Sangalli: “serve una spinta alla crescita, valorizzare l’economia dei servizi”

14 Novembre 2011 ·

Per il presidente di Confcommercio “bisogna reagire con immediata urgenza, bisogna innescare un circolo virtuoso tra disciplina di bilancio, risanamento e spinta alla crescita”. “Valorizzare il mondo delle imprese e quello del lavoro”.

”Stiamo vivendo certamente un momento delicato e difficile, bisogna reagire con immediata urgenza, bisogna innescare un circolo virtuoso tra disciplina di bilancio, risanamento e spinta alla crescita perché senza crescita diventa tutto più difficile, a partire anche dal miglioramento dei conti pubblici”. Lo afferma Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio, parlando con i giornalisti a Firenze a margine della convention dell’associazione toscana.”C’è necessità quindi – per Sangalli – di attuare presto delle riforme valorizzando anche tutto quello che possono dare il mondo delle imprese e il mondo del lavoro: e, certamente, tra le imprese l’economia dei servizi che noi rappresentiamo, e che vale il 58% del Pil e il 53%dell’occupazione, rappresenta una grande risorsa”.”Chiediamo al governo – conclude il presidente di Confcommercio – di fare in modo che tutta questa realtà produttiva, che noi rappresentiamo, che anche nei momenti di grandissima difficoltà non ha tirato i remi in barca, possa continuare ad andare avanti e lavorare”.

 

(Fonte: CONFCOMMERCIO)