24-26 marzo: Tecno&Food fa tappa a Torino

20 Marzo 2013 ·

Ai nastri di partenza l’edizione n.13 di Tecno&Food, il salone internazionale riservato agli operatori del food & beverage e delle forniture per alberghi, ristoranti ed esercizi pubblici. L’appuntamento è dal 24 al 26 marzo a Torino, negli spazi espositivi di Lingotto Fiere: il concept scelto per l’edizione 2013 è infatti l’incontro tra i gusti e le professionalità del nordovest e del nordest, con particolare attenzione alla tradizione alimentare del Veneto e del Piemonte e a un bacino professionale di oltre 60.000 locali pubblici.

 L’incontro tra le cucine tipiche del Piemonte e del Veneto si realizzerà negli appuntamenti chiamati “Cooking Show”: in appositi spazi saranno presentate con questo nome le ricette e le specialità agroalimentari dei due territori, in un’ottica di scambio reciproco virtuoso sia dal punto di vista culturale sia a livello di incontro e conoscenza b2b.

Grande importanza avrà inoltre quest’anno la realizzazione della pizza, a cui sono dedicati tre appuntamenti, uno per ogni giornata del salone: le lezioni e dimostrazioni domenicali di Pizza Gourmet per ristoranti e pizzerie (a cura di Scuola Italiana Pizzaioli); la gara di Pizza a km zero  (con l’utilizzo creativo di prodotti locali) nella giornata di lunedi 25 marzo, e infine, martedi 26 marzo, un evento formativo per giovani pizzaioli (sempre curato da Scuola Italiana Pizzaioli insieme ad ASCOM) intitolato “Pizza? Mani in pasta”.

 Tecno&Food è organizzato da GL Events con la collaborazione per quest’edizione di ASCOM-EPAT Torino e le principali associazioni territoriali della provincia di Padova (Camera di Commercio, Confagricoltura, Coldiretti e CIA Padova).

 (Fonte info: Tecno&Food)

Expo: presentato il Centro di Ricerca su nutrizione e ambiente

27 Febbraio 2013 ·

A meno di 800 giorni dall’inizio di Expo 2015 è stato presentato ufficialmente uno dei progetti centrali di Expo 2015: il progetto dell’ “International Center Food and Environment Security” (CF & E), il polo internazionale di studio su ecologia e sicurezza alimentare che resterà attivo a livello permanente anche dopo la conclusione di Expo. Il Centro è stato presentato in una conferenza stampa a cui hanno partecipato il ministro dell’ambiente Corrado Clini, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all’Expo 2015, Paolo Peluffo, e dall’Amministratore Delegato di Expo 2015 S.p.A., Giuseppe Sala. Obiettivo del nuovo organismo sarà diffondere i principi della cultura sostenibile, della green economy e del riequilibrio delle risorse energetiche e alimentari: ciò avverrà sia a livello di studi, attraverso ricerche promosse in collaborazione con università e istituti di ricerca, sia a livello pratico, con importanti contributi ai progetti di cooperazione internazionale dell’ONU e della FAO.