Grandi novità alla 37° edizione di EXPO RIVA HOTEL

16 gennaio 2013 ·

Una fiera dell’ Ospitalità ricca di contenuti, che per il 2013, punta ancora di più sul Benessere e sulla Sostenibilità Ambientale

Dal 27 al 30 gennaio 2013, nel quartiere fieristico di Riva del Garda (TN),  è in programma la 37^ edizione di EXPO RIVA HOTEL. Nata nel 1979, EXPO RIVA HOTEL rappresenta oggi una delle maggiori fiere di settore dedicate al mondo dell’Hotellerie e della Ristorazione, patrocinata da Federalberghi e Federturismo Confindustria e accreditata presso le maggiori Associazioni di Categoria. L’ evento vede quest’anno anche la gradita partecipazione di FEDERALBERGHI VENETO, con uno spazio espositivo istituzionale all’interno del padiglione di RIVA ECO HOTEL.

 L’edizione 2012 ha occupato 7 padiglioni espositivi, suddivisi in 4 grandi aree merceologiche: RIVA CONTRACT & DESIGN, RIVA BENESSERE HOTEL, RIVA ECO HOTEL e RIVA FOOD & BEVERAGE con SOLOLIO – mostra dell’eccellenza olearia italiana. La presenza di 593 Espositori e di 20.138 visitatori certificati nelle quattro giornate d’apertura ha testimoniato la fiducia che gli Operatori dimostrano nei confronti di questa fiera.

 EXPO RIVA HOTEL rappresenta una vetrina privilegiata per le Aziende di settore, che possono presentare a un pubblico di albergatori e ristoratori attento alle proposte del mercato le ultime novità in fatto di  design, innovazione tecnologica, food & beverage, hotellerie, centri benessere e risparmio energetico.  Altro punto di forza della fiera, oltre alla proposta espositiva, è sicuramente il ricco calendario di eventi collaterali: convegni dedicati ad Operatori e imprenditori del canale Horeca, nonché momenti di aggiornamento tra i quali spicca RIVA FORMAZIONE, la sezione di EXPO RIVA HOTEL che da 12 anni organizza un seminario interattivo per le figure professionali dell’Hotel. 

 Numerose anche le iniziative legate a RIVA FOOD & BEVERAGE, soprattutto con SOLOLIO – mostra dell’eccellenza olearia italiana dedicata ad oli extravergini e monovarietali: giunta alla sua 4^ edizione, si è già distinta come luogo privilegiato di promozione ed approfondimento della cultura dell’olio, grazie a una ricca offerta espositiva e a un’importante sezione formativa, con corsi per assaggiatori e degustazioni gratuite per il pubblico.

 RIVA ECO HOTEL, padiglione dedicato a prodotti e soluzioni per la sostenibilità e il risparmio energetico, propone una delle tre novità del 2013: “WELCOME GREEN”, piattaforma multisettore di 400 mq. creata da Salamanca Design & Co. “WELCOME GREEN” è  un innovativo punto di riferimento per aziende e professionisti, dove promuovere e valorizzare la cultura delle idee, delle pratiche e dei prodotti sostenibili per il contract, ma anche un contenitore originale in cui il design interpreta l’uso dei migliori prodotti dedicati all’Hotel e alla Ristorazione attraverso 4 aree tematiche: Village Food, Materiali Ospitali, Orto Gazebo e H2Benessere.

 Gli altri due progetti targati 2013 sono posti invece all’interno del padiglione di RIVA BENESSERE HOTEL. Lo studio Moon Design realizza “L’ACQUA TRA I SASSI, allestimento dedicato all’ambiente bagno inteso come un luogo di piacere e relax: una condizione di armonia olistica tra uomo e ambiente attraverso l’utilizzo di elementi che creano immagini e suggestioni esclusive, definite da un design sobrio e razionale; un viaggio emozionante dove il visitatore è  invitato a sperimentare un momento di relax totale.

 Taloggi Design ha invece ideato, sempre per RIVA BENESSERE HOTEL, il progetto “IL CULTO DELL’OSPITALITA’”, basato su concetto di ospitalità che pensa a tutto e a tutti, proponendo l’hotel nei suoi ambienti tipici (sia lo spazio comune della reception che quelli più privati di camere e bagni) con soluzioni che pongano l’attenzione alle esigenze e al comfort di ogni Ospite ttraverso un design moderno e sostenibile, dalle linee pulite ed essenziali. Partner principale di questo progetto è Teuco, azienda leader nella ricerca di materiali e tecnologie innovative nell’ambito dei prodotti per il wellness.

 Queste alcune delle novità della 37^ edizione di EXPO RIVA HOTEL, in programma dal 27 al 30 gennaio 2013 nel quartiere fieristico di Riva del Garda (TN).

Seguiteci sul sito w ww.exporivahotel.it e su Facebook.

Per ulteriori informazioni: 

Riva del Garda Fierecongressi Spa                                                     

Parco Lido – 38066 – Riva del Garda (TN)                                              

Tel.  0464 520 000 – Fax  0464 555 255                                                     

info@exporivahotel.it                                                                                

www.exporivahotel.it                

Responsabile Comunicazione:

Laura Grippa

Tel. 0464 570121 – Cell. 335 5358368

l.grippa@rivafc.it

 

 

 

 

 

 

 

 

Expo Riva Hotel verso la 37° edizione a Riva del Garda

19 dicembre 2012 ·

La 37^ edizione di EXPO RIVA HOTEL è in programma dal 27 al 30 gennaio 2013 nel quartiere fieristico di Riva del Garda (TN) Nata nel 1979,  EXPO RIVA HOTEL rappresenta oggi una delle maggiori fiere di settore dedicate al mondo dell’hotellerie e della ristorazione, patrocinata da Federalberghi e Federturismo Confindustria. Oltre 34.000 mq. Occupati, 7 padiglioni espositivi suddivisi in 4 grandi aree merceologiche (RIVA CONTRACT & DESIGN, BENESSERE HOTEL, RIVA ECO HOTEL e RIVA FOOD & BEVERAGE), 593 espositori (ediz. 2012) e 20.138 visitatori certificati testimoniano la fiducia degli operatori verso l’evento. Expo Riva Hotel rappresenta  una vetrina privilegiata per le aziende, dove proporre le loro novità in materia di design, innovazione tecnologica, food & beverage, hotellerie, centri benessere e risparmio energetico a un pubblico di albergatori e ristoratori attento alle proposte del mercato. Altro punto di forza della fiera, oltre alla proposta espositiva, è sicuramente il fitto calendario di eventi collaterali: convegni dedicati ad operatori ed imprenditori del canale Horeca; momenti di aggiornamento con RIVA FORMAZIONE, la sezione di EXPO RIVA HOTEL che da dodici anni organizza un seminario interattivo per le figure professionali dell’Hotel. Numerose anche le iniziative legate al settore del food & beverage, soprattutto con SOLOLIO – mostra dell’eccellenza olearia italiana, dedicata ad oli extravergini e monovarietali che, alla sua 4^ edizione, si è già distinta quale luogo privilegiato di promozione e approfondimento della cultura dell’olio, grazie a una ricca offerta espositiva e a un’importante sezione formativa, con corsi per assaggiatori e degustazioni gratuite per il pubblico. Tra i progetti che verranno presentati nell’edizione 2013 di EXPO RIVA HOTEL, di particolare spicco i due all’interno del padiglione di RIVA BENESSERE HOTEL:  “L’ACQUA TRA I SASSI”, 400 mq. dedicati all’ambiente bagno inteso come un luogo di piacere e relax, e “IL CULTO DELL’OSPITALITÀ” proposto da Talocci Design, una presentazione dell’hotel nei suoi ambienti tipici come lo spazio comune della reception e quelli più privati delle camere e dei bagni.

Tutte le informazioni sono disponibili su  www.exporivahotel.it e su Facebook.

Iorio: dall’IMU possibili rischi per l’alberghiero

26 giugno 2012 ·

Il presidente di Federturismo Confindustria auspica l’applicazione dell’aliquota minima

Renzo Iorio, presidente di Federturismo Confindustria, ha espresso un parere negativo sull’ IMU, l’imposta sugli immobili reintrodotta dal governo Monti.  Afferma Iorio: Esprimo forte preoccupazione per gli impatti dell’ ulteriore inasprimento fiscale sulle imprese del turismo ed in particolare su quelle ricettive che avrà la recente introduzione dell’Imu evidenziata dalle stime elaborate dalla CGIA di Mestre”. Iorio aggiunge inoltre: “Auspico che i Comuni, in questa difficile congiuntura economica, intervengano in favore dell’applicazione dell’aliquota minima consentita del 4,6 per mille al posto di quella ordinaria del 7,6 per mille per evitare che il settore alberghiero, già penalizzato dal differenziale Iva e dall’imposta di soggiorno, sia gravato da una pressione fiscale troppo elevata rispetto alla media europea. Pressioni fiscali così gravose, dato che solo l’Imu per un albergo di 100 camere in centro a Milano potrebbe arrivare fino a 100.000 euro, sono contrarie alle politiche di sviluppo ed indeboliscono ulteriormente il rilancio del settore turistico, chiave per la crescita del nostro Paese”. (Fonte: Federturismo Confindustria)