• Newsletter
     
      
  • Abbatti i costi
     
      
  • Guida ai fornitori
     
      
  • Consulenza professionale 2
     
      
  • Contatti
     
      
  • Blog
     
      
  • Consulenza professionale 1
     
      
  • slide1
     
      

“Ospitalità Italiana” per i ristoranti di Dubai: Si chiude l’Italian Festival Weeks 2018

21 Dicembre 2018 

Con la cena presso il ristorante italiano GIA, neo-certificato “Ospitalità Italiana” sito nell’affascinante nuova estensione del The Dubai Mall, si è conclusa a Dubai la tredicesima edizione dell’Italian Festival Weeks 2018, promossa dalla Camera di Commercio Italiana negli Emirati Arabi.

Sulla meravigliosa terrazza del Ristorante si sono tenute le premiazioni annuali della Camera, alternate allo spettacolo delle fontane danzanti del The Dubai Mall, una delle principali attrazioni dell’Emirato.

La serata si è aperta con l’intervento della Console Generale di Italia a Dubai, Valentina Setta, che ha successivamente consegnato la targa di premiazione alla “Best Italian Company in the UAE 2018”, Mapei SpA, premiata dalla Camera con la seguente motivazione: “Per l’apertura del primo sito produttivo italiano negli Emirati Arabi Uniti che contribuisce al rafforzamento del tessuto industriale del Paese”, ritirata dal Direttore Finanziario dell’Azienda, Adriano Ferrari.

A seguire, la Camera ha ufficialmente ringraziato con una targa il main sponsor di Italian Festival Weeks 2018, United Arab Bank.

Dopo la cena, sono stati premiati i ristoranti che hanno ottenuto la Certificazione “Ospitalità Italiana” e che, quindi, a partire dal 2018, entrano ufficialmente a far parte del network di Ristoranti Italiani nel Mondo, promosso da Isnart con la collaborazione delle Camere di Commercio Italiane all’Estero. Nove i nuovi ristoranti certificati: Gia, rappresentata dallo Chef Fabio Tramontano e dalla General Manager Maria Clara Curti; Luigia, rappresentata dal manager Antonio Lagrutta; Ronda Locatelli, rappresentato dallo Chef Salvo Sardo e dal manager Michele Righetto; Ravioli & Co, rappresentato da Greta Canevese; e Massimo’s, appresentato dal proprietario Massimo Lapeschi.

Premiati, ma non presenti alla cerimonia, Via Vita, Camuti, Bianca e Fiamma. Quest’ultimo, sito a Riad, è stato tuttavia ufficialmente premiato durante la cerimonia della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo svolta dall’Ambasciata Italiana in Arabia Saudita.

La serata si è conclusa con un riconoscimento particolare dato ai ristoranti italiani, già parte del network “Ospitalità Italiana”, che hanno ottenuto il rinnovo della certificazione: Matto, rappresentato da Giordana Attilio, Marketing Manager; Cert, rappresentato dalla Chef Mariangela Ruggiero; e Lounge Cafe Italiano, rappresentato dallo Chef Luca Ghirelli. (aise)

Continua a leggere >>

fonte: www.aise.it