.

Marco Serioli, Direttore Exhibitions di Fiera Milano, commenta così le novità di Host 2013: l’evento “oggi si dimostra sempre un passo avanti agli altri, rinnovando il concept espositivo con tre macroaree, che valorizzano ancora di più le prossimità di filiera. Un ecosistema che esalta l’innovazione tanto tecnologica, quanto nei format e nei trend, presentando agli operatori idee-progetto complete che rispondo alle esigenze in rapido cambiamento dei mercati, dalle contaminazioni tra tipologie all’affermarsi di nuovi modi di fruizione come lo snacking”. L’edizione 2011 di Host ha fatto registrare 125 mila operatori professionali internazionali (tutti professionali) di cui il 34% esteri, provenienti da 153 Paesi; 100 mila mq. di superficie espositiva (superficie netta +10% rispetto al 2009); 1.600 aziende partecipanti (+17%), di cui 190 new entry e +21% di espositori esteri.

Tutte le informazioni sull’evento sono disponibili sul sito www.host.fieramilano.it e sui social media Facebook e Twitter con l’account @Host2013 e l’hashtag #Host2013.

(Fonte info: ufficio stampa Fiera Milano/www.host.fieramilano.it)