Expo: presentato il progetto delle nuove vie d’acqua milanesi

7 Febbraio 2012 ·

L’evento del 2015 dà un’importanza sempre maggiore al rilancio dei Navigli e della Darsena 

Importante incontro, domenica 5 gennaio, al Teatro Dal Verme di Milano sul tema delle vie d’acqua milanesi e sui loro progetti di sviluppo e riqualificazione, centrali in vista di Expo 2015 e dell’assetto della città nei prossimi decenni.  Durante l’evento, a cui hanno partecipato l’ad di Expo 2015 Giuseppe Sala e i commissari per l’evento, Roberto Formigoni e Giuliano Pisapia,  è stato infatti presentato il progetto di un nuovo percorso ciclabile che dovrebbe collegare i Navigli e il centro della città con l’area dell’Esposizione Universale e il parco di Trenno. Per il collegamento sarebbe pronto un finanziamento da 175 milioni di euro, e l’inizio dei lavori è previsto per il 2013. L’anello ciclabile di 125 chilometri sarebbe accompagnato da una nuova rete irrigua che partirebbe dalle Dighe di Panperduto, sul Ticino (da cui ha origine il canale Villoresi)  e toccherebbe oltre a Milano anche la Brianza e alcune ville e parchi storici di prestigio, tra i quali il Parco di Monza, il Parco delle Groane e Villa Arconati a Castellazzo di Bollate.

Primo giorno per Area C: meno auto ma non mancano i dubbi

17 Gennaio 2012 ·
Non  c’è stato il temuto caos al debutto della congestion charge milanese: 40 mila auto in meno

Ha debuttato ieri, lunedi 16 gennaio, Area C, la congestion charge di 5 euro per l’ingresso nel centro storico voluta a Milano dalla Giunta Pisapia. Il Comune e Atm hanno commentato positivamente l’esito della prima giornata, che ha fatto registrare un calo del traffico del 33% e una vendita di circa 8 mila ticket per un incasso stimato in 40 mila euro. Tuttavia l’effetto sull’inquinamento potrebbe essere stato vanificato dal fatto che molti cittadini abbiano in effetti anticipato il loro ingresso nel centro città a prima delle 7.30: come affermato dal Comune stesso,  nella fascia del primo mattino sono stati registrati circa 1000 ingressi in più di veicoli rispetto ai giorni scorsi. Secondo ATM, la rete di trasporti milanese ha retto senza problemi un aumento di circa 16.000 passeggeri (+10%)  distribuiti tra le varie linee di superficie e metropolitane. Allo studio del Comune, se il periodo di sperimentazione (18 mesi) darà esiti positivi, c’è anche l’allargamento alla prima fascia di comuni dell’hinterland, anche se continua l’opposizione al provvedimento da parte degli abitanti della cerchia dei Bastioni.

Expo: Presentato il progetto di riqualificazione della Darsena

17 Gennaio 2012 ·
Al via entro giugno i bandi per il recupero dell’area, da tempo abbandonata. Fine lavori entro il 2014
 

Il Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, e l’Amministratore Delegato di Expo 2015, Giuseppe Sala, hanno presentato a Palazzo Marino il piano di riqualificazione della Darsena milanese e delle aree contigue. La riqualificazione, progettata dagli architetti Sandro Rossi ed Edoardo Guazzoni, vincitori del concorso bandito dal Comune, fa parte del più ampio piano di interventi legato alle Vie d’Acqua milanesi, inclusa la possibile riapertura e riqualificazione dei Navigli storici. Per la riqualificazione della Darsena, abbandonata a sé stessa da quasi un decennio, è prevista una spesa di circa 17 milioni di euro; i bandi saranno pubblicati entro il giugno di quest’anno, mentre i lavori si svolgeranno tra l’inizio del 2013 e la fine del 2014, in tempo per l’inizio di Expo. Dichiara Giuseppe Sala: “Il recupero della Darsena è una delle eredità che l’Expo del 2015 lascerà a Milano e alla Lombardia: sarà uno dei segni concreti di rinnovamento che la manifestazione porterà alla città e all’intero territorio, visibile a turisti e visitatori già nei mesi precedenti l’evento”.

Expo, Arrivano i grandi nomi. Ufficializzata la presenza della Francia

20 Dicembre 2011 ·

Con l’adesione di questa settimana sono finora 67 i paesi partecipanti all’evento

Con l’adesione della Francia, ufficializzata questa settimana, sale a 67 il numero dei paesi partecipanti a Expo 2015.  Il presidente Sarzoky ha formalizzato l’adesione con una lettera in cui ha scritto: “La Francia, unita all’Italia da intensi legami in tutti gli ambiti, dimostra un attaccamento particolare nei confronti dell’evento e del tema, che costituisce la più grande sfida che i governi devono rilevare oggi”. La partecipazione della Francia all’Esposizione Universale è stata commentata favorevolmente dal Sindaco di Milano e Commissario Straordinario per l’evento, Giuliano Pisapia, che ha affermato: ““L’adesione della Francia a Expo dimostra la validità e l’apprezzamento internazionale del nostro progetto”. “L’obiettivo di raggiungere entro fine dell’anno quota 50 Partecipanti Ufficiali continua ad essere superato di slancio”, ha affermato invece il presidente della Lombardia Roberto Formigoni, commissario governativo per Expo 2015.

Luci e ombre su Expo: Parigi approva, ma incombono i tagli

29 Novembre 2011 ·

300 milioni di euro in meno per il budget dell’evento 2015.

Il percorso di avvicinamento a Expo 2015 continua ad essere travagliato. Pochi giorni dopo l’ultimo incontro tra le autorità milanesi e la BIE, tenutosi a Parigi giovedì scorso e definito come un successo dai rappresentanti governativi, l’Assemblea dei Soci ha deliberato un taglio di 300 milioni di euro al budget che avrà come conseguenza principale la mancata realizzazione del Villaggio Expo, lo spazio destinato a ospitare i commissari durante l’evento. Giuseppe Sala, ad della società di gestione, ha quindi chiesto garanzie sui fondi destinati all’evento,  e il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia,  ha confermato l’intenzione di ottenere  dal nuovo governo una deroga dal patto di stabilità. Il prossimo 5 dicembre partirà invece la gara per la realizzazione delle infrastrutture di base e dei padiglioni destinati a ospitare l’evento, con l’avvio dei lavori previsto per giugno 2012. Un recupero parziale delle spese tagliate dovrebbe venire comunque dalle altre gare e dall’assegnazione ai privati dei servizi e delle infrastrutture tecnologiche.

(Fonte: Il Sole 24 ore, Corriere Della Sera)