Accordo AICA-Assoimmobiliare: verso un nuovo laboratorio per il turismo

13 Marzo 2013 ·

AICA-Associazione Italiana Confindustria Alberghi e Assoimmobiliare, l’Associazione dell’Industria Immobiliare aderente a Confindustria e ad AICA,  hanno siglato un accordo di collaborazione per la crescita dell’attrattività delle strutture turistico-ricettive nazionali. L’accordo si tradurrà in un Laboratorio di analisi e operatività sul territorio, con iniziative di analisi del mercato, proposte di perfezionamenti normativi e un sostegno specifico alle imprese private, legato soprattutto alle opportunità derivate dalle valorizzazioni e dismissioni del patrimonio immobiliare pubblico. In una nota stampa diffusa da AICA si mette in evidenza come il rilancio del settore sia un’urgenza non più rinviabile, legato alla situazione di stallo dell’intero comparto: secondo i dati dell’ Osservatorio AICA, il turismo contribuisce per il 9% al PIL nazionale, ma l’Italia ha perso nel tempo rilevanti quote di mercato a causa di un’offerta incapace di modernizzarsi e di seguire le tendenze tecnologiche e di mercato del turismo contemporaneo. AICA evidenzia inoltre un’eccessiva incidenza delle città d’arte tradizionali sul mercato turistico italiano, che limita la possibilità di sviluppo di location alternative e meno conosciute, soprattutto nel Sud; infine l’Osservatorio mette in luce la necessità di intervenire sul RevPar, in calo anche nel Nord Italia (dal -2,3% di Milano al -12,5% di Genova) e la forte difficoltà del turismo marittimo, uno dei tradizionali punti di forza dell’offerta nazionale, in contrasto col trend di crescita (+8,2%) del sistema turistico del bacino Mediterraneo.

(Fonte e info: AICA Confindustria)

TripAdvisor avvia sinergia con Confindustria Alberghi e Aica

11 Ottobre 2011 ·

Prende il via la collaborazione tra TripAdvisor e Confindustria Alberghi e Confindustria Aica: la partnership con TripAdvisor ed i siti che costituiscono il TripAdvisor Media Network, rappresenta infatti un importante passo avanti per le associazioni alberghiere italiane sia per migliorare i propri servizi, che per aprire a un dialogo strategico, aperto e trasparente, con il portale online dedicato ai viaggi più grande al mondo.

Per costruire un dialogo aperto e trasparente con gli albergatori italiani per migliorare i propri servizi aziendali, TripAdvisor avvia un’importante collaborazione con Confindustria Alberghi e Confindustria Aica. Insieme daranno vita ad un tavolo di discussione con l’obiettivo di migliorare la soddisfazione degli albergatori, ascoltare le esigenze dei rappresentanti del settore ricettivo italiano e garantire che i criteri di classificazione riportati sui siti di TripAdvisor siano coerenti ai parametri ufficialmente riconosciuti a livello nazionale.
TripAdvisor for Business organizzerà anche una serie di sessioni formative gratuite presso le sedi di Confindustria Alberghi e Confindustria Aica con l’obiettivo di migliorare l’utilizzo della piattaforma professionale e aiutare gli albergatori a promuovere il proprio business e a migliorare la propria reputazione online. Il calendario dei seminari  – che si svolgeranno nelle principali città italiane – sarà disponibile sul sito di Confindustria e delle sue associazioni.
“L’avvio di questa collaborazione riconferma il nostro impegno per lavorare insieme agli albergatori italiani direttamente sul campo”, commenta Christine Petersen, presidente di TripAdvisor for Business.
“I social media – spiega Carmela Colaiacovo, presidente di Confindustria Alberghi – sono diventati punto di riferimento nelle scelte del cliente e come tali chiedono la nostra massima attenzione. In questo senso la collaborazione con TripAdvisor è strategica, affronta le criticità che preoccupano gli albergatori e permette di valorizzarle le opportunità a disposizione delle imprese”.
Per Elena David, presidente di Confindustria Aica, “questa partnership rappresenta un’importante occasione per rispondere in maniera efficace alle esigenze delle imprese associate e per sostenere concretamente il loro business. Riteniamo, infatti, che TripAdvisor rappresenti un sistema di classificazione degli hotel alternativo al tradizionale sistema di attribuzione delle stelle. Tuttavia, affinché il sistema sia realmente affidabile e immune dal rischio di strumentalizzazioni, è necessario anche il coinvolgimento diretto delle aziende di settore”. (Fonte: Travelnostop)