Hotels.com: mercato alberghiero mondiale in ripresa nel 2011

18 Aprile 2012 

Aumentano i prezzi medi delle stanze in tutti i continenti tranne che in Asia. Stabile il mercato italiano

Il sito Hotels.com ha pubblicato i dati 2011 di Hotel Price Index, l’analisi comparata dell’andamento dei prezzi delle camere alberghiere nel mondo. I risultati appaiono nell’insieme positivi, ma con forti oscillazioni nei singoli continenti. Nel 2011 la tariffa media mondiale di una stanza è salita del 4%, un dato derivato dalla media tra il calo in Asia (-2%), la forte crescita di Pacifico e Nord America (+8% e +5%) e i risultati più modesti di Europa e Medio oriente (+2% per entrambi). Quest’ultima zona in particolare ha risentito delle tensioni politiche nei paesi arabi e nordafricani, e una fetta consistente dei potenziali turisti in queste aree, nonostante l’abbassamento dei prezzi, ha preferito comunque orientarsi sulla Spagna e sull’Italia; nel nostro paese il prezzo medio delle camere (105 euro) è rimasto però  ai livelli del 2010. Secondo il presidente di Hotels.com, David Roche, l’instabilità politica di molte zone del mondo, la crisi economica e i disastri ambientali degli ultimi anni, dagli tsunami a Fukushima, influenzano il mercato ma non bloccano la ripresa del mercato iniziata nel 2010.

Torna alla home e consulta altre news