Expo: aderisce anche il Brasile. Toccata quota 124 paesi

20 marzo 2013 ·

Il premier Mario Monti ha annunciato l’adesione del Brasile a Expo 2015, comunicatagli personalmente dalla presidentessa Dilma Roussef. L’adesione del Brasile è uno degli ultimi e più importanti tasselli per il mosaico di Expo, ormai prossimo al raggiungimento dei 130 paesi partecipanti. Questo il commento dell’AD Giuseppe Sala: “Da oggi possiamo contare sull’impegno, la collaborazione e l’iniziativa di tutti i Paesi BRIC, protagonisti per la loro crescita economica del panorama internazionale dei prossimi anni. In questo contesto, il Brasile è per noi un Paese strategico. Oltre a essere uno dei principali rappresentanti della cultura e della ricca tradizione agro-alimentare dell’America Latina, sarà di grande aiuto e supporto nello sviluppo dei percorsi tematici che si snoderanno nel sito espositivo”. Aggiunge Sala: “l’esperienza brasiliana nella coltivazione di caffè e cacao, ad esempio, porterà a inedite interpretazioni sul tema ‘Nutrire il Pianeta. Energia per la Vita’ e darà vita a nuove e produttive sinergie con le nazioni che prenderanno parte ai Cluster dedicati a questi due alimenti”.

(Fonte info: Expo2015.org)

24-26 marzo: Tecno&Food fa tappa a Torino

20 marzo 2013 ·

Ai nastri di partenza l’edizione n.13 di Tecno&Food, il salone internazionale riservato agli operatori del food & beverage e delle forniture per alberghi, ristoranti ed esercizi pubblici. L’appuntamento è dal 24 al 26 marzo a Torino, negli spazi espositivi di Lingotto Fiere: il concept scelto per l’edizione 2013 è infatti l’incontro tra i gusti e le professionalità del nordovest e del nordest, con particolare attenzione alla tradizione alimentare del Veneto e del Piemonte e a un bacino professionale di oltre 60.000 locali pubblici.

 L’incontro tra le cucine tipiche del Piemonte e del Veneto si realizzerà negli appuntamenti chiamati “Cooking Show”: in appositi spazi saranno presentate con questo nome le ricette e le specialità agroalimentari dei due territori, in un’ottica di scambio reciproco virtuoso sia dal punto di vista culturale sia a livello di incontro e conoscenza b2b.

Grande importanza avrà inoltre quest’anno la realizzazione della pizza, a cui sono dedicati tre appuntamenti, uno per ogni giornata del salone: le lezioni e dimostrazioni domenicali di Pizza Gourmet per ristoranti e pizzerie (a cura di Scuola Italiana Pizzaioli); la gara di Pizza a km zero  (con l’utilizzo creativo di prodotti locali) nella giornata di lunedi 25 marzo, e infine, martedi 26 marzo, un evento formativo per giovani pizzaioli (sempre curato da Scuola Italiana Pizzaioli insieme ad ASCOM) intitolato “Pizza? Mani in pasta”.

 Tecno&Food è organizzato da GL Events con la collaborazione per quest’edizione di ASCOM-EPAT Torino e le principali associazioni territoriali della provincia di Padova (Camera di Commercio, Confagricoltura, Coldiretti e CIA Padova).

 (Fonte info: Tecno&Food)

Accordo Expo 2015-Fiera Milano: Tuttofood promuove l’Esposizione Universale

6 marzo 2013 ·

Expo 2015 S.p.A. e Fiera Milano hanno sottoscritto un accordo di grande importanza per l’organizzazione del programma espositivo dell’evento. L’accordo lega infatti le attività di Expo a Tuttofood, la manifestazione organizzata con cadenza biennale da Fiera Milano e dedicata alla filiera agroalimentare. Le prossime edizioni di Fiera Milano (2013 e 2015) contribuiranno dunque alla marcia di avvicinamento a Expo 2015 in diverse forme: in particolare all’interno di Tuttofood 2013 saranno presenti diversi spazi di presentazione dedicati a Expo, e sarà sempre Tuttofood a organizzare il convegno di apertura dell’Esposizione, intitolato “La sostenibilità nell’alimentazione”. In programma anche un concorso sui temi dell’uso sostenibile, della distribuzione e del riciclo delle risorse alimentari. Secondo Enrico Pazzali, AD di Fiera Milano Spa, “Le manifestazioni fieristiche sono storicamente occasioni di scambio economico, ma anche di incontro tra genti e popoli differenti. Per questo il nostro ruolo di organizzatori di eventi fieristici non può prescindere dal valore culturale e sociale della nostra attività. Lavorare fianco a fianco con ExpoMilano 2015 sarà per noi occasione privilegiata per potenziare ulteriormente la nostra sensibilità verso la dimensione umana degli scambi, valore indispensabile oggi, visto il forte orientamento all’internazionalizzazione in cui Fiera Milano è impegnata”.

(Fonte: Expo 2015)

Expo: presentato il Centro di Ricerca su nutrizione e ambiente

27 febbraio 2013 ·

A meno di 800 giorni dall’inizio di Expo 2015 è stato presentato ufficialmente uno dei progetti centrali di Expo 2015: il progetto dell’ “International Center Food and Environment Security” (CF & E), il polo internazionale di studio su ecologia e sicurezza alimentare che resterà attivo a livello permanente anche dopo la conclusione di Expo. Il Centro è stato presentato in una conferenza stampa a cui hanno partecipato il ministro dell’ambiente Corrado Clini, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all’Expo 2015, Paolo Peluffo, e dall’Amministratore Delegato di Expo 2015 S.p.A., Giuseppe Sala. Obiettivo del nuovo organismo sarà diffondere i principi della cultura sostenibile, della green economy e del riequilibrio delle risorse energetiche e alimentari: ciò avverrà sia a livello di studi, attraverso ricerche promosse in collaborazione con università e istituti di ricerca, sia a livello pratico, con importanti contributi ai progetti di cooperazione internazionale dell’ONU e della FAO.

Lariofiere: Ristorexpo 2013 dedicato al bistrot e ai giovani

12 febbraio 2013 ·

Torna ad Erba il salone che presenta le novità territoriali e internazionali della ristorazione

 Dal 17 al 20 febbraio torna a LarioFiere (Erba, CO) RistorExpo, l’evento promosso da Confcommercio Como e Lecco che riunisce anche in chiave Expo e in una prospettiva di valorizzazione territoriale oltre 200 aziende e 20.000 operatori della ristorazione lombarda, italiana e internazionale. Due i temi principali scelti per l’edizione 2013: il primo è “Bistromania? Un viaggio per l’Europa”, un percorso che esplorerà la storia e il potenziale turistico del bistrot, dalle sue origini ottocentesche di osteria e caffè parigino fino alla sua dimensione moderna di locale capace di raccogliere le tendenze della cultura e del design cittadino; il secondo è invece il rapporto tra ristorazione e giovani, in particolare bambini, grazie ad appuntamenti formativi e incontri tematici tra i quali il convegno “Cibo e bambino”. Nel ricco programma di concorsi, workshop formativi, laboratori e convegni della 16° edizione di Ristorexpo spiccano il 9° premio “Cuoco dell’anno”, organizzato da Unione Cuochi Regione Lombardia e dedicato quest’anno al tema “prodotti ittici d’acqua dolce”;  due momenti di degustazione dei vini della Valtellina, con un’illustrazione del loro percorso storico e produttivo; lo Show Service “Dimostrazione di Bon Ton e Arte del Servizio” (organizzato da AMIRA-Associazione Maîtres Italiani Ristoranti e Alberghi) durante cui gli allievi delle scuole e degli istituti alberghieri territoriali svolgeranno prove di abilità manuale e potranno mettere in luce il loro valore.

Programma completo e modalità di partecipazione su www.ristorexpo.net

(Fonte: Ristorexpo)

Dall’ 8 all 11 Febbraio 2013 Golositalia: l’incontro tra accoglienza gardesana e industria del gusto nel mondo

19 dicembre 2012 ·

È in programma dall’8 all’11 febbraio 2013 negli spazi di Brixia Expo la seconda edizione di Golositalia, il salone dedicato alle eccellenze del settore enogastronomico, della ristorazione e delle attrezzature professionali che ha riscosso grande successo al suo debutto nel 2012. Sono circa 400 le aziende espositrici nazionali ed internazionali attese all’evento, e suddivise in 6 aree: Food, Vino, Birra, Attrezzature, Ristorazione, Turismo Enogastronomico.

Proprio al mondo della  birra sarà dedicata attenzione particolare nel 2013, grazie alla presenza di 30 birrifici artigianali provenienti da tutta Europa che offriranno degustazioni e riveleranno al pubblico un mondo ricco di segreti e sfumature ancora da scoprire.

Per quanto riguarda la filiera del vino, saranno presenti in fiera circa 70 cantine europee di eccellenza, con produzioni che vanno da Barbera a Cabernet, da Moscato a Passito Chianti, da Amarone a Morellino e molte altre ancora; le degustazioni, di tipo sia verticale che orizzontale, saranno curate dal presidente di ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino) Fabio Finazzi.

Tra i partner dell’evento spiccano Provincia e Comune di Brescia, Camera di Commercio di Brescia , la rivista “Vini e Cucina Bresciana” e il portale web Prodottiregionali.net.   L’incontro tra tradizione culinaria e ospitalità nel territorio e dimensione internazionale dell’HO.RE.CA è al centro del salone, che tradurrà questo obiettivo in un programma di oltre 50 eventi tematici, mentre gli espositori potranno integrare gli incontri “one-to-one” nei vari stand con  il potenziale dell’e-commerce, grazie al sito www.golositalia.it, che permetterà agli espositori presenti alla manifestazione di rimanere in fiera 365 giorni all’anno ed ai visitatori di poter acquistare i prodotti scoperti in fiera comodamente da casa.

Anche il pubblico sarà direttamente coinvolto nello spirito dell’evento grazie all’organizzazione di degustazioni, seminari e corsi dedicati a temi come galateo, preparazioni alimentari e salute in cucina: su quest’ultimo tema spiccano i corsi dedicati alla cucina senza glutine e i seminari su temi come celiachia, intolleranze alimentari e diabete. Il visitatore potrà a sua volta confrontarsi direttamente con i produttori, acquistare ed effettuare ordini scegliendo tra più di 3000 prodotti d’eccellenza provenienti non solo da tutte le regioni d’Italia, ma anche dal centro Europa: salumi, formaggi, olio, vino, tartufo, dolci, prodotti nuovi e della tradizione e tanto altro ancora.

“In una situazione economica come quella attuale è fondamentale ricreare rapporti personali tra i produttori e gli operatori del settore, il nostro gruppo ha creato Golositalia per facilitare e per snellire il processo commerciale”, commenta il direttore della manifestazione  Mauro Grandi; proprio su queste basi, appuntamento dunque in Febbraio allo spazio espositivo di Brescia con Golositalia, l’appuntamento che sulla base della sapienza e della cultura gastronomica di Brescia e della Gardesana fa incontrare i gusti e le idee di tutta l’Europa.

Per informazioni e prenotazioni: www.golositalia.it

(Fonte info: marketing e comunicazione AreaFiera/Golositalia)

 

 

Per informazioni e iscrizioni: www.golositalia.it

Verso Host 2013: ecosostenibilità, design e geografie del gusto al centro della nuova edizione

19 dicembre 2012 ·

Procede speditamente la preparazione di Host, l’evento biennale di riferimento per il mondo dell’ho.re.ca. e del retail, che tornerà negli spazi di Rho Fiera Milano dal 18 al 22 ottobre 2013. Sono già state definite le linee guida dell’edizione 2013 e molte importanti novità: tra queste spicca l’assegnazione delle Smart Label, il riconoscimento che in collaborazione con Poli.Design/Politecnico di Milano premierà  i progetti e le nuove tecnologie più innovative in chiave di sostenibilità ambientale e sociale.

L’ ecosostenibilità incontrerà dunque i cambiamenti del gusto e l’evoluzione tecnologica in atto, lavorando su un senso del nuovo che schiudono al settore grandi spazi di creatività ed efficienza produttiva. Per questo Host 2013 dedicherà particolare attenzione alle parole chiave “format” e “layout”, con ampi spazi espositivi riservati alle nuove formule di arredamento completo e design per la struttura; queste ultime saranno legate nel concept espositivo a un gusto individuale e collettivo che si sta facendo sempre più consapevole, raffinato, capace di sposare gusti e realtà alimentari finora separate e condizionate dalla stagionalità e dalla geografia: Importanti  in questo senso anche la novità dell’area caffè, che sarà arricchita da numerosi appuntamenti dedicati al mondo e alla cultura del tè e a quella del cacao, e l’evento “Food Hospitality World”, la manifestazione internazionale dell’agroalimentare e dell’ospitalità professionale, organizzata da Fiera Milano, e nata dalla collaborazione tra Host e TuttoFood, il salone dell’agroalimentare di Milano.

Marco Serioli, Direttore Exhibitions di Fiera Milano, commenta così le novità di Host 2013: l’evento “oggi si dimostra sempre un passo avanti agli altri, rinnovando il concept espositivo con tre macroaree, che valorizzano ancora di più le prossimità di filiera. Un ecosistema che esalta l’innovazione tanto tecnologica, quanto nei format e nei trend, presentando agli operatori idee-progetto complete che rispondo alle esigenze in rapido cambiamento dei mercati, dalle contaminazioni tra tipologie all’affermarsi di nuovi modi di fruizione come lo snacking”. L’edizione 2011 di Host ha fatto registrare 125 mila operatori professionali internazionali (tutti professionali) di cui il 34% esteri, provenienti da 153 Paesi; 100 mila mq. di superficie espositiva (superficie netta +10% rispetto al 2009); 1.600 aziende partecipanti (+17%), di cui 190 new entry e +21% di espositori esteri.

Tutte le informazioni sull’evento sono disponibili sul sito www.host.fieramilano.it e sui social media Facebook e Twitter con l’account @Host2013 e l’hashtag #Host2013.

(Fonte info: ufficio stampa Fiera Milano/www.host.fieramilano.it)

A FieraBolzano Biolife, la vetrina delle eccellenze agroalimentari e biologiche

28 novembre 2012 ·

La Fiera di Bolzano ospita da venerdi 30 novembre a domenica 2 dicembre BIOLIFE 2012, la vetrina più ampia per l’eccellenza eno-agroalimentare italiana, biologica e certificata, legata sia alla produzione delle singole società che ai consorzi aziendali.  Si tratta della nona edizione dell’evento, che nel 2011 ha visto presenti oltre 200 produttori bio e 40.000 visitatori; il salone è organizzato in collaborazione con associazioni come AIAB, BIOL Italia e UPBIO che raccolgono la maggior parte dei produttori della filiera biologica nazionale; la prospettiva scelta per BIOLIFE 2012 guarda come sempre sia al quadro nazionale che alle realtà regionali, presenti con stand gastronomici in cui il pubblico potrà assaggiare le specialità locali. Particolare spazio avranno quest’anno, inoltre, le produzioni del sud Italia, con la presenza dei prodotti delle cooperative di Libera Terra, provenienti da terreni sottratti alla mafia. Tra gli appuntamenti da evidenziare anche il primo simposio dei GAS dell’Alto Adige che farà il punto sulla necessità di cambiamento del nostro stile di vita ed offrirà ogni informazione necessaria all’avvio del gruppo di acquisto. Per dettagli ed aggiornamenti su BIOLIFE 2012 è disponibile il sito www.biolife.it.

EcoWorldHotel presenta a Milano il corso avanzato per il breakfast di successo

15 novembre 2012 ·

EcoWorldHotel

in collaborazione con HBConsortium

presenta 

Corso Avanzato – Bio Breakfast Day

– 22 novembre 2012 –

Il 1° Corso avanzato specifico per la colazione/ristorazione
da agricoltura biologica e biodinamica nel settore turistico-ricettivo.

Un corso unico nel suo genere, esclusivo!

Data

22 novembre 2012

Programma del corso

– Nei panni del cliente
Come accogliere e come vorrebbe essere accolto un cliente?
Cosa far trovare sul mio buffet?
Cosa non deve mancare sul mio buffet per una colazione bio di successo?

– Le 3 regole d’oro per una colazione bio di successo

– Green Marketing Emozionale
Come comunicare il valore di un’ottima colazione bio sul tuo buffet e sul tuo sito web.
Come incoraggiare i tuoi ospiti a lasciare feedback positivi su Tripadvisor.
Come aumentare la tua Brand Reputation grazie ad una corretta comunicazione on-line ed off-line.
Come trasformare il tuo menù tradizionale in bio comunicandolo in maniera efficace.

– Prodotti del Commercio Equo Certificato Fairtrade. Di cosa parliamo? 

– L’importanza del Bio a Km0 certificato AIAB (Associazione Italiana Agricoltura Biologica)

– La colazione bio…è davvero un costo maggiore?
Analisi del conto economico di una colazione biologica e ritorno dell’investimento –case history.

– Expo 2015: Linee Guida di EcoWorldHotel per farsi trovare pronti

– Eco-Testimonianze di chi ha già intrapreso questo percorso

Durata del corso 

5 ore – dalle ore 11.00 alle 16.00

Location

Eco – Hotel La Residenza
Via Vittorio Scialoia 3
20161 Milano

Cosa comprende

Know how, linee guida e strategie di EcoWorldHotel
Dispense del corso e materiale informativo
Bio breakfast
Light lunch con prodotti bio
Attestato di partecipazione
Campionatura omaggio di prodotti bio per la colazione
Corso a n° chiuso per lavorare meglio
Foto insieme allo Staff di EcoWorldHotel con l’Attestato di Partecipazione da usare on-line ed off-line (anche con i propri stakeholders)

Estrazione, tra i partecipanti, del vincitore di una cena benessere per due persone al BiologicBar dell’EcoHotel La Residenza.

 A chi è rivolto?

  • Hotel
  • Ristoranti
  • Bar
  • Responsabili food&beverage
  • Responsabile acquisti
  • Responsabile di sala
  • Responsabile marketing

 Relatori

Roberto Fusaro, Responsabile Organic Food&Beverage di EcoWorldHotel, un professionista con più di 20 anni di esperienza nel campo del biologico e del biodinamico.

Alessandro Bisceglia, Presidente EcoWorldHotel nonché albergatore che vive quotidianamente in prima persona i vantaggi nell’offrire prodotti da agricoltura biologica sia per la colazione che per la ristorazione.

Indira Franco, Product Manager di Fairtrade Italia. Ci spiegherà cosa vuol dire scegliere prodotti del commercio equo certificati Fairtrade anche in hotel.

Concetta D’Emma, Green Marketing Manager e Co-Fondatrice di EcoWorldHotel. Tra le poche figure professionali esperte del green marketing on-line ed off-line presenti sul mercato.

 La partecipazione al corso è a numero chiuso.

Per essere sicuro di partecipare,

acquista ora il tuo posto 

Costo del corso avanzato
€ 197,00 + iva

A tutti i lettori HB Consortium:

In OMAGGIO  1 Kg di Caffè Biologico

e se porti un collega o un parente 
il secondo investe solo € 167,00 + iva invece di € 197,00+iva

Scrivi a info@ecoworldhotel.com e inserisci il codice “HB” per ricevere l’OMAGGIO a Te riservato

Hai bisogno di dormire a Milano? L’Eco-Hotel La Residenza offre ai partecipanti tariffe agevolate.

(Quando effettui la registrazione, segnalaci che vuoi anche soggiornare)

meno 1000 giorni a Expo: dal 31 luglio al 5 settembre una settimana di festeggiamenti

1 agosto 2012 ·

Tra gli eventi, il volo di un dirigibile sulla città e il lancio del progetto “Women for Expo”

Il prossimo 4 agosto mancheranno esattamente 1000 giorni all’apertura di Expo 2015, una data simbolica per la quale gli enti organizzatori dell’Esposizione hanno preparato un programma di festeggiamenti ed eventi istituzionali che è stato  presentato martedi 31 luglio presso la sede di Expo 2015 S.p.A. Roberto Formigoni, Commissario Generale di Expo Milano 2015, ha dichiarato: Vogliamo utilizzare questa data simbolicamente per dire che le istituzioni ci sono e che vogliamo coinvolgere sempre di più i cittadini. La prima fase è stata contraddistinta dalla costruzione della macchina, ora inizia la seconda fase in cui vogliamo concentrare l’attenzione sui contenuti che saranno uno dei punti di forza e di attrattività della Milano del 2015″. Il primo evento in programma (il 3 agosto alle 19.30 presso Palazzo Isimbardi) sarà la serata dal titolo “Immagini d’acqua e sapori di riso”, mentre il 4 agosto, alle 19.30, un dirigibile con la scritta “mille giorni all’ Expo” si alzerà dall’Arena, sorvolerà il Grattacielo Pirelli (sede di Regione Lombardia) e arriverà al Castello Sforzesco, dove fino al 11 agosto si terrà anche una rassegna musicale collegata al nuovo progetto  “Women for Expo”, una rete internazionale di 1000 donne che sosteranno in chiave femminile lo sviluppo dell’evento e le iniziative (anche imprenditoriali) sui temi dell’alimentazione, della salute e dell’ecosostenibilità.  (Fonti: Expo 2015.org/Adnkronos)

Expo: firmato dai governatori il protocollo di collaborazione tra Piemonte e Lombardia

17 luglio 2012 ·

Il turismo, l’alimentazione e le infrastrutture al centro della collaborazione e della promozione congiunta

I governatori di Piemonte e Lombardia, Roberto Cota e Roberto Formigoni, hanno sottoscritto il 13 luglio a Torino il primo protocollo di collaborazione interregionale per Expo 2015, a cui seguiranno accordi tra Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.  L’accordo sarà incentrato sulla promozione delle eccellenze territoriali, da realizzare attraverso una cabina di regia comune e attraverso il rafforzamento dell’offerta turistica e di trasporto. Per quest’ultimo si prevede un’integrazione dei diversi mezzi (treni ad alta velocità e trasporto aereo) anche a livello di tariffe e biglietti, mentre per le imprese turistiche e il sistema alberghiero è in programma un piano generale di supporto, anche attraverso scambi organizzativi tra fiere e musei e nuovi pacchetti viaggio dedicati in particolare alle aree lacustri, alle testimonianze storico-architettoniche della Storia delle due regioni (ville storiche, castelli, residenze sabaude e viscontee) e alle aree di eccellenza agroalimentare (sia per la produzione che per la ricerca universitaria legata a energia, veterinaria, zootecnia e biotecnologie) poste in particolare al confine tra le regioni e lungo il bacino del Po.

Coldiretti: in crescita il turismo enogastronomico

19 luglio 2011 ·

Un fatturato stimato in 5 miliardi di euro, 228 denominazioni di origine riconosciute a livello comunitario, 4511 specialità tradizionali censite dalle regioni; 505 tra vini con denominazione di origine controllata (331), controllata e garantita (59) e a Indicazione geografica tipica (119); oltre 19 mila agriturismi e 63 mila strutture tra frantoi, cantine, malghe e cascine attrezzate anche per la vendita. Questi alcuni dei numeri stimati da Coldiretti per il turismo enogastronomico, che anche nel 2011 si conferma un pilastro sempre più solido per l’intero comparto in Italia. Coldiretti evidenzia che per il 35% degli italiani la degustazione delle specialità locali è la chiave per il successo della vacanza: la qualità del cibo precede le visite a musei e mostre (29 per cento), lo shopping (16 per cento), la ricerca di nuove amicizie (12 per cento), lo sport (6 per cento) e il gioco d’azzardo (2 per cento). Coldiretti sottolinea inoltre l’importanza dei 750 mercati degli agricoltori di Campagna Amica (www.campagnamica.it) che offrono anche ai turisti la possibilità di acquistare sul posto produzioni di qualità provenienti direttamente dalle coltivazioni.