Al via HOSPEV, la fiera virtuale dell’ospitalità e della ristorazione

20 Febbraio 2013 ·

Una rivoluzione nel concetto di visibilità e partecipazione fieristica, col salone virtuale aperto 24 ore su 24 tutto l’anno

 

È pronta al debutto HOSPEV (www.hospev.com), la prima e unica fiera virtuale dedicata in Italia all’hospitality e alla ristorazione. Un’idea tanto rivoluzionaria ed innovativa quanto semplice e immediata: portare il mondo dell’esposizione fieristica del settore alberghiero direttamente davanti alla porta di chi è interessato, sia espositori ma anche e soprattutto i visitatori, garantendo una comunicazione ed interazione costante e diretta tra aziende, hotel, ristorazione e tutti i key players del mondo Horeca.

 Grazie a una grafica accattivante e molto avanzata, il sito www.hospev.com vi conduce all’interno dei vari stand, con l’accoglienza offerta da hostess pronte a assistervi e a darvi spiegazioni. I 5 padiglioni della fiera virtuale, ampia ed articolata, si differenziano per settore: dall’Hotelleria & Benessere all’Arredo & Design; dalla Tecnologia & Edilizia all’F&B e Ristorazione per concludere con l’Industry Trends & Servizi.

Gli stand si distinguono a loro volta in 4 tipologie in base alla grandezza e dislocazione (Bronzo, Silver, Gold e Platinum) e sono molto facilmente identificabili: tutti possono essere personalizzati dalle aziende con loghi e grafiche speciali oltre che immagini e corporate.

 È presente inoltre una Sala Seminari dove durante l’intero arco dell’anno si tengono seminari, conferenze o dove si può essere costantemente informati su tematiche di attualità ed interesse del settore. Un’ulteriore sezione infine è dedicata al Mondo Stampa dove si potranno consultare video articoli e news dell’industria del settore; sono inoltre in programma conferenze e seminari informativi, per un costante aggiornamento su quanto concerne il mondo dell’ospitalità e della ristorazione.

 Il visitatore quindi si trova a girovagare, proprio come in una fiera reale, tra i corridoi degli stand nei differenti padiglioni potendo concentrare la ricerca e focalizzare l’interesse su una zona piuttosto che un’altra. Non una noiosa pagina con un elenco di nomi sulle quali cliccare con un estenuante avanti indietro tra pagine link e collegamenti, ma un luogo virtuale interattivo e piacevole dove concentrare le energie alla ricerca del prodotto o del servizio che interessa.

 I vantaggi per i visitatori sono tanti, immediati e tangibili:

  • una visibilità continua per un arco di tempo prolungato che non si limiti ai soli pochi giorni di una fiera reale. Infatti la fiera HOSPEV è sempre aperta e raccoglie tra i propri padiglioni un’ampia gamma di quanto offerto nel settore Horeca, permettendo quindi una proficua concentrazione di informazioni facilmente fruibili.
  • La ricerca inoltre è molto facile, sia se si vuole davvero girovagare tra i padiglioni, sia se si volesse utilizzare i filtri di ricerca per settore o tipologia. Le informazioni all’interno degli stand inoltre, gestite direttamente dagli espositori e quindi di prima mano, sono complete ed esaustive.
  • Con un solo click si può entrare direttamente in contatto con l’azienda stessa senza alcun filtro, visualizzare il sito aziendale, richiedere preventivi o visite o instaurare contatti commerciali. Il tutto a qualunque ora del giorno e della notte senza doversi spostare da casa o dall’ufficio.

Tutti coloro che operano nel settore dell’industria alberghiera, dell’ospitalità e della ristorazione potranno trarre vantaggio da una iniziativa di questo genere, accanto ovviamente a tutto il mondo delle associazioni e alla stampa di settore. I visitatori potranno essere titolari e dirigenti di alberghi, di ristoranti, gli Chef, i titolari di caffè e bar e tutti coloro che operano nel settore gastronomico, ma anche i commercianti all’ingrosso così come architetti e designer.

Per informazioni:

 HOSPEV

www.hospev.com

fiera@hospev.com

Tel. +39 0473201209

(Fonte: Hospev)

 

Sicily Tourism Week: il digitale per il turismo nell’isola

12 Febbraio 2013 ·

Dal 26 Febbraio all’ 1 Marzo un’iniziativa gratuita che fa il punto sul turismo nella regione

URAS Federalberghi Sicilia e TRIVAGO organizzano dal 26 febbraio all’ 1 marzo 2013 “Siciliy Tourism Week”, un ciclo di 4 seminari gratuiti che esaminano lo stato attuale e il potenziale del turismo nell’isola, con un’attenzione particolare alle nuove opportunità offerte dal web marketing e dallo sviluppo dell’online reputation.

Queste le tappe previste:

  • 26 febbraio: Hotel Palazzo Failla, Modica (RG);
  • 27 febbraio: Best Western Dioscuri Bay Palace hotel, Agrigento;
  • 28 febbraio: Hotel Palazzo Sitano, Palermo;
  • 1 marzo: Europa Palace Hotel, Messina.

 Gli incontri saranno tenuti da Giorgia Valagussa e Marco Amico di @trivago.it, che presenteranno focus statistici e guideranno gruppi di lavoro su temi come l’andamento delle presenze, il benchmark con le destinazioni concorrenti, le oscillazioni dei prezzi, il booking online e la presentazione del gestionale Trivago Hotelier; Vito d’Amico illustrerà invece le logiche di segmentazione e targetizzazione della clientela in un’ottica che combina revenue management e valorizzazione del territorio regionale.

Per l’iscrizione occorre registrarsi al link http://bit.ly/104yoHl

Per informazioni: segreteria organizzativa- marta.biffi@trivago.it/ 02.400 420 33.

(Fonte: SicaniaSC)

Finanza: parte l’Offerta Pubblica di Sottoscrizione per la “Banca Popolare del Turismo”

11 Ottobre 2012 ·

Presentazione ufficiale del progetto il 19 ottobre, all’interno di TTG Incontri

Parte oggi 11 ottobre  l’OPS per il  capitale sociale della futura “Banca Popolare del Turismo”. Il comitato promotore della Banca ha infatti ricevuto da Consob il via libera alla pubblicazione del  Prospetto Informativo sulla sottoscrizione, che si chiuderà il 24 settembre 2013.  Il progetto della Banca, avviato nel 2010, si propone secondo il Comitato di unire al credito tradizionale programmi di sostegno e crescita per gli operatori turistici, con al centro la cultura del risparmio e del reinvestimento, la digitalizzazione del settore e la diffusione dell’e-commerce. La Banca Popolare del Turismo ha adottato come forma giuridica di società cooperativa per azioni. La quota minima per la sottoscrizione è pari a un’azione (valore nominale 2.500 euro) e la quota massima è pari allo 0,50% del capitale sociale sottoscritto; il numero totale di azioni offerte è compreso tra 3400  e 4800, corrispondenti quindi a un importo di capitale sociale  tra 8.500.000 e 12.000.000 di euro. La presentazione ufficiale del progetto avverrà il prossimo 19 ottobre a Rimini Fiera, in occasione di TTG Incontri.

Per informazioni: http://www.comitatopromotorebancapopolaredelturismo.it