“Tirreno CT – Ospitalità Italia”

2 Ottobre 2019 ·

Tirreno CT è la mostra-convegno più longeva d’Italia e punto di riferimento dei più importanti operatori del settore dell’ospitalità, del turismo e della ristorazione.

Collocata strategicamente sulla costa toscana e avendo come bacino naturale d’utenza tutto il centro-nord del Bel Paese, nella passata edizione ha ospitato circa 430 espositori in rappresentanza di oltre 900 marchi commerciali. La Tirreno CT, infatti, ambita dai principali brand, è il luogo ideale dell’incontro tra domanda ed offerta specializzata che si concretizza all’interno di una fiera che ha mostrato una fisionomia moderna e rispondente alle più esigenti richieste del mercato.

PERCHE’ VENIRE?

1-“Per incrementare il proprio business nell’incontro tra domanda ed offerta specializzata nel settore dell’accoglienza, della ristorazione e del turismo.”

2-“Per migliorare la propria attività  ed essere aggiornato sulle nuove tendenze e i nuovi brand del settore accontentando la clientela più esigente.”

3-”Per poter osservare direttamente le attrezzature e gli impianti di ultima generazione con cui allestire un’attività turistica e ricettiva di successo.”

4-“ Perché se con 40 edizioni è la Fiera più longeva del settore…un motivo almeno per venire ci sarà!”

QUALITA’

L’impegno e la professionalità degli organizzatori, unita ad un grande ed attrezzato spazio espositivo, permette alla Tirreno CT di accontentare le richieste di espositori e visitatori ed incrementare il loro giro d’affari.

L’organizzazione di eventi e convegni d’informazione e aggiornamento per tutti i professionisti e gli operatori economici, tenuti dalle principali associazioni di categoria che portano in scena le proprie eccellenze tra concorsi e approfondimenti, permette il confronto e l’elaborazione di strategie di sviluppo delle singole attività commerciali votate al turismo e all’accoglienza.

I NUMERI (Dati 2019):

  • 62.000 presenze;
  • 430 espositori;
  • oltre 900 marchi commerciali;

Complesso Fieristico “Carrara Fiere” che ospita la Tirreno CT:

  • 30.000 mq coperti
  • 6 sale convegni
  • 2 ristoranti e 6 bar
  • 20.000 mq di parcheggi
  • Banca, internet point, sala stampa e uffici stampa, edicola e prenotazioni alberghiere.

EVENTI E CONGRESSI

“Uno dei punti di riferimento della Fiera è il palco centrale, dove da quattro anni, con grande successo di pubblico, è stato dedicato un ampio spazio alla presentazione delle eccellenze professionali italiane e toscane.

Sul palco della “Fucina Saperi, Sapori e conoscenze”, infatti, si susseguono per ogni giornata della fiera show-cooking di chef, anche stellati, che fondano la loro attività di ristorazione su una cucina agganciata ai prodotti tipici e di prima qualità.

Un momento di approfondimento che ogni giorno, in una sorta di arena ospita opinion leader, territorio, esperti, docenti.. che raccontano e dimostrano le ultime tendenze del settore ospitalità, confrontandosi direttamente con il pubblico. Oltre a questa vetrina, aperta a tutti, ogni espositore può proporre momenti di approfondimento che vanno ad arricchire il ricco programma di eventi della fiera. Le associazioni ogni anno portano campionati italiani e internazionali di varie discipline: da quelli della Pasticceria internazionale che da tre anni hanno scelto questa sede per i campionati italiani, ai concorsi dedicati al mondo della pizza e della panificazione. Inoltre ricca la parte di eventi dedicata al mondo dei bartender, barman e baristi nel settore caffetteria.

************************************************************************************************************
Scopri di più su www.tirrenoct.it e su www.balnearia.it
************************************************************************************************************

FIGURA di RIFERIMENTO

Roberta Angelini – Jessica Ghilarducci
UFFICIO COMMERCIALE
Tirreno Trade S.r.l -Via Dorsale 9 scala c int.29
54100 MASSA (MS)
Tel.0585/791770-Fax.0585/791781
email: commerciale@tirrenotrade.it 
www.tirrenoct.itwww.balnearia.it

Bottone_Richiedi Info
Bottone_Torna Fornitori

Novità da Expo: raggiunta quota 120 paesi e firmato l’accordo con ANCI

7 Febbraio 2013 ·

Ancora passi avanti per Expo 2015. Sono giunte infatti le adesioni di Giordania e Serbia che hanno permesso di portare a 120 il numero dei Paesi finora aderenti all’Esposizione Universale: appare quindi ormai a portata di mano l’obiettivo prefissato dei 130 Stati partecipanti all’evento.  Altra novità importante è poi il protocollo d’intesa e collaborazione firmato la scorsa settimana tra Expo 2015 S.p.A. e ANCI-Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, rappresentati rispettivamente dall’Amministratore Delegato Giuseppe Sala e dal Presidente Graziano Delrio (nella foto). L’accordo prevede un coinvolgimento diretto delle Amministrazioni locali e degli enti territoriali per la promozione nazionale ed estera di Expo. In particolare oggetto del programma di iniziative saranno le eccellenze e le identità culturali dei singoli territori italiani,che saranno al centro di presentazioni e incontri itineranti sia nel percorso di avvicinamento a Expo che durante i sei mesi di apertura del Padiglione Italia.

(Fonte info: Expo 2015)

Expo 2015: Diana Bracco presenta il concept per il Padiglione Italia

19 Novembre 2012 ·

La Triennale di Milano ospita martedi 20 novembre alle ore 17.00 la presentazione del tema creativo di base per la progettazione del padiglione italiano a Expo 2015. A illustrare il progetto sarà Diana Bracco, Presidente di Expo 2015 S.p.A e Commissario Generale per il Padiglione Italia, che ha anticipato così l’evento: “Abbiamo deciso di lanciare entro novembre una gara europea per la progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva del Padiglione Italia che si svilupperà lungo il Cardo, e per questo abbiamo organizzato un evento pubblico per raccontare all’intero Paese il concept che sarà alla base di questa prima importantissima gara. Il nostro compito è proporre contenuti di alta qualità che sappiano comunicare ed emozionare”. Il concept è descritto da Bracco come “una vetrina del Sistema Italia e un ponte tra le eccellenze italiane e quelle del resto del mondo” ed è stato curato da Marco Balich, noto in tutto il mondo come organizzatore di eventi di richiamo internazionale, tra cui spiccano le cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Olimpici: Balich è stato infatti Direttore Creativo ed Executive Producer delle cerimonie a Torino 2006 e a fine 2011 ha vinto la gara internazionale per la produzione esecutiva delle cerimonie dei Giochi di Rio 2016.