Hotrec, Bocca sostiene la richiesta di un Commissario europeo per il turismo

22 Maggio 2019 

L’appello ai politici lanciato all’assemblea generale di Helsinki. Federalberghi: “E’ un obiettivo condiviso da tutto il mondo dell’ospitalità continentale”

“Siamo convinti che la richiesta che arriva da Hotrec sia quanto di più sostenibile in una prospettiva internazionale che dia centralità al comparto, cosa che la nostra Federazione chiede a gran voce da tempo. Si tratta di un obiettivo condiviso a livello europeo, per questo invitiamo il governo italiano a sostenere con forza questo appello, con la consapevolezza che tale impegno premierebbe il nostro Paese”. Così Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi, ha commentato la richiesta di istituire per la prossima Commissione europea un Commissario per il turismo, lanciata da Hotrec, la federazione europea del settore, in occasione della 78a Assemblea generale tenutasi a Helsinki.

A chiederlo con unanime enfasi sono state le 43 associazioni nazionali del mondo dell’ospitalità dei trentuno paesi europei presenti all’incontro, condividendo la necessità che il turismo sia voce autorevole assieme alle altre materie: allo stato attuale esso non è infatti contenuto nel portfolio della Commissione Europea. Pur essendo la principale meta turistica mondiale,  nonostante rivesta un ruolo fondamentale nello sviluppo di molte regioni europee e per i giovani e le prove di una crescita costante persino durante la recente crisi, grazie allo stretto legame con i beni culturali ed artistici, il turismo non rientra tra gli obiettivi tematici della Commissione e non è contenuto nel suo portfolio.

Continua a leggere >>

fonte: affaritaliani.it