NTV: partono a inizio ottobre i collegamenti con il Veneto

19 Settembre 2012 ·

In vendita dal 18 settembre i biglietti per Venezia, Mestre e Padova

Ancora novità  per NTV e i suoi treni Italo ad alta velocità. Dal 18 settembre sono infatti in vendita i biglietti per i 6 nuovi collegamenti giornalieri che dal 3 ottobre collegheranno Roma e Venezia attraverso le fermate intermedie di Firenze, Bologna, Mestre e Padova. I collegamenti diventeranno 10 entro la fine del 2012, e sempre nel mese di dicembre è prevista  l’attivazione della linea Milano-Torino.

Per quanto riguarda gli orari, il primo treno Italo partirà dal capoluogo veneto alle 7.40 con arrivo a Roma Tiburtina alle 11.20 (Roma Ostiense 11.37), l’ultimo alle 18.37, con arrivo alle 22.20 a Tiburtina (Ostiense: 22.37).  La linea Roma-Venezia prevede invece la prima partenza alle 7.24 da Ostiense (7.40 da Tiburtina), con arrivo a Venezia alle 11.23; l’ultima partenza è fissata da Ostiense alle 18.54 (19.10 da Tiburtina) con arrivo a Venezia alle 22.53.

L’  amministratore delegato di NTV, Giuseppe Sciarrone, ha infine annunciato che la società ha richiesto a RFI, il gestore della rete ferroviaria italiana, l’autorizzazione tecnica per ridurre ulteriormente i tempi di collegamento tra Milano e Roma: questa estate è stato lanciato il servizio diretto che permette di raggiungere le due città in 2 ore e 45 minuti, ma secondo NTV esiste la possibilità di velocizzare di altri 25-30 minuti il percorso Rogoredo-Tiburtina,superando quindi la velocità limite attuale di 300 km/h.  Un’affermazione che non ha mancato di provocare l’ennesima polemica tra NTV e FS, il cui AD, Mauro Moretti, ha definito “un falso” le dichiarazioni di Sciarrone.

NTV: dal 1° agosto i treni Italo arrivano a Salerno

24 Luglio 2012 ·

Sei corse al giorno tra Milano e la città campana. 37 minuti per raggiungere Napoli.

Prosegue guardando in parallelo a turisti, viaggiatori business e pendolari lo sviluppo di NTV, la compagnia di trasporto ferroviario ad alta velocità che collega attualmente Milano, Bologna, Firenze, Roma e Napoli. Dall’ 1 agosto i treni “Italo” raggiungeranno infatti con sei corse al giorno Salerno, un prolungamento che  permetterà di raggiungere rapidamente sia la costiera amalfitana che il capoluogo campano (37 minuti di viaggio tra Napoli e Salerno). Dalla Stazione Centrale di Salerno, dove sarà aperto il 20 agosto il centro servizi “Casa Italo”, il primo treno partirà alle 6.12, mentre l’ultimo arriverà alle 20.54. NTV ha attivato per l’occasione una tariffa speciale con biglietti al prezzo base (ambiente Smart) di 10 euro da Salerno per Napoli, 20 per Roma, 30 per Firenze, 35 per Bologna e 40 per Milano. Le prossime tappe dell’estensione del servizio prevedono entro la fine del 2012 un collegamento Milano-Torino (con 6 corse al giorno a/r) e l’attivazione della seconda linea che collegherà anche Venezia, Mestre e Padova alle città già raggiunte dai treni “Italo”. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.italotreno.it.

BTO – Buy Tourism Online sfiora le 5000 presenze e provoca il mercato: riprendiamoci il PIL

6 Dicembre 2011 ·

L’evento fiorentino batte ogni record precedente

BTO – BUY TOURISM ONLINE SFIORA LE 5000 PRESENZE E PROVOCA IL MERCATO:

RIPRENDIAMOCI IL PIL

Il turismo online cerca nuove strade e offre opportunità alle giovani imprese per creare valore e mantenerlo in Italia. Prossima edizione 29 – 30 novembre 2012

Più di 5000 presenze ripartite sulle due giornate di lavori, 200 relatori di oltre 10 nazionalità, 35 realtà internazionali selezionate per far parte del club degli espositori, più di 140 giornalisti accreditati e 90 blogger, 3000 utenti unici che hanno seguito l’evento trasmesso live sul sito intoscana.it per 18 ore complessive di diretta streaming. Decine di migliaia i post su facebook, #bto2011 hashtag più twittato in Italia l’1 e 2 dicembre. Inoltre, nella giornata del 1 dicembre quella di BTO è stata una delle dirette più seguite al mondo su Livestream.com.

Ecco i numeri da record della quarta, fortunatissima edizione di BTO Buy Tourism Online, promossa da Regione Toscana, Toscana Promozione e Camera di Commercio di Firenze e realizzato da Fondazione Sistema Toscana e BTO Educational, l’evento educational dedicato al mondo del travel 2.0 che si è concluso oggi alla Stazione Leopolda di Firenze, dopo due giornate in cui si sono succeduti, sul palco della main hall e nelle 5 grandi sale Focus, i maggiori esperti internazionali di tecnologia applicata al turismo.

Un’occasione di apprendimento per i visitatori, perlopiù operatori della filiera turistico-ricettiva e un momento di stimolo e incoraggiamento alle giovani imprese che, grazie alla tecnologia, possono contribuire a creare valore e a reinvestirlo in Italia. Significativa l’iniziativa Storming Pizza che seleziona e premia con un finanziamento la migliore idea di new business tra le otto finaliste.

 La quarta edizione di BTO – Buy Tourism Online, che si svolge alla Leopolda” ha dichiarato via Facebook da Bruxelles il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossiè un vero successo di pubblico e di espositori italiani e stranieri. E’ l’iniziativa più importante in Europa sul turismo on-line: un fenomeno in forte crescita che rappresenta più del 2% del Pil. E’ segno di una Toscana che corre veloce guarda al turismo 2.0 con fiducia

 Sulla stessa lunghezza d’onda l’Assessore Regionale al Turismo Cristina Scaletti che ha annunciato anche le date dell’edizione 2012: “Anche quest’anno la Bto ha dimostrato come la rete sia punto di riferimento e leva di sviluppo per un settore importante come il turismo. E sul web 2.0 la Toscana è all’avanguardia. Ce lo dicono i dati del portale www.turismo.intoscana.it, ce lo dice il successo della manifestazione, unica in Europa. L’incontro tra domanda e offerta sul web è più veloce, vivace, trasparente. Teniamoci in contatto, la Toscana è on line. Arrivederci alla prossima edizione di BTO il 29 e 30 novembre 2012”.

 “Uno dei messaggi chiave che abbiamo voluto trasmettere con la nostra iniziativa” ha aggiunto Giancarlo Carniani, Co-founder e Coordinatore di BTOè che la tecnologia permette agli operatori di rendersi progressivamente autonomi rispetto alle grandi OTA straniere e di trattenere margine da reinvestire nel nostro Paese”

 

Per rivivere tutte le emozioni della BTO www.intoscana.it/bto

www.buytourismonline.comv

Bto: informazione e training per il turismo online

29 Novembre 2011 ·

L’ 1 e 2 dicembre a Firenze l’evento che guarda al futuro del mondo alberghiero

Si svolgerà i prossimi 1 e 2 Dicembre alla Stazione Leopolda di Firenze la quarta edizione di BTO Buy Tourism Online, l’evento educational dedicato al mondo del travel 2.0 e del turismo online. SI tratta di un evento di valore internazionale, presentato in una formula originale. I visitatori possono infatti scegliere tra gli oltre 100 eventi del programma tenendo come filo conduttore del loro percorso uno o più tra gli 11 temi chiave scelti per l’evento: novità apps & mobile, strategie dei “big players”, turismo dai paesi BRIC, dinamiche della distribuzione,  le best practice per la governance e il marketing territoriale, nuove frontiere per innovazione e MICE, reputazione & rilevanza, social commerce e travel web marketing. Sono in programma inoltre tavole rotonde, sessioni informative, seminari e occasioni di incontro diretto o via social network con le aziende. Di particolare rilievo, inoltre, la presentazione della ricerca PhoCusWright sulle dimensioni e i trend del turismo online in Italia.

Turismo on line, a Milano si presenta la IV edizione della Bto

18 Ottobre 2011 ·

Verrà presentata giovedì 27 ottobre a Milano, alle 11.45 a Palazzo Giureconsulti, la 4^ edizione di BTO-Buy Tourism Online, l’evento dedicato al mondo digitale del turismo in programma dal 1 al 2 dicembre prossimi alla Stazione Leopolda di Firenze. Il progetto, che nell’edizione 2010 ha coinvolto 4 mila partecipanti, 44 relatori da tutto il mondo, big player come Google. TripAdvisor, HolidayCheck, Trivago, HRS, Venere, Best Western, Nozio, è promosso da Regione Toscana, Toscana Promozione e Camera di Commercio di Firenze e realizzato da Fondazione Sistema Toscana e BTO Educational. (Fonte: Travelnostop)