Costa Concordia, Enit parteciperà a Seatrade

17 Gennaio 2012 
L’Ente nazionale del  Turismo interviene per rilanciare l’immagine del  turismo crocieristico italiano

Il Direttore Generale di ENIT, Paolo Rubini, è intervenuto a proposito della tragedia della Costa Concordia, la nave da crociera naufragata nelle acque dell’Isola del Giglio e per la quale prosegue in queste ore la lotta contro il tempo per i soccorsi e la ricerca di superstiti. Oltre a esprimere il cordoglio dell’Ente, Rubini sottolinea in una nota che la catastrofe è stata un evento eccezionale e non rappresentativo dell’eccellenza tecnologica e degli elevati standard di sicurezza della crocieristica italiana. Per sostenere il rilancio dell’immagine del comparto ENIT ha deciso di partecipare a Fiera Seatrade Cruise and Shipping Convention, in programma a Miami dal 12 al 15 Marzo prossimi, e metterà gratuitamente a disposizione di tutti gli operatori del settore i propri servizi e le proprie strutture, incluse quelle all’estero. Dichiara il presidente Rubini: “In questo momento è importante che il Paese sia vicino alle vittime ed alle loro famiglie ma anche che esprima in modo concreto il proprio sostegno alle imprese del settore ed ai tanti operatori che svolgono il proprio lavoro nella massima correttezza e nel completo rispetto delle regole della navigazione e del settore”.