Costituito a Ischia “Isolaverde”, il primo distretto turistico nazionale

5 Dicembre 2012 ·

I sei comuni che costituiscono l’isola di Ischia (Ischia, Casamicciola Terme, Lacco Ameno, Forio, Serrana Fontana e Barano di Ischia) sono uniti ufficialmente da questo mese nel primo distretto turistico d’Italia, chiamato “Isolaverde”.  Il modello gestionale del DT è stato introdotto dal decreto legge 70/2011 e guarda soprattutto agli imprenditori e agli investitori, con la possibilità di accesso semplificato al credito e sgravi fiscali per le imprese dell’ospitalità attive nell’area. Anche a livello istituzionale il modello del distretto è una novità importante, soprattutto per la possibilità di sviluppare politiche promozionali unitarie su fasce di territorio relativamente piccole (nonostante la loro importanza economica) e per questo più esposte al rischio di “dispersione” dell’iniziativa turistica e di lentezze burocratiche e legali nella gestione amministrativa e dei servizi. Il DT ha il patrocinio di Federalberghi Ischia, C.O.T.I. (Consorzio Operatori Turistici Isola d’Ischia) e di CONFAPI Turismo. Benedetto Valentino, direttore operativo del Distretto, nel presentare l’iniziativa ha dichiarato: “La costituzione di un distretto turistico ci consente non solo agevolazioni fiscali, amministrative e creditizie per le nostre imprese, paragonando per la prima volta il turismo all’industria, ma è anche il viatico per far competere Ischia sul mercato globale sia in termini di qualità dell’offerta che promozionale”.  Per informazioni: http://www.distrettoischia.it/ (immagine: Wikipedia/Otrebor81/CC)