• Newsletter
     
      
  • Abbatti i costi
     
      
  • Guida ai fornitori
     
      
  • Consulenza professionale 2
     
      
  • Contatti
     
      
  • Blog
     
      
  • Consulenza professionale 1
     
      
  • slide1
     
      

Italiani e le vacanze di Natale

16 dicembre 2017 

 

View of Rome from Castel Sant'Angelo, Italy

Il motore di ricerca viaggi KAYAK.it ha stilato la top 10 delle mete più ambite tra i viaggiatori del Bel Paese dove trascorrere le feste natalizie lontano da casa.

  • New York, Bangkok e Londra si confermano anche per le festività in arrivo le destinazioni del cuore per gli italiani;
  • Nel 2017 sale del 10,5% il prezzo medio dei voli per le dieci mete più popolari, con picchi del 40% per Bangkok e di quasi il 29% per Parigi;
  • Roma, Milano, Venezia, Firenze e Napoli: le 5 città più amate non solo dagli italiani, ma anche da tedeschi, spagnoli, francesi e inglesi; le tariffe alberghiere per queste destinazioni scendono in media del 9% rispetto al 2016.

Manca quasi un mese alle vacanze natalizie e gli italiani – oltre pensare a regali, addobbi e cene con amici e parenti – sono alle prese con l’organizzazione del prossimo viaggio. In vista delle festività e del meritato relax prima di iniziare il nuovo anno, il motore di ricerca viaggi KA YAK.it ha analizzato i propri dati basati sulle ricerche di voli e hotel per scoprire cosa sognano i turisti italiani ed europei e come cambiano i trend di viaggio per questo speciale periodo dell’anno rispetto al 2016.

New York: la più amata dagli italiani
In base alla ricerca voli, il podio delle destinazioni preferite dagli italiani rimane completamente invariato rispetto allo scorso anno, con New York a dominare il ranking, seguita da Bangkok e Londra, il cui costo medio dei voli è aumentato, rispettivamente del 19% e del 40%. Inoltre, i viaggiatori italiani faranno in media vacanze più lunghe approfittando della Italiani e LE vacanze di Natale: le destinazioni nella lista dei desideri per il 2017 disponibilità di qualche giorno di ferie per questo periodo dell’anno; anche nel 2017, infatti, oltre la metà delle destinazioni
nel ranking è a lungo raggio.

Tra le mete oltreoceano in settima posizione c’è Miami che perde una posizione rispetto allo scorso anno; le due new entry esotiche per le prossime vacanze natalizie sono Tokyo e la magica Dubai, che chiudono la top 10. La romantica Parigi registra invece quest’anno un balzo in termini di popolarità, scalando la classifica di quest’anno di ben quattro posizioni e assestandosi ai piedi del podio.

Rispetto al 2016, per questo Natale si registra in media un aumento dei prezzi dei voli intorno al 10,5% per le dieci mete più desiderate dagli italiani. Gli incrementi più significativi si registrano in media per Bangkok (+40%) e per Parigi (+29%), mentre Praga è l’unica destinazione del ranking in media più conveniente rispetto allo scorso anno (-16%).

Nonostante un aumento dei prezzi vicino al 29%, la città della torre Eiffel è la meta in media più conveniente da raggiungere della top 10 (108 € per un volo andata e ritorno in economy).

I turisti europei sognano la Grande Mela e la Tailandia
Non c’è dubbio: per le prossime vacanze natalizie le due mete immancabili perquasi tutti i viaggiatori europei sono New York e Bangkok, che si spartiscono il maggior numero di gradini più alti delle varie classifiche. Sono gli spagnoli
a differenziarsi maggiormente per le scelte di viaggio di quest’anno: infatti, se per tedeschi, francesi e inglesi la destinazione preferita è la città tailandese, per i viaggiatori provenienti dalla Spagna questa occupa solo il sesto posto.

Gli spagnoli sono anche i viaggiatori più interessati alle mete europee per queste vacanze 2017, includendo nella loro top 10 ben sei destinazioni in Europa, contro le quattro dei francesi, le tre dei tedeschi e solo due dei viaggiatori del Regno Unito.

Interessante notare che sono gli inglesi a pagare in media di più il volo per raggiungere le calde spiagge di Bangkok rispetto agli altri viaggiatori europei, con un budget medio di 747 €, il 13% in più rispetto ai francesi, che pagano in media la tariffa aerea più bassa per questa meta (662 €). Diversamente, per raggiungere New York, sono gli inglesi
questa volta a disporre di maggior budget da investire tra shopping e attività in loco, pagando in media il volo 563 €,  l’8% in meno degli spagnoli, che sono coloro che spenderanno in media di più per il biglietto aereo per raggiungere la Grande Mela (609 €).

Continua a leggere >>

fonte: Hospitality Business Magazine