Eurobarometro: Tajani, prospettive positive per il turismo italiano nel 2012

6 Marzo 2012 

Pubblicati i dati della 4° indagine annuale sul turismo in Europa: la crisi sembra superata

Eurobarometro, attraverso il Vicepresidente della Commissione Europea e Commissario Europeo per l’industria e per l’imprenditoria Antonio Tajani, ha reso noti i dati della sua ultima indagine sull’andamento del turismo in Europa. Dal sondaggio, per il quale sono stati intervistati 30.000 cittadini in tutta la Comunità Europea e in altri paesi tra i quali Islanda, Croazia, Turchia e Israele, emerge un trend positivo che coinvolge in particolare l’Italia. Il nostro paese (9%) è infatti secondo solo alla Spagna (11%) tra le mete preferite dai turisti europei.Tra i dati principali emersi si evidenzia come oltre l’80% degli intervistati abbia dichiarato di avere in progetto una vacanza per il 2012, con prenotazioni in maggioranza via Internet (53%), una tendenza a preferire il turismo nel proprio paese (74% nel caso dell’Italia) e previsioni di crescita per i pernottamenti alberghieri (+3,9%), oltre  a una previsione che vede favorita la vacanza lunga (41%) rispetto al soggiorno breve (27%). Secondo Tajani “La ricchezza culturale e naturale del nostro continente e la sua lunga tradizione nel settore dell’ospitalità sono ancora molto apprezzate dai cittadini europei. Il settore europeo del turismo ha ottenuto buoni risultati, registrando addirittura una crescita nel 2011. I dati confermano che il settore conoscerà un’ulteriore progressione nel 2012. Da ciò viene la conferma che i viaggi e il turismo sono fattori economici trainanti per la ripresa in Europa”. L’indagine completa è disponibile all’indirizzo http://ec.europa.eu/public_opinion/archives/flash_arch_344_330_en.htm#334.

Torna alla home e consulta altre news